Vai al contenuto

daniel 90

Membri
  • Numero di messaggi

    27
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda daniel 90

  • Rango

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  1. Buon giorno,pero', bocciato, come a scuola! Nella vita si puo' anche sbagliare, mi scuso per questo grave errore di grammatica, non succedera' piu'. Daniel
  2. Scusate, ma queste lame cosi' importanti, si possono ammirare (musei) o sono segregate? Ciao Daniel
  3. Sono nuovo del forum,e giovane , con poca esperienza ,ma quoto tutto quello che hai detto, Mauri ,su questo tuo intervento,approvato anche da mio padre, vecchietto e socio intk.
  4. No, la foto non evidenzia il colore, si vede , che in origine era argentato, e penso, che l'habaki essendo di rame , l'ossido dovrebbe essere di colore verde o nero e non argentato,oggi ho guardato anche all'interno ( con lente) e le tracce di argentatura è piu' marcata,pero' non si vede nessun foglio sottile d'argento, quindi il metodo per argentare è con la chimica (credo), mi sa che lo terremo cosi',e che mio padre vorrebbe far fare un aikuchi-koshirae, con l'habaki rimesso a nuovo, per conoscenza,il tanto è gendaito,firmato Yoshikatsu, showa,18anno,10 mese,un giorno fortunato.
  5. daniel 90

    Tanba no Kami

    A proposito di Tamba no Kami, questo mi piacerebbe averlo,e uno dei forgiatori da me preferiti.
  6. Ti posso garatire che varie persone che conosco ,sono cadute in inganno,parlando dei tanto di Ca' Pesaro,e si accennava sempre a quella montatura in condizioni pessime,invece.......
  7. Grazie Mauri, guardero' meglio con delle lenti l'habaki, mi sa che la cosa è piu' complicata di quello che credevo!
  8. Buona sera, chiedo consiglio ai piu' esperti se è possibile restaurare un habaki di un tanto di mio padre,ha perso l'argentatura nel tempo,e se la cosa è possibile dove si puo' fare . Ciao Daniel
  9. Grazie GianC.B. è la tipologia di lama che piu' mi piace,se sarebbe stata una katana sarebbe stata ancora meglio . Ciao Daniel
  10. Beh, impossibile che queste lame ,il top, importantissime , storiche, non stupiscano,invidio chi è stato in Giappone.
  11. Purtroppo ne ho visto poche, e quella che mi ha colpito di piu' è una wakizashi del 1834 Hosokawa Masayoshi , mi piacciono molto le lame con horimono e O kissaki. Ciao Daniel
  12. daniel 90

    menuki particolari

    Non è una nodachi, è una katana ,in quella teca ci sono solo katane, ci sono solo due nodachi nel museo, se vuoi, se ho le foto, le posto , ciao
  13. daniel 90

    menuki particolari

    Sono tutte montature da katana, poi all'interno la lama ( ?) le wakizashi sono in altre teche

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante