Vai al contenuto

RobyWanKenoby

Membri
  • Numero di messaggi

    32
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda RobyWanKenoby

  • Rango

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Verona (Siena)
  • Interessi
    Daito Ryu Aikijujutsu
    Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.taki-no-kan.org
  • MSN
    takinokan@libero.it
  1. Con grande dispiacere devo annunciare che a causa di un incidente domestico che lo terrà bloccato alcuni giorni, il docente del Takemusu Aikido, Fausto De Compadri Sensei, non potrà essere presente alla manifestazione. Ho sentito il Maestro al telefono che si è detto molto dispiaciuto. Era tentato di venire comunque ma il medico gli l'ha categoricamente vietato. Al suo posto il Maestro De Compadri invierà il Maestro Giancarlo Giuriati, suo uomo di fiducia e docente di riferimento in Veneto per la FIJLKAM nell'Aikido Iwama Ryu. Ovviamente da parte di tutta l'organizzazione della Budospring auguriamo a De Compadri Sensei una pronta guarigione e lo aspetteremo alla prossima edizione sul tatami.
  2. Nei giorni venerdì 30 aprile, sabato 1 e domenica 2 maggio 2010, approfittando del ponte festivo l'associazione Taki no Kan e il Comune di Castel d'Azzano (VR) - assessorato allo sport e al tempo libero, organizzano la quarta edizione della Budospring, la Primavera del Budo, nella provincia scaligera, con il patrocinio di Consolato del Giappone in Italia di Milano, Regione Veneto e Provincia di Verona. L'edizione 2010 coinciderà con il 10° anniversario della fondazione dell'associazione Taki no Kan e come le scorse edizioni sarà dedicata alla commemorazione del grande Maestro Mochizuki Minoru (uno dei pochi uomini nominati dall'Imperatore Hirohito "tesoro vivente della Nazione giapponese"). L'evento prevede tre giorni di eventi culturali e stage di diverse discipline. Nelle aree adibite si alterneranno i vari insegnanti delle arti rappresentate in orari diversi in modo da permettere a chi lo vorrà di praticare oltre alla propria anche le altrui scuole. Si svolgeranno allenamenti intensivi di: Seifukai Daito Ryu Aikijujutsu, Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu, Moto-Ha Yoshin Ryu jujutsu, Gyokushin Ryu jujutsu, Takemusu Aikido, Kendo, Karate Wado Ryu, Karate Goju Ryu, Okinawa Kobudo Matayoshi-Ha, Kyudo, Kali, Pencak Silat, Scherma storica occidentale (FISAS), Kung Fu Shaolin, Tai Chi, Wing Chun, Do-In, Shiatsu, Atarashii Naginata, Aikijutsu per bambini, Psicologia nel Budo, Gioco del Go. L'evento sarà inaugurato da una una visita guidata giovedì 29 aprile presso le pluripremiate cantine Benedetti dell'Azienda Agricola "Corte Antica" (prenotazione a numero chiuso obbligatoria per la serata del giovedì) Le lezioni delle diverse scuole si alterneranno in aree di pratica separate a partire dalla mattina di venerdì presso le strutture sportive del comune di Castel d'Azzano, situato comodamente a 5 km dalla città di Verona. Gli stage tecnici delle singole discipline si svolgeranno presso tre strutture collegate tramite un piazzale polifunzionale. Le diverse lezioni sono aperte a tutti a prescindere dall'esperienza, dal grado e dal tesseramento federale o associativo. Il costo dell'evento è: 60 euro per tre giorni, 50 euro per due giorni e 35 per un giorno. Prenotando e pagando in anticipo entro il 20 aprile si avrà diritto ad un piccolo sconto. Per i dettagli consultare il sito sotto indicato. Le lezioni e la pratica del Gioco del Go sarà a titolo gratuito per tutti. La domenica pomeriggio, al termine della manifestazione, si svolgerà una dimostrazione celebrativa (embukai) aperta anche al pubblico con dimostrazioni di alto livello di: Seifukai Daito Ryu Aikijujutsu, Karate Wado ryu e Goju Ryu, Katori Shinto Ryu, Takemusu Aikido, Tameshi Giri Kotoken Ryu, Kendo, Kyudo, Moto-Ha Yoshin Ryu jujutsu, Gyokushin Ryu jujutsu, Kung Fu Shaolin, Kali, Pencak Silat, scherma storica occidentale FISAS. Le comunicazioni di prenotazione potranno essere inviate via mail a takinokan@alice.it o inviate per fax allo 045/8106348. Sul sito, oltre agli orari delle discipline, l'elenco degli alberghi o B&B convenzionati nelle vicinanze del luogo di pratica. Gli orari saranno i seguenti: Giovedì 29 sera visita guidata dalle ore 20 venerdì 30 aprile e sabato 1 maggio : 9;00 - 13;00 e 15;00 - 19;00 domenica 2 maggio: 9;00 - 13;00 e 15;00 - 17;00 a seguire dimostrazione pubblica. La registrazione all'evento partirà ogni giorno dalle ore 8;00 Per ulteriori informazioni è attivo un sito dedicato all'evento www.budospring.com sul quale si potranno trovare tutte le informazioni necessarie (costi, orari di pratica e curriculum insegnanti incluso) e che verrà costantemente aggiornato sulle ultime novità della manifestazione. Per ulteriori informazioni contattare il 3488566893 e-mail takinokan@alice.it
  3. Volevo personalmente ringraziare Lorenzo per essere passato a trovarci. E' stato un piacere ed un onore conoscerti e spero ci saranno altre occasioni. Mi spiace che, complice il momento tecnico formativo e le altre incombenze dello stage, non ho potuto soffermarmi maggiormente. In ogni caso in bocca al lupo per tutto e complimentissimi per la splendida compagna e la prossima "new entry" !
  4. Lo stage è a porte aperte, esclusi i momenti riservati ai gradi yudansha e insegnanti specificati nel programma. Generalmente il Sensei non gradisce telecamere durante le spiegazioni (questo da quando un dojo di Zurigo pubblicò online dei filmati del Sensei a mò di corso online, cosa che ovviamente il Maestro non sapeva e naturalmente disapprovava totalmente), per il resto se uno vuol guardare, basta che chieda al Maestro. Ovviamente, da appassionato delle discipline proposte e da ammiratore totale delle qualità tecniche, storiche e morali di Carniel Sensei personalmente soffrirei come un cane a guardare e non poter praticare...una sensazione simile a quando, da giovane in spiaggia, complice il mio ruolo di "chitarrista" intorno al fuoco tutti pomiciavano e a me toccava restare a guardare perchè se smettevo si strimpellare diventavo il gustafeste che rompeva l'atmosfera! (tristi ricordi di vita vissuta ) Insomma, sei il benvenuto comunque, certo che se riesci a rimetterti (per il katori ad esempio non c'è un enorme sforzo fisico...il daito magari invece è più" di impatto") penso che ne avrai un sicuro piacere
  5. Mi permetto una piccola segnalazione di servizio. Un numero minimo di armi per la pratica di Katori Shinto Ryu e Seifukai Daito Ryu Aikijujutsu sarà messa a disposizione dall'associazione Taki no Kan che co-organizza l'evento. Il numero di bokuto, kodachi, bo, naginata e tanto però è limitato, quindi chi ha proprio materiale è pregato di portarselo dietro. Cercheremo comunque di fornire a tutti i partecipanti il materiale necessario per la pratica come sempre. Ovviamente per la pratica dello iai, si consiglia di portarsi il proprio iaito o shinken. Chi ne sarà sprovvisto praticherà lo iai con il bokuto come d'abitudine. Cordiali ed Aiki saluti Roberto Granati
  6. ...e per i famigerati post keiko, cosa da non trascurare! Aggiungo una picola informazione. Lo stage è a Bergamo, per l'esattezza vicino ad Orio al Serio (Grassobbio)
  7. Certo, ci sono stati grossi sconvolgimenti nel mondo del Daito Ryu (con le soliti tristi lotte intestine). Comunque da quello che so dovrebbe ancora appartenere alla Seishinkai, come scuola, ossia facente riferimento al dojo di Abashiri, anche se mi risulta pure lì sia avvenuta una scissione.
  8. Tempo fa ebbi, in altro luogo, una discussione animata con alcuni praticanti di questo sport. Il motivo del contendere è che era stato data ampia pubblicità ad un articolo dove si ricordava il titolo conquistato dal team italiano. Fin lì nulla di male, il problema era che neanche tanto velatamente, su quello scritto si dava ad intendere come questa disciplina fosse l'eredità delle arti tradizionali nipponiche. A torto o a ragione ritenni doveroso esprimere il mio dissenso riguardo una simile ipotesi. Lì mi trovai di fronte a due atteggiamenti diversi dei praticanti di chanbara che prontamente intervennero a difendere la veridicità di quanto scritto dal giornalista. Chi cercava almeno a parole, di negare si trattasse di un'arte marziale pur salvaguardando il concetto di come alla fine per imparare alcune basi si fossero ispirati ad alcune arti del budo e chi invece cercava di darle connotazioni specificatamente marziali facendo esempi che personalmente trovai molto dubbiosi. Fatto salvo il diritto di ciascuno di fare quello che meglio crede (siamo in un paese libero), non si può pretendere che chi di scherma tradizionale nipponica intende qualcosina (sia esso Kendo, Kenjutsu o Iaido), possa essere concorde nel definirlo un'eredità della propria pratica. Un pò come per l'accademia jedi di Milano, dove con le finte spade laser vengono riproposti i combattimenti delle due triologie di Geroge Lucas, ma dove anche, per qualcuno di quei "padawan in erba", in fondo si stavano mettendo le basi per una nuova forma "marziale" con tanto di filosofia per la crescita interiore alla base. All'obbiezione che magari i jedi non esistono, che non mi risulti si possa andare per strada come Darth Vader a strangolare la gente a distanza e che salti fenomenali e megavelocità della forza le possiamo ottenere al massimo alla playstation, mi fu risposto che in fondo anche le arti tradizionali classiche non hanno più applicazione reale, non combattendo oggi più nessuno con la spada per strada. Potete immaginare il mio commento. Cordiali ed Aiki saluti
  9. Abbiamo organizzato un servizio "mensa" per quei partecipanti che vorranno mangiare in loco a pranzo. Si divideranno le spese del cibo tra i commensali, ma si dovrebbe riuscire a mangiare bene con pochissimi euro, prezzi quasi "nazional-popolari". Chi sarà ointeressato darà la sua disponibilità eventualmente la mattina al banco delle iscrizioni. Per le cene abbiamo previsto anche lì delle uscite in Verona città che permettano di risparmiare e mangiare con gusto. Quest'anno, dalle tariffe a tutto il resto, abbiamo cercato di tenere presente il momento di crisi economica e la difficoltà che molti praticanti incontrano in tanti stage a prezzi alti. Ovviamente speriamo in questo modo di icnentivare la partecipazione e quindi la copertura dell'evento!
  10. il ponte del primo maggio c'è la "Primavera del Budo" a Verona e ci sarà anche il Katori con Carniel Sensei. Non c'è ancora tra gli eventi perchè Barbara deve aggiornare ancora il sito, Rod!
  11. Il Genryu no kata....bellissimo studio della derivazione del daito dalle tecniche di spada...forme antichissime...un bel tuffo nel passato!
  12. Per partecipare allo stage non c'è bisogno di prenotarsi, volendo si può tranquillamente arrivare lì la mattina e registrarsi anche se buona norma sarebbe avvisare almeno il giorno prima, in modo da rendere possibile all'organizzazione sapere, all'incirca, il numero di praticanti sul tatami, sopratutto se una persona vuole fermarsi a dormire sul tatami (opzione gettonata dai più, anche se l'abituale "allegria post-keiko" dei miei allievi non garantisce un sonno tranquillo se non dopo le 2 di notte). Per pernottare presso l'agriturismo (dove dormirà anche il Sensei) invece è consigliabile avvertire almeno qualche giorno prima. Il costo dell'agriturismo è molto basso, credo sotto i 50 euro compresa colazione. Se si calcola anche la tariffa molto bassa dello stage non si può che ammirare la capacità organizzativa del M° Andera Persola (padrone di casa) alla sua prima come preparazione di uno stage di questo tipo. Cordiali ed Aiki saluti
  13. Carissimi amici Come ormai consuetudine per la nostra scuola, cerchiamo di abbinare ai nostri stage momenti di interesse culturale, al fine di fornire una nuova visione del budo, non solo come mera pratica fisica ma come eredità di una sapienza antica. In concomitanza con lo stage internazionale di Daito Ryu seifukai e Katori Shinto Ryu nel polesine a fine gennaio, la Taki no kan ha collaborato alla realizzazione di una interessante conferenza a Milano. Mercoledì 28 gennaio 2009, presso il Circolo della stampa di Milano, il "Club del mercoledì" organizza una conferenza dal titolo "Samurai e arti marziali, un ponte tra passato e presente". Relatori saranno il dott. Roberto Granati, autore del libro "storia dei samurai e del bujutsu" edito dalla Robin edizioni di Roma e l'Ing. Luigi Carniel, apprezzato Maestro di budo tradizionale e autorevole ricercatore e studioso europeo della tradizione marziale nipponica in qualità di ospite d'onore. Moderatori della conferenza saranno il dott. Romano Franco Tagliati e l'Ing. Domenico Fiordelisi, esimi giornalisti e scrittori di fama internazionale. La conferenza inizierà alle ore 17 presso il Circolo della stampa in corso Venezia 16, Milano. Per l'ingresso si prega di presentare l'invito che potete trovare Qui. Alla fine della conferenza avrà luogo una piccola dimostrazion e di arti marziali tradizionali giapponesi. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 02/76012020 o consultare eventualmente il sito del circolo della stampa di Milano: http://www.circolostampamilano.it/
  14. ...beh, il Katori Shinto Ryu, anche se formalmente è una scuola di kobujutsu, rimane pur semrpe famosa per lo studio della spada....intendevi questo?
  15. Nei giorni 30, 31 gennaio e 1 febbraio 2009 verrà organizzato a S. Urbano (PD) nel polesine uno stage di Daito Ryu Aikijujutsu seifukai e Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu, diretto dal Maestro Luigi Carniel di Neuchatel (CH), VII dan di Daito Ryu Aikijujutsu seifukai e V dan di Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu. Lo stage sarà dedicato, come tutte le attività della Seifukai in Europa, alla memoria di Tezuka Akira Sensei, compianto Maestro di Seifukai Daito Ryu Aikijujutsu, recentemente scomparso. Lo stage avrà luogo presso la palestra comunale di S. Urbano (PD), paese vicino a Badia Polesine, a pochi chilometri da Rovigo e da Este e facilmente raggiungibile anche da Padova. Orari dello stage: Venerdì 30 gennaio: 20;00 -21;30 (riservato agli yudansha ed insegnanti di qualsiasi disciplina) Sabato 31 gennaio: 09;30 - 13;30 14;30 - 18;30 Domenica 1 febbraio: 08;30 - 14:00 - Pomeriggio eventuali sessioni di esami Costi: Completo 35 euro Un solo giorno 25 euro Lo stage è aperto a tutti gli atleti a prescindere dalla disciplina praticata o dal grado, appartenenti a tutte le Associazioni ed Organizzazioni purchè regolarmente assicurati per l'anno in corso. E' possibile dormire sul tatami per tutti coloro che ne faranno richiesta (munirsi di sacco a pelo). Per coloro che desiderassero pernottare in albergo appena possibile posterò il collegamento al volantino ufficiale dove è elencata una serie di strutture albeghiere convenzionate. Durante lo stage sarà garantito un servizio mensa con catering a costi contenuti nella stessa struttura dello stage Organizzato dalla palestra FUJIYAMA AIKIJUJUTSU DOJO con la collaborazione del comune di S.URBANO (PD) Per contatti: M° Andrea Persola 3498425095 Cordiali ed Aiki saluti Roberto Granati

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...