Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2022.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

Kokyu

Membri
  • Numero di messaggi

    3
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Kokyu

  • Rango
    appena arrivato

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  1. Bhe sì, so bene (ho letto diversi vostri topic prima di iscrivermi) che siete interessati solo alle vere nihonto. Avevo postato in questa sezione del forum proprio perché comunque ho notato che ci sono diversi praticanti che già in topic precedenti avevano saputo dare ottime indicazioni riguardo alle lame da pratica :) Il mio era un interessamento quasi più per "cultura generale" , visto che comunque dopo varie peregrinazioni, la mia scelta probabilmente ricadrà su Tozando anche per la katana da pratica Gli articoli del forum li stò leggendo, anche se ancora faccio abbastanza confusione poiché i termini sono davvero tanti Spero di riuscire a farmi una buona cultura presto, così che possa prendere in considerazione presto l'acquisto di una VERA nihonto (da tenere GELOSAMENTE in camera, e non per affettarci tatami ). Insomma, se ho creato un topic fuori luogo, chiedo venia! Non me ne avrò a male se i moderatori decideranno di chiuderlo. Grazie
  2. Salve Come da titolo, volevo qualche delucidazione sulle differenze e le caratteristiche dei vari tipi di acciaio. Pratico arti marziali già da diversi anni, in particolar modo Aikido, con un forte interessamento verso il Kenjutsu Kashima Shinryu. Ora come ora però avrei intenzione di avvicinarmi anche al Tameshighiri per iniziare a mettere in pratica quanto studiato in teoria fin'ora. Inevitabile dunque dotarsi di una spada adatta alla pratica. Ho cercato in giro sul forum e anche altrove, e ho trovato un sacco di preziosissimi consigli su quali sono i produttori più affidabili e quali le lame migliori. Indi per cui, non stò cercando un consiglio diretto su quale marca o modello prediligere. Semplicemente nel mio peregrinare in giro per i vari siti ho notato l'utilizzo di vari tipi di acciai utilizzati poi per produrre lame che hanno lo stesso scopo...il taglio. Sinceramente vorrei fare un pò di ordine fra tutti questi nomi e capire cosa effettivamente cambia fra una lega e l'altra (ed in questo modo naturalmente, poter poi comunque scegliere meglio la spada che fa per me). I nomi più diffusi che ho trovato sono stati: AISI 1055 1060 1060 Thungsten coated "Spring steel" T8 Titanium coated T10 Naturalmente stò parlando di lame NON necessariamente giapponesi che destinerei esclusivamente alla pratica...per l'apprezzamento...una nihonto è un'altra cosa...e sicuramente arriverà anche quella ;) Per ora ringrazio in anticipo chi sarà così cortese da darmi qualche lume di conoscenza. Kokyu
  3. Kokyu

    Chōdo tōchaku !!!

    Salve a tutti! Dopo essermi letto svariate pagine interessantissime di questo forum e dopo esser ricorso innumerevoli volte ai vostri topic per chiarirmi qualche dubbio, finalmente mi sono deciso a dare un calcio alla pigrizia e a registrarmi! Scrivo dalla Toscana, pratico arti marziali da diversi anni e fin da quando ero un pargoletto sono sempre stato fissato con l'oriente...giappone in particolare. Inutile dire che sono un grande amante delle nihonto, anche se le mie conoscenze a riguardo si limitano giusto ai termini di base e poco più. Ma sono sicuro che frequentandovi colmerò queste lacune ;-) Purtroppo per ora possiedo giusto qualche misera imitazione (da pochi euro a san marino) messa qua e là per la camera a mò di decoro...ma l'intento sarebbe quello di prendere una vera Nihonto prima o poi. Per ora cercherò di studiare bene la materia, in modo da esser preparato al momento della scelta. Un cordiale saluto a tutti, Kokyu

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante