Jump to content

Welcome to INTK Forum
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. If you already have an account, login here - otherwise create an account for free today!
Photo

[kokuho] Daihannya Nagamitsu


  • Please log in to reply
7 replies to this topic

#1
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9,331 posts
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū

KOKUHO
" DAIHANNYA NAGAMITSU "

Attached File  Nagamits.JPG   59.18KB   92 downloads

Tachi - medio Kamakura
scuola Bizen Osafune

Mei: NAGA MITSU
Tsukurikomi: shinogi tsukuri, iori mune, notevole funbari
Periodo: medio Kamakura
Scuola: Bizen Osafune
Ha-watari: 2 SHAKU 4.3 SUN
Sori: profondo koshizori, 9.5 BU
Moto-haba: 1 SUN 6 RIN
Saki-Haba: 7.4 BU
Kissaki: Ikubi Kissaki
Hada: Ko-itame
Hamon: Gunome e Choji che variano di altezza e dimensione lungo tutta la lama, simmetricamente sulle due facce della lama, nioi deki
Boshi: Sansaku boshi
Hataraki: Un fantastico midare utsuri che danza vaporoso sopra la linea dell'hamon
Nakago: suriage kiri
Horimono: Bo-hi largo come tutto lo shinogi


Questa lama è tesoro nazionale del Giappone. E' una delle lame artisticamente e storicamente più importanti mai create.
Viene forgiata da uno dei più grandi forgiatori di sempre: Nagamitsu, figlio di Mitsutada, alla metà del periodo Kamakura.
Durante il periodo Muromachi viene valutata "ROKU BYAKU KAN" ovvero 600 kan: una cifra enorme, pari al valore di un piccolo territorio.
Le stesse parole "ROKU BYAKU KAN" intese come "600 libri" erano presenti in un sutra molto diffuso a quei tempi, il DAIHANNYA KEI Sutra.
Per questo la spada assunse il nome di "Daihanniya Nagamitsu".
Durante il Muromachi, la lama passò in mano a tutti i principali potenti del periodo fino a Ashikaga Yoshiteru che la donò a Miyoshi Chokei, per premiarlo della conquista di Kyoto.
Alla fine del periodo Sengoku, Oda Nobunaga sconfisse il clan Chokei e prese la DAIHANNYA dall'ultimo discendente, Yoshitsugu.
Nobunaga la donò in seguito a Ieyasu Tokugawa, per ringraziare i suoi diavoli rossi del fondamentale aiuto ricevuto nella battaglia del fiume Anegawa contro Asakura Yoshikage e Asai Nagamasa.
Infine, Ieyasu cedette la DAIHANNYA a Okudaira Nobumasa per essere passato dalla sua parte contro il clan Takeda e aver permesso la sconfitta di Shingen.
Nobumasa ha poi trasmesso in eredità il capolavoro di Nagamitsu, attraverso tutta la sua discendenza nel clan Matsudaira e fino ai giorni nostri.

Anche esteticamente, questa spada presenta caratteristiche di rara bellezza: la lama è larga e potente, profondamente incurvata in koshizori e con Ikubi Kissaki.
La magnifica hada in uno itame misto a mokume, regolare e compatta, offre un perfetto sfondo per un movimentato midare utsuri che danza con l'hamon, apparendo e scomparendo a seconda dell'incidenza della luce e sembrando per un attimo vaporoso ed evanescente per poi cambiare in brillante e fluido.
Il tratto più alto dell' hamon è un piccolo kawazuko choji, più giù alcuni Obusa-choji si spingono verso il ji e danno vita a un vario assortimento di tipi diversi di choji, gunome, tobiyaki sulle cime e sulle valli della linea di tempra, fino ad affondare in una semplice linea ondulata dove è visibile una magnifica "pennellata" di nioi brillante.
Il boshi è "sansaku" come nella caratteristica abitudine di questo forgiatore e l'utsuri prosegue fino nel kissaki.

Un capolavoro assoluto.



#2
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9,331 posts
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū

Ho realizzato alcune immagini ad alta risoluzione della Daihannya, facendo un puzzle da un altro sito ;)

 

Attached File  omote.jpg   120.17KB   0 downloads

 

Attached File  ura.jpg   121.05KB   0 downloads

 

 




#3
G.Luca Venier

G.Luca Venier
  • Socio INTK
  • 2,693 posts
  • Sesso: Uomo
  • PN - FI - LU no kuni jū
Grazie Simone. Bella immagine.

#4
Enrico Ferrarese

Enrico Ferrarese

    Dash Kappei

  • Socio INTK
  • 2,111 posts
  • Sesso: Uomo
  • Venezia no kuni jū
Quanto vorrei vederla dal vivo... grazie per la scheda Simone! Che figata il passaggio di proprietà del tempo... è una delle cose che più mi colpiscono in una lama con centinaia d'anni. (Che poi anche una lama scarsa che arriva ai giorni nostri è stata in realtà tramandata di generazione in generazione...)

#5
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2,411 posts
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

:whistling:

 

Attached File  0.jpg   163.87KB   0 downloads

Attached File  1.jpg   295.76KB   0 downloads

Attached File  2.jpg   188.51KB   0 downloads

Attached File  3.jpg   169KB   0 downloads

Attached File  4.jpg   302.37KB   0 downloads

Attached File  5.jpg   479.16KB   0 downloads

Attached File  6.jpg   334.26KB   0 downloads


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

#6
getsunomichi

getsunomichi
  • Membri
  • 782 posts
  • Sesso: Uomo
  • Milano no kuni jū
Sei un mito.
月の道

#7
Simone Di Franco

Simone Di Franco

    YamaArashi

  • Admin
  • 9,331 posts
  • Sesso: Uomo
  • Tasogare no kuni jū

ahah grande francesco




#8
Francesco Marinelli

Francesco Marinelli

    Keiji

  • Socio INTK
  • 2,411 posts
  • Sesso: Uomo
  • Italia, Prato no kuni jū

Bè era esposta la scorsa primavera al museo nazionale di Tokyo, quindi il gruppo INTK 2016 ha avuto la fortuna di vederla  :vecchiocinese:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users