Vai al contenuto

Mc 74

Membri
  • Numero di messaggi

    414
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Mc 74

  1. Mc 74

    quel maledetto kanji...

    Forse "DEN" ma non sono sicuro, conviene aspettare chi mastica il giapponese.
  2. Mc 74

    Auguri

    Buon Natale a tutti ! Grazie per esserci.
  3. Dovere! Forse ho anche trovato il secondo libro di Gregory and Fuller, incrocio le dita.
  4. Buona sera a tutti, sono sicuro che alcuni di voi lo avranno già nella biblioteca di casa, per chi fosse interessato ad approfondire la scuola Hizen Tadayoshi questo libro è un valido alleato. Venti anni di ricerche dedicate allo studio della famosa scuola di forgiatori di Hizen esaminati uno ad uno, le varie differenze nel modo di incidere le firme, passando dagli originali ai gimei, cenni storici e curiosità varie. Per 37 USD la versione pdf, 282 pagine in lingua inglese. L'autore Roger J. Robertshaw in maniera più che gentile mi ha invitato a scrivergli per eventuali chiarimenti, in caso non avessi capito qualcosa o per un semplice confronto. Visto gli estimatori e i felici possessori delle Hizento qui sul forum..... Per una preview dell'argomento: Hizento.net
  5. Beh! Allora inizio a pensare che sto sbagliando tutto! G.Luca se per cortesia mi fai una valutazione al volo, visto che siamo a fine anno vendo tutto, spada , libri e vi regalo pure due mensole dell'ikea e dall'anno prossimo mi dedicherò al cosplay! Pensare che a Hiroshima vendevano di quei costumini da manga favolosi,
  6. https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_ss_fb_1_10?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=kokan+nagayama&sprefix=kokan+naga%2Cstripbooks%2C260&crid=2BT8T2C66IQAO https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=nobuo+nakahara https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Daps&field-keywords=japanese+military+and+civil+swords https://www.amazon.com/s/ref=nb_sb_noss?url=search-alias%3Dstripbooks&field-keywords=facts+and+foundamentals+in+the+japanese Grazie per le vostre considerazioni, però mi viene un po' difficile credere a tutti questi errori di inserimento dei prezzi. Nel commercio delle nihonto & Co. c'è chi ci marcia eccome! Poi fortunatamente ci sono anche gli onesti, certo che per un principiante è una giungla selvaggia....raramente può capitare di comprare a 1 qualcosa che vale più di 10 ma ci vuole c..o Alla faccia di chi ti vuol vendere il libro di Nakahara a più di 600 USD o EU, ieri sera mi sono scaricato la versione pdf del libro "The school of Tadayoshi" di Roger J. Robertshaw, la versione cartacea ormai esaurita si trova dal mio seller (che ritengo tra gli onesti) a 400 USD, in versione pdf la bellezza di 37 sporchi dollari, dalla felicità ho anche scritto al venditore di evitare di spedirmi il CD. ...sarà che a Natale siamo tutti più buoni?
  7. Ciao a tutti, stavo ricercando un libro usato e mi sono imbattuto in amazon books, per curiosità personale ho provato a estendere la ricerca in diversi domini e sono rimasto sorpreso dai prezzi di alcuni libri che bene o male qui sul forum abbiamo quasi tutti nella libreria di casa. Poco importa da dove venga venduto: US, UK, FR, DE, AU o Italia i prezzi raggiungono anche cifre inspiegabili. Non c'è da stupirsi che il libri più costosi siano quelli che al momento non sono più in stampa ma il mio stupore resta... Probabilmente a me sfugge un qualche meccanismo di marketing che gira su amazon, di solito per titoli di difficile reperibilità mi rivolgo al mio solito e sicuro seller americano però vorrei un vostro punto di vista sull'argomento. di seguito i prezzi di un paio di classici: Nagayama in lingua inglese da 224/484 USD o 506 euro Nakahara Facts and ... da 600 a 6497 USD ( non ho sbagliato a scrivere la cifra). ma com'è possibile????
  8. Mc 74

    Buonasera a tutti !

    benvenuto sul forum!
  9. Ovviamente si scherza, anzi un super grazie a Gianfranco che si è messo a disposizione. ...però alla yamato mihara pag 42 e alla Kanemoto pag 118, confesso che non mi dispiacerebbe dare loro un po' del mio uchiko....
  10. Bravo Gianfranco, adesso ti possiamo invidiare tutti insieme.
  11. Secondo me in questa foto si vede abbastanza bene il kaeri.
  12. Ciao Tango, guardando l'oshigata si può intuire che il boshi non è stato camuffato e non si può neanche parlare di un kissaki ricostruito a seguito di una rottura, l' Hakikake va considerato come tipo di boshi o tipo di attività all'interno di esso, non è assolutamente un difetto e di conseguenza non incide sulla svalutazione di una lama. Ti consiglio la lettura del libro di N. Nakahara Facts and foundamentals of japanese swords. Prova a cercare sul forum o sul web delle immagini di lame col kissaki risagomato e confrontale con la lama da te postata.
  13. Mc 74

    kanji help

    Ciao Musashi, piacere di conoscerti. Io mi riferisco a questo.
  14. Mc 74

    kanji help

    Ciao Gianfranco, io ho sia Windows 8 che Android e funziona su entrambi, credo che con il 10 non ci siano problemi.
  15. Mc 74

    kanji help

    Ho appena comprato la versione e-book di Token no kanji, installata su tutti i miei dispositivi per una fruizione off-line. Anche se sono un amante del cartaceo! Grazie per avermelo consigliato .
  16. Ma stai parlando di un forgiatore italiano o di un giapponese? Meglio sentire i vari utenti toscani di questo forum, magari loro sanno qualcosa.
  17. Mc 74

    kanji help

    @ Grignas: grazie per la dritta, ho trovato poco niente, qualcosa sul japanese swor index, ma non sono sicurissimo, comunque voleva solo essere un esercizio di traduzione niente più. @ Getsu: ho controllatto su i miei libri! La tabella che ho trovato è sul Fuller, Military swords of imperial Japan 1868-1945, però non è molto esaustiva in quanto nella classificazione ci sono anche delle lame ancestrali quindi il mio discorso decade, perchè il paragone diventerebbe complicato. Rimango dell'idea che la cosa migliore sia di avere le lame in mano e gli strumenti di misura per fare tutte le classificazioni del caso. @ Francesco-San: Lavoro permettendo farò il possibile per esserci, sul lavoro di Enrico & Co. non ho dubbi visto la tenacia e dedizione. Ma poi il data-base me lo potete trapiantare direttamente nella corteccia celebrale, come in Matrix?
  18. Mc 74

    kanji help

    Mi spiace Getsu ma non ho altre foto ne le misure di entrambe le lame. Se mi capiterà di rivederle chiederò di tirar giù qualche misura. Se comunque l' argomento è di tuo interesse posso cercare quali erano gli standard di quel tipo di spade. Mi pare di avere qualcosa su ''Swords of Imperial japan''. Appena ho un po' di tempo allego...
  19. Mc 74

    kanji help

    In realtà volevo solo scrollarmi di dosso un po' di pigrizia e fare esercizio. Oggi sono stato ad una fiera dalle mie parti dove ho visto diverse lame tra cui questa, che è una gunto con punzone Showa. La cosa interessante è stata compararla con un' altra gunto ma con punzone di Seki . La prima slanciata ed elegante quasi leggera per essere una spada della seconda guerra mondiale. La seconda più pesante ma con un sugata possente, dava l'impressione di una spada robusta. Beh, la chiudo qua! Non vorrei annoiarvi.
  20. Mc 74

    kanji help

    Grazie Francesco-San, faccio molta fatica se uso questo tipo di kanji 濃州義昭作, io mi trovo bene col libricino di Yumoto anche se è incompleto.
  21. Mc 74

    kanji help

    Ciao a tutti, qualcuno potrebbe gentilmente dare uno sguardo a questi kanji, io ho provato a tradurli ma visto i miei limiti chiedo aiuto ai più esperti. NOSHU YOSHIAKI SAKU??? Grazie a chi vorrà correggermi
  22. Concordo con quanto detto da Francesco, sul kissaki la tempra va via via a perdersi.
  23. Mc 74

    Buonasera......

    Ciao, per preentarsi devi aprire una nuova discussione nella sezione presentazioni. Ben arrivato!
  24. Sinceramente le stime dei primi tre oggetti mi sembrano un poco al ribasso, per la statua e la carpa, non conoscendo il tipo di oggetto e di conseguenza anche il loro valore, non posso esprimermi, certo che visto i prezzi di vendita, mi unisco a quelli che si sono persi qualcosa. Tre anni fa rifiutai un bellissimo Ressei-menpo con la sua bella laccatura rosso scuro ed i suoi bei baffetti bianchi, a 1500 euri, qualche mese fa ho rivisto lo stesso oggetto venduto dallo stesso venditore a 1800. Praticamente una blue chip!!! Forse ho sbagliato tutto Beh però non era sicuramente bullet proof. Per tutto il resto c'è Master Card.....e Baudelaire...

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante