Vai al contenuto

Franc

Membri
  • Numero di messaggi

    72
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Franc

  1. Franc

    Katakiriha Zukuri

    Grazie a tutti per le informazioni, purtroppo hanno effettuato varie o pesanti politure sul lato hira zukuri abradendo il bonji. Cercando su internet in base a quello che è riuscito a leggere Sandro nella ruggine ho trovato: Arimasa Mutsu circa 970 Aritsune Shinano circa 1356 Posto anche queste foto cercando di facilitare a Sandro il compito di cercare di leggere
  2. Franc

    Katakiriha Zukuri

    Leggendo il libro di Nagayama ho trovato alcune informazioni circa questa lama che ritengo interessante postare per la tipologia (ammesso che non mi sbagli) è Katakiria Zukuri credo, presente nel tardo Kamakura (e in quel periodo se non ricordo male erano in uso i bonji) e nel periodo Momoyama con tanto Katakiria Zukuri di circa 30 cm. Nagasa 30,03-04 cm Nakago circa 11,00 cm Motohaba 2,8 cm Sul lato Hira Zukuri sono presenti bonji e horimono Sul lato Kiriha Zukuri è presente un bo-hi Mi piacerebeb capire l'esatta epoca circa la firma allego foto del nakago ma è di difficile interpretazione date le condizioni
  3. Che acquIstare una nihonto magari non una katana ma un wakizashi è più perseguibile in termini di costo e soprattutto ha una storia, un passato, un fascino suoi. Non sarebbe giusto ragionare in termini di costo ma forse di maggiormente e facilmente realizzabile come progetto. NIHONTO L'ANIMA DEL SAMURAI
  4. Ciao Davide avendo praticato differenti arti marziali penso di capire il senso che possa avere per te possedere una nihonto, soprattutto la bramosia di avvicinarsi da praticante di arti marziali con l'utilizzo di una vera nihonto allo spirito originario dei samurai, posso capire, ma..: Considera che un anihonto come la cerchi tu "efficace e tradizionale nella sua forgiatura" costa come come una golf GTI nel migliore dei casi senò vai verso porsche per darti dei metri di misura. Per molti di noi se non per la maggior parte la nihonto rappresenta un' opera d'arte più vicina ad un quadro che ad un arma, di qui le nostre risposte. Le mie perplessità sono motivate dal fatto che portare in pratica una nihonto con i rischi di tutte le nature associati è come lanciare in pista una ferrari enzo con una normale/discreta capacità di guida, questo credo sintentizzi il nostro pensiero riguardo le tue risposte. Se però tu sei dotato di adeguate finanze e di buona abilità tecnica marziale nulla ti vieta di proseguire nel tuo progetto, meglio è che tu venga adeguatamente presentato ad un maestro forgiatore da qualcuno che possa mediare le tue esigenze con le peculiarità del forgiatore, altrimenti verresti bollato come ricco Gaijin ,ricco ma gaijin. Però considera di partire con una buona nihonto ,una bella katana appartenuta davvero ad un samurai, ad un artista marziale potrebbe fare un certo effetto stringere in mano un oggetto che racchiude in se la storia di un vero samurai, cosa ne pensi ?
  5. Tutto dipende dall'utilizzo, quelli che si trovano normalmente in commercio in legno io personalmente li scheggiavo in poche lezioni, il problema è che scheggiato era pericoloso per alcune tecniche marziali, dovevi stare a tolgiere le schegge... In polipropilene questo problema non c'è ma non è più boken tradizionale è un pezzo di plastica....
  6. Giusta considerazione spesso è dato per scontato che alcune persone molto competenti qui ci mettano a disposizione la loro professionalità ed esperienza gratuitamente. Cerchiamo almeno di non abusarne
  7. vero , purtroppo Ken siamo diventati un pò troppo buoni e cerchiamo di convertire tutti i replicanti !
  8. Franc

    Mostra armature a Milano

    Ho potuto visitarla in tranquilità essendo arrivato prestissimo, c'è poco da dire splendida !! Personalmente non mi aspettavo delle armature in così perfette condizioni, ne sono rimasto piacevolmente sorpreso, è stata un'occasione che non si poteva lasciar andare, preso subito il catalogo della mostra. Ho potuto ammirare anche quelle poche lame esposte, complimenti agli organizzatori. Unico appunto, ho mandato gli sms per ricevere le immagini delle armature ,ma non ho ricevuto nulla sul cellulare, che abbia sbagliato qualcosa io ?
  9. Franc

    salve a tutti

    Benvenuto
  10. Ciao nella sezione Nihon Token una sbirciata a FAQ, li ti orienti subito. Per la affilatura cadresti in due problemi che non so ordinare in livello di pericolosità: 1) affilare un oggetto non nato per tagliare è non solo difficile, ma pericoloso per le caratteristiche dell'oggetto, cioè se il filo non c'è in origine non è detto possa esserci successivamente 2)La legge non lo consente, di conseguenza sorgono delle responsabilità.... puoi immaginare di che natura. Buona serata
  11. Franc

    Mostra armature a Milano

    Sabato mattina sarò alla mostra come sempre arrivo all'ultimo, comunque .. sono molto curioso dato che ho avuto occasione di vedere e toccare sia l'armatura da parata di un Daimyo che una armatura da combattimento purtroppo assemblata (più pezzi di origine differente cioè da più armature) sono molto diverse perchè diverso ne era l'utilizzo. Certo l'armatura di un Daimyo è molto curata e appariscente oserei dire , quella da battaglia funzionale , ma sono opinioni dettate dalla mia poca esperienza dal vivo, potrei raccontare inesattezze. Appunto alla mostra spero di poter ammirare armature splendide e sopratutto di comprendere qualcosa di più, vedremo . Sinceramente sono anche io più attratto dall'armatura da combattimento, ma quella credo sia molto difficile da visionare integra appunto dato che andava in battaglia... e di conseguenza non era scontato ci tornasse.. Posterò le mie impressioni.
  12. Letto ora il topic l'avevo scambiato pe ril volume con la presentazione delle lame dei soci, azz ... Interessantissima opera , ora devo solo procurarmelo. Bravo Paolo un volume in Italiano !
  13. Franc

    Politura waki koto

    Muromachi, Hadori, Sunagashi, effetto nuvole direi forse più effetto onde del mare, un quadro. Fortunato il proprietario di una bella lama che ha attraversato 600-700 anni. e complimenti a Ken lavorone!
  14. Dai Anubis, una spada favolosa merita foto che ci permettano di apprezzarla al meglio...
  15. Grazie Mauri un bel sito, un tuffo nei capolavori.
  16. Qualcuno ha qualche sito dove documentarsi circa le lame di Muramasa? un grazie anticipato
  17. Considerato il livello alto del forum e dei suoi topic il costruttivamente non è alla portata di tutti, io rientro nella fascia bassa quindi prediligo leggere fin che non sarò adeguatamente bagagliato culturalmente... Queste discussioni sono più ruota libera quindi un pò più permissive, ma comprendo la tua osservazione.
  18. Ragazzi i ninja non esistono !! TOSHITSUGU TAKAMATSU 33rd Soke of Togakure Ryu Ninjutsu L'ultimo vero ninja vissuto DR MASAAKI HATSUMI 34rd Soke of Togakure Ryu Ninjutsu , fondatore della Bujinkan Dojo, attuale tesoro nazionale vivente Giapponese. Ultima foto sempre a testimonianza che i ninja non sono esistiti.
  19. Interessante discussione e contrastanti punti di vista. Queste lame nascevano con uno scopo preciso, l'aura che deriva dal loro utilizzo nel passato è innegabile se uno vuole concentrarsi su quello. Circa le forze che potrebbero racchiudere in loro , ognuno anche qui può credere o meno, Tokugawa ebbe idee chiare in merito a Muramasa. SPESSO RIFLETTO SUL PRIVILEGIO DI CHI POSSIEDE UNA LAMA IMPORTANTE DI UN IMPORTANTE PERIODO, UNA LAMA SU CUI UNO SPADAIO ESPERTO HA SUDATO GIORNI E GIORNI, QUALI PENSIERI, QUALI OBBIETTIVI ABBIA AVUTO MENTRE LA CREAVA, UNA LAMA A CUI UN SAMURAI HA AFFIDATO LE COSE CHE PIù AVEVA DI IMPORTANTI ONORE E LA VITA. QUESTO PER ME è IL PRIVILEGIO DI CHI POSSIEDE TALI LAME. OLTRE ALLA BELLEZZA IO SPESSO PENSO A QUESTI ASPETTI, MI AFFASCINANO, CAPISCO QUINDI POSSANO AFFASCINARE ANCHE ALTRI ASPETTI PIù "DURI TETRI?" DI UNA NIHONTO, ad ognuno il suo, a me inquietano un pò, preferisco un approccio artistico. Comunque anche questo è un aspetto delle nihonto, e anche qui approccerei con molto rispetto.
  20. Franc

    Wakizashi Shinto

    Bellissimo acquisto, lama splendida, il fiuto c'è da quello che ho letto nelle risposte.
  21. Franc

    Scheda Koto Hiroyasu Katana

    Gian renditi conto di quanto sei fortunato a possedere un pezzo di storia simile. Complimenti davvero , lama spettacolare.
  22. Franc

    Politura Samonji Hiroyasu

    Il proprietario credo avrà di che deliziarsi ammirando la sua lama in simile politura, certo che il prima e il dopo lasciano senza parole. Che il porprietario ne sia orgoglioso
  23. Mauri credo che non sia un fatto voluto, cioè il non approfondire cioè che stà al di fuori delle nihonto è solo dovuto al fatto che non è argomento principale del forum e quindi nessuno ne tratta, certo se qualcuno fosse a conoscenza dell'influenza o attinenza di determinate lame cinesi, mongole o altro ancora sull'origine delle nihonto credo sarebbe argomento di discussione. Cioè approfondire perchè e come il metodo Tatara arrivò in Giappone intorno al VI secolo dalla Corea (secondo una teoria) sarebbe seguire ciò che sostieni no? E' questo che intendi?
  24. Mauri potremmo discutere a lungo di quali meraviglie artistiche derivino dalla cina, di quali influssi abbia avuto la Cina sul Giappone e ragionare sull'importanza e la ricchezza della cultura cinese, in campo di spade potremmo anche ricordare da quanti millenni vengono prodotte lame di elevato livello a Longquan , ne discuteremmo per mesi , anni, ma questo forum è dedicato alle nihonto con un forte atteggiamento "integralista" (correggetemi se sbaglio ma la priorità qui è attenersi nella maniera più stretta possibile alla tradizione, che si tratti di restauri, di cura alle lame, o approccio mentale alla nihonto) qundi è scontato che il resto venga trattato in maniera secondaria e meno approfondita delle Nihonto. Purtroppo siamo sommersi di talmente tante repliche e falsi per lo più di origine Cinese da considerare questa nazione solo come patria di copie più o meno ricercate delle Nihonto e tendiamo a vederla con un certo disprezzo. Ricordo una discussione in un negozio specializzato in lame contemporanee circa le nihonto, dissi la Katana è solo Giapponese le altre sono repliche mi fu risposto:"la Katana è un tipo di lama le repliche sono katane a tutti gli effetti" tra me pensai non rimarro certo qui un mese a convincere una persona che una Nihonto è la Katana e il resto è solo una copia come una automobile veloce è una macchina ma non sarà mai una Ferrari se non nasce tale a Maranello.... scusate il paragone orrendo ma efficace Sono andato abbondantemente fuori topic, vabè ho detto la mia e mi fermo!

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante