Vai al contenuto

Vix

Membri
  • Numero di messaggi

    21
  • Registrato dal

  • Ultima visita

messaggi di Vix


  1. come gia detto da benkei vi sono diverse scuole che utilizzano queste tecniche, nella mia scuola (Hontai yoshin ryu) si codificano con il nome di tachi-dori, questo tipo di kata, molto antico è destinato in gran parte ad avere la massima funzionalità in armatura, i colpi infatti di tori non sono eseguiti per far male, ma bensì per sbilanciare per poi in seguito proiettare, o utilizzando la tsuka come un grande perno per rompere l'articolazione del braccio e della spalla di uke :ichiban:

    Sembra molto simile all'aikido in teoria...


  2. No è una domostrazione che spesso si realizzava per impressionare più che per capacità tecnica.

    Un pò di anni fa e anche un pò di esibizionismo fà mi divertivo con gli amici a chi vi riusciva e spesso accadeva.

    Diciamo che può essere un buon allenamento per far in modo che il pungo venga eseguito correttamente secondo una traiettoria ben precisa, e con un inclinazione della mano corretta che permetta all'aria di essere compressa in una direzione, come uno stantuffo diciamo.

    Forse la difficoltà maggiore è nel fatto che chi esegue un pugno in modo giusto vi riesce sempre mentre andando a tentativi a volte la si spegne e a volte no.

     

    Sicuramente dietro vi sarà una tradizione e una storia, ma forse chi conosce meglio le arti del colpire te lo saprà dire, tipo Ken.

    Io mi dedico alle rotture di articolazione principalmente! :hehe:

     

    Fun

    Ok, oggi ho provato e le prime volte vi sono riuscito in modo alterno mentre alla fine e questa sera l'ho spenta al primo colpo nonostante la stanchezza dello sport. Speriamo sia la via giusta

    :ichiban:

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante