Vai al contenuto

shigeru

Membri
  • Numero di messaggi

    15
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da shigeru

  1. Una cosa singolare ( credo) che notavo é che il kasane sotto lo habaki é di circa 10mm. Poi questo va ad assottigliarsi sia verso la punta sia verso la fine del nakago, dove é di circa 7mm. [emoji53] Possibile dunque non si tratti di suriage? Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  2. Grazie Betadine, molto interessante. Potrei capire cosa faccia prevalere l'ipotesi di una lama shinto ( sugata? Sori? ossidazione del nakago?) e perché non sembri una lama "stanca"? A giudicare dal munemachi molto ridotto e da alcuni tratti dello hamon, molto basso verso il tagliente non é probabile che la lama abbia affrontato molte politure per essere una lama shinto? Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  3. Ok.. Immagino che senza vedere cosa c'è sotto non arriveremo molto lontano. Per il momento grazie! Passerò volentieri in Toscana appena possibile. Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  4. Ok.. Probabilmente senza vedere cosa c'è sotto non arriveremo a molto. Per il momento grazie! Passerò volentieri in Toscana appena possibile. Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  5. Ciao G.Luca, i 9mm sono la distanza FG dove termina il mune, prima del nakago Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  6. Buongiorno, ho verificato un po' di misure che elenco sotto. Intanto segnalo che i due fori sul nakago non hanno alcuna sbavatura, non sono uguali nè perfettamente rotondi, come da foto. Il sori é soltanto di 1cm, non 2, Percio: Nagasa 725 mm Sori 10 mm Motokasane 9 mm Sakikasane 6 mm Motohaba 32,8 mm Sakihaba 21,7 mm Chu Kissaki : 32mm Maru dome A giudicare dal sugata potrei azzardare da assoluto profano un tardo muromachi o kanbun shinto come già indicato da G. Luca. Sull'ipotesi kanbun shinto non mi spiego come il tagliente possa essere così usurato da essere quasi terminato. Non so se sia normale ma il baricentro risulta avanzato verso il centro della lama. Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  7. Ora prova tu a fare una analisi del sugata avendo la lama sotto mano. Non avevo letto. Ok domani provo e ti dico Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  8. Ciao, immaginavo koto ma speravo in un'indicazione più precisa. Fosse una lama molto antica arrivata ad oggi credo valga comunque la pena di farla sistemare, non ho visto poi particolari difetti nel ferro. Il fatto che sia derivata da un tachi ( sembra ) non so perché ma mi intriga. Tutte considerazioni da profano. La lama é di un amico, presa da un suo ex maestro, non so altro. Intanto grazie! Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  9. Buongiorno, avrei bisogno di un un consiglio. Mi hanno proposto una lama che (mi) sembrerebbe una vecchia nihonto. Vorrei chiedere un aiuto per individuare il periodo storico e valutare l'acquisto. Si tratta di una lama Mumei, peso 870gr, sori 2cm, accorciata da una lama di circa 84cm da come si vede in foto. Sembra di intravedere un hamon che in alcuni punti é davvero ridotto al minimo, come lo Hamachi e il filo é abbastanza dentellato. Immagino sia arrivata a fine vita. La lama mi piace ma vorrei collocarla in un determinato periodo storico per capire di cosa si tratta. Allego alcune foto. Grazie [emoji120] Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
  10. Arrivato ieri! Perfetto! Grazie Emiliano!!
  11. Ho comprato anch'io una versione con doppio DVD ( da Hong Kong ) con sottotitoli in inglese, infatti nei due film i nomi sono tradotti in cinese, ma soprattutto Judo è tradotto con Karate !!
  12. Assolutamente ci sono anch'io, grazie!
  13. shigeru

    Ciao A Tutti

    Come lo zio folle e il grande M° Egami... mi sfugge però il nobile Otori... ci faccio una ricerca... Grazie per la calorosa accoglienza
  14. shigeru

    Ciao A Tutti

    Dopo parecchi mesi finalmente ho deciso di registrarmi, complimenti a tutti per l'alta qualità delle discussioni e le conoscenze storiche e tecniche. Pratico arti marziali da 20anni ( Karate ) e sono naturalmente affascinato dalla storia e cultura giapponese, mi sono avvicinato alla spada di recente, ora seguo un corso di iaido. Delle vostre discussioni ho approfittato per acquistare 3 buoni testi e... se son rose... Un saluto a tutti. A presto

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante