Vai al contenuto

nitroz

Membri
  • Numero di messaggi

    13
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda nitroz

  • Rango
    appena arrivato

Previous Fields

  • ID Ebay
    megashop69
  1. Ciao. E' lo stesso filmato (la spada del samurai) che ho visto io e che mi ha portato a confondere le lavorazioni. P.S. ho dato un'occhiata sulla rete riguardo alle quotazioni dei lavori del maestro Sadatoshi: indubbiamente meravigliosi , ma lo sono altrettanto anche i 50000$ che chiedono ...
  2. Figurati ! Sono andato in paranoia per aver segnato leggermente il filo della mia Katana, dopo averlo ripassato, immaginati se lo facevo su una vera nihonto... No, no, al massimo, una passatina con il feltro in una zona poco visibile . Ciao
  3. Ti ringrazio per la spiegazione, e mi scuso ancora per aver fatto confusione sulla definizione "damasco"; fra l'altro, anche Wikipedia induce a questo errore : Copio e incollo: (Katana) forgiatura: il parallelepipedo d'acciaio viene sottoposto a forgiatura, portandolo al calor rosso e battendolo, piegandolo e ribattendolo decine di volte, come spiegato sopra, fino ad ottenere una stratificazione dell'acciaio, chiamata (in Europa) damasco (perché i primi ad aver fatto spade di questo tipo sono stati gli arabi nel Medioevo). Questa stratificazione è necessaria per rendere la lama flessibile ma nel contempo molto dura, addirittura così dura da non intaccarsi nemmeno con fendenti di lama su corazza o su altra spada. L'estrema durezza permette inoltre di affilare un filo molto fine e quindi molto tagliente senza renderlo troppo fragile. Pensavo che, per convenzione, venisse definita tale la lavorazione, più che il materiale. Ciao
  4. Grazie mille del consiglio ! Dato che sono modellista, ... ne ho a bizzeffe ... Nitroz
  5. Io un togishi ? AH AH AH spiritoso !!! No, figurati se solo oso pensare di mettere le mani su una nihonto senza esperienza Volevo solo vedere se riuscivo a migliorare l'aspetto del mio "ferraccio" , tutto qui .... Ok, allora cerco da Castorama... ;-) A parte gli scherzi, dici che, con una semplice "mola" di feltro e panetti abrasivi a grana fine, riesco a combinare qualche cosa di decente (con l'inox e l'ottone, me la cavo abbastanza bene) ? Grazie, Nitroz
  6. Ok Per acciaio damasco, intendo la definizione che viene data convenzionalmente in metallurgia per lavorazione che consiste nel ripiegare parecchie volte acciai con diversi tenori di carbonio e che porta al motivo che viene definito in tal modo. Va bene, d'ora in poi, utilizzerò il termine corretto, perdonatemi ... ;-) ;-) Spero che le foto siano abbastanza chiare, dato che sono usciti strani riflessi e la lama è risultata scura: Secondo me, dovrebbe essere polita Ciao e grazie Nitroz
  7. nitroz

    Kendo E Iaido

    Ciao ! Nella tua zona c'è un dojo www.hekisuikan.com Io pratico Kendo a Calcinato (BS) Non preoccuparti: nel Kendo, non c'è bisogno di fisico atletico (io sono l'opposto di un atleta ;-) ). Il Kendo e lo Iaido, secondo me, sono complementari. Il kendo (letteralmente: "la via della spada" ) secondo la definizione classica dello ZKNR (Zen Nihon Kendo Renmei - All Japan Kendo federation) serve "per disciplinare il carattere umano, attraverso l'applicazione dei principi della Katana" Ed è, comunque, molto "fisico", rispetto allo Iaido. Lo Iaido è più "meditativo"
  8. Ciao a tutti Ho un dubbio che mi assilla: Ho letto il post: http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=549 e ho una katana cun un hada simile a quello nell'ultima foto prima dei falsi . C'è un metodo sicuro per riconoscere se l'acciaio è vero damasco, oppure un'imitazione fatta con qualche artifizio ? Grazie Nitroz
  9. nitroz

    Ciao !

    Grazie a tutti !!!
  10. nitroz

    Ciao !

    Ciao ! Ok, allora non posterò le foto :-) , anche se, il mio dubbio era solo per l'autenticità dell'acciaio damascato, non per il fatto che la mia katana sia una nihonto (penso che, su questo, non vi siano dubbi che non lo sia... ). Infatti, non pare fatto con una mola (come si vede sulla "guida anti tarocchi" ;-) ), oppure con chissà quale artifizio: il motivo damascato pare avere una continuità per tutto lo spessore della lama ed essere autentico. L'hamon è assente (ne aveva altre in cui era palesemente falso). Dato che il commerciante me l'ha venduta come fatta a mano in serie limitata (l'ho attesa per circa 5 mesi ) e fatta in autentico acciaio damasco, volevo solo capire se mandarlo a quel paese, oppure no... Grazie
  11. nitroz

    Ciao !

    Ciao a tutti ! Sono arrivato su questo sito quasi per caso: complimenti ! Da sempre sono affascinato dalle leggendarie spade giapponesi. Pratico Kendo e ho praticato Karate. La mia prima katana è una replica (per ora non ho altro) di fabbricazione (penso) cinese; è (dovrebbe essere) in acciaio damascato, non ha l'hamon, un solo mekugi di legno ed è estremamente affilata: appena posso, posto le foto per un vostro giudizio . Sembrerebbe simile a quella di Fortran, ma a giudicare dalle foto, sembra fatta molto meglio . Per ora, mi accontento, poi..... Giacomo

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante