Vai al contenuto

koshin

Membri
  • Numero di messaggi

    6
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

1 Neutral

Che riguarda koshin

  • Rango
    appena arrivato

Previous Fields

  • ID Ebay
    amatsu00
  1. se mi è permesso esprimo un mio parere personale senza alcuna critica le arti marziali e gli sport da combattimento sono cose totalmente diverse dalla similitudine di tradizione ed evoluzione posso capire che chi pratica kenjutsu abbia la smania di provare le tecniche in uno scambio con simil fukuro shinai, anche se non le comprendo lascio che i praticanti vivano l'arte a modo loro io personalmente riccerco e cerco di vivere il bujutsu con l'aspetto dello spirito guerriero e non con lo spirito agonistico, ma lascio che sia e che siano dopo tutto il diritto di vivere come si vuole esiste purche non si infrangono le regole del vivere in pace conosco scuole serie e tradizionali mutare ed assorbire lo sport per guadagnare e quindi sopravvivere lo capisco e non critico, come esistono sedicenti scuole e maestri che sfruttano questo, aime, crescente bisogno di mettersi alla prova, per mancanza di fiducia in se stessi e quindi in cio che fanno, per formare scuole che avvicinare codesti newallievi, proponendogli una qualche forma di sicurezza anche se inllusoria, devo anche dire che tali scuole nel bene o nel male qualcosa di buono lofanno li svegliano dalla dormienza abissale del proprio se che o si incazzano per aver lavorato anni su delle stupidagini o scoprendo la loro capacita innata di giudizzio non critico, si spera.
  2. koshin

    Konichiwa a tutti

    Colgo l'occasione per presentarmi sono direttore tecnico dell'associazione Kagashi Ryu di verona operante presso il centro d'arti orientali di albaredo d'adige vr Pratico ed insegno ninpo e le sue materie facenti parte del Sogo bujutsu considero questo forum un valido contributo ai ricercatori seri e umili spero di potere arricchirmi dalle vostre esperienze, cercando nel mio piccolo di potere contraccambiare vi ringrazio koshin

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante