Vai al contenuto

Choisai

Membri
  • Numero di messaggi

    27
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Choisai

  • Rango

Previous Fields

  • ID Ebay
    dragonedigiada
  1. Choisai

    Newbye

    benvenuto thomas, è bello avere a che fare in un modo così fortuito con una katana antica. arigato
  2. Choisai

    Ciao A Tutti!

    benvenuto anche da Choisai
  3. Choisai

    Ohayou A Tutti

    benvenuto... e sottoscrivo pienamente...
  4. Choisai

    E'permesso?

    Ciao Francesca, sottoscrivo quello che dice Sandro, cerca di trovare un maestro piuttosto che affidarti solo ai libri( che comunque sono già un buon metodo per iniziare). ciao e buono studio.
  5. Choisai

    Ciao A Tutti!

    Ciao Gi.ferro, anche io mi interesso di forgiatura, di dove sei?
  6. Choisai

    Ciao A Tutti!

    arigatou!
  7. Choisai

    Kubujutsu Cos'è?

    Sempre grazie benkei, ora non mi resta che scoprire l'identità e la scuola di questo sensei...
  8. Choisai

    Kubujutsu Cos'è?

    Ho trovato un intervento di Shimitsu Masatsune sulla discussione : http ://www.intk-token.it/forum/index.php?s...073&st=20a che si intitola "strana spada" in cui parla di un Ko-budo che non andrebbe confuso con quello di Okinawa, magari se legge questa discussione può spiegarci cosa sa a proposito. Grazie in anticipo Shimitsu Masatsune-san
  9. Choisai

    Kubujutsu Cos'è?

    Grazie mille Itten, sto cercando qualcosa in rete ma sbatto sempre con il Kobudo di Okinawa... se trovo qualcosa posto tutto qui, così facciamo chiarezza...
  10. Choisai

    Kubujutsu Cos'è?

    Salve a tutti ragazzi, ho trovato questo su youtube e confesso che il sensei in questione mi ha colpito. http://www.youtube.com/watch?v=AwY4lN24Vfk Non conoscendo il giapponese non sono in grado ne di capire, ne di decifrare, qualcuno di voi lo conosce? Io sapevo che il kobujutsu o kobudo non è un sistema classico di armi giapponese, ma che per lo più usa armi di derivazione contadina, questo kobujutsu cos'è? Grazie a tutti in anticipo per le risposte, aiutatemi a risolvere questo amletico dubbio.
  11. Ciao benkei e grazie mille per le informazioni, ma sono stato io a fare confusione all’inizio pensando che esistesse una linea più tradizionale dell’altra. Quello che ci segnali è molto positivo per il Katori Shinto ryù, perché dimostra quanto questi maestri abbiano compreso che l’apertura mentale sia l’unica via attraverso la quale la loro scuola possa continuare a vivere nei secoli. Il mondo delle arti marziali ha bisogno di unione e non di frammentazione proprio per non perdere quelle peculiarità tipiche dell’arte che ormai sono appannaggio solo di pochi maestri. Scusate lo sfogo, ma parlo in questo modo perché assisto da anni al deterioramento e alla ridicolizzazione di alcune discipline legate al mondo del Wu Shu tradizionale, mondo di cui sono parte da anni, ma che purtroppo da un po’ non mi appartiene più per colpa di alcuni insegnanti che non hanno il minimo interesse a preservare la purezza di ciò che insegnano, ma che hanno ormai da tempo abbracciato il Dio denaro a scapito di tutto il resto. Tutto questo porta quelli come me che non hanno il minimo interesse legato a fama e denaro a ritirarsi sempre di più nelle loro scuole e a fare del proprio percorso un cammino sempre più solitario. Detto questo, spero che per il katori shinto ryù questo sia un tempo di fioritura e abbattimento delle barriere, perché solo in questo modo l’arte vivrà in eterno. Grazie ancora benkei e rinnovo ancora l’invito a tutti ad esprimere la loro opinione sulla linea di insegnamento di sensei Otake.
  12. Mi associo alle condoglianze. Anche se prayichiamo in diverse scuole di Daito Ryu Aikijujutstu siamo sempre un unica famiglia e la morte di un maestro che ha dedicato la sua vita all'arte è una perdita inimmaginabile. Ancora sentite condoglianze.

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante