Vai al contenuto

Davide dotta

Membri
  • Numero di messaggi

    96
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Davide dotta

  1. Davide dotta

    Odachi E Nodachi

    Piacere mio, faccio quello che posso per passare informazioni e creare nuove discussioni
  2. Ah ah io nel forum ci sono da secoli! Ma vi spiavo e basta. Solo adesso per un paio di casi fortuiti mi sono dato una bella svegliata nello studio!
  3. Davide dotta

    Buke yashiki

    Si kashu è la parte a sud di Kanazawa Che oggi si chiama kaga. Scusa le targhette indicano solamente il periodo e il tipo di lama e se presente al firma, per il resto non c'è scritto nulla. Di solito le informazioni sono quelle, ho riscontrato solo maggiori informazioni nella oodachi di shirayama hime. Che ho postato nuovamente nella sezione oodachi di Francesco
  4. Davide dotta

    Buke yashiki

    Potrebbe essere, ma a dirla tutta, di monete non ne capisco proprio niente. Mi spiace non poter essere più preciso!
  5. Davide dotta

    Buke yashiki

    Dovrebbe essere solo come si è evoluta la moneta, l'avevo letto ma ora non ricordo. Chiedo venia.
  6. Davide dotta

    Buke yashiki

    Purtroppo ci sono pochissime informazioni, giusto il tipo di lama se è presente la firma e l'epoca, non molto di più.
  7. Ti capisco bene! Fa con calma!
  8. Davide dotta

    Odachi E Nodachi

    Ripropongo come richiesto da Francesco questa oodachi ma stavolta con una breve descrizione, spero sia di vostro interesse. Tipo: oodachi Mei: Yukimitsu Epoca: Muromachi Lunghezza: 186,5 cm Peso :7 kg Descrizione: Questa tachi apparteneva a Magara Naotaka detto jyurouzaemon sottoposto del daimyo di Echizen(prefettura di Fukui) Asakura Yoshikage. Si narra che Magara possedesse una forza sovrumana,tanto da poter maneggiare con una sola mano questa tachi da cavallo. Durante la battaglia di Anegawa del 1570, contro le forze congiunte di Oda e Tokugawa falciò e uccise decine di nemici, tuttavia la battaglia fu persa e lui e il figlio persero la vita coprendo la fuga del clan Asakura. Dopo questa battaglia,questa lama prese il nome di “oodachi di Magara”. Per quanto riguarda il koshirae, esso proviene da un’epoca successiva, pare che infatti sia stato fatto dall’artigiano Goto saijiro su ordinazione del daimyo di Kaga Maeda Toshitsune nell’epoca Kan’ei nel 1628 come riportano le iscrizioni sulla scatola. Ps Sembra che,ad oggi, nessuno sappia come, dalla battaglia di Anegawa vicino al lago Biwa nella provincia di Omi, decisamente distante da Shirayama Hime jinja, sia poi finita al tempio.
  9. Magari mi facessero chiamare! Facevamo una bella videochiamata di gruppo!
  10. Penso che andrò giovedì, ancora un po'di pazienza!
  11. Davide dotta

    Konnichiwa!

    Benvenuto, qui troverai un sacco di gente ben disposto aiutare chi, come te, ha appena iniziato ad addentrarsi in questo bel mondo. Per domande riguardando( esclusivamente) le nihonto, c'è la sessione apposita, divertiti!
  12. Beh, ci vado spesso da quelle parti, abito lì vicino.
  13. Davide dotta

    Buke yashiki

    Lo so, sto diventando molesto, ma se vi do fastidio ditemelo! Ci troviamo come sempre nella prefettura di Ishikawa, qui nella città di Kanazawa, un tempo sotto il dominio del clan Maeda, collaboratore di Toyotomi Hideyoshi! Qui siamo siamo nel quartiere delle buke yashiki( case samurai), ovvero il quartiere samurai. Nella zona sono presenti diverse case e una stalla, questa ultima e le abitazioni degli ashigaru, sono ricostruzioni moderne, invece questa che vedete nelle foto, è la villa Nomura ancora nel suo stato originale. Come sempre buona visione!
  14. Certo, dove le metto? Tranquillo che quando passi di qua ti faccio fare un bel giro!
  15. Di niente, prima o poi mi arresteranno! Dopo aver fatto foto e video ho visto il cartello che erano vietate le foto...
  16. Condivido anche qui le foto del piccolo museo presso il tempio di hime nella prefettura di ishikawa. Purtroppo non è presente nelle foto, ma il tempio custodisce anche una Ken di Yoshimitsu! Tutte le lame presenti vanno dal periodo heian fino ai primi anni dello shinto. Buona visione.
  17. Eh si, sembra davvero una bella mostra! Non vedo l'ora!
  18. Claro Che si, ne devo fare già uno sul quartiere samurai di Kanazawa ma devo trovare il tempo per andare a fare le foto! Comunque si è il tanto è Akita toshiro.
  19. Dal prossimo mese, presso il museo di storia di Fukui sarà presente una piccola mostra di lame di hokuriku (prefetture di Toyama Fukui e Ishikawa) in più sarà presente anche un tanto firmato Yoshimitsu! So che non è un evento italiano, ma suppongo non sia così importante per voi vero?Se mi faranno fare le foto, Ve le posterò qui sotto!
  20. Si chiama fujikawa san e abita nella prefettura di Fukui. Quando verrete qui si potrà organizzare un bell'incontro. È una persona estremamente disponibile e gentile. Non vedo l'ora di iniziare la pratica!
  21. Ci andrò per fine novembre! Abbiate ancora un po' di pazienza!
  22. Accidenti, grazie per la segnalazione, peccato non riesca ad andarci ora di dicembre... In compenso andrò a quello di Toyama, non mancheranno le foto!
  23. Grazie maestro Rossi, le ho fatte visionare al togishi che se ne dovrà occupare, il tanto e il wakizashi iietada sono da recuperare sicuramente, le altre due lame sono al limite, la katana presenta numeri kizu su tutta la lama, il wakizashi prima di poterlo lavorare si deve raddrizzare... Ad ogni modo nella peggiore delle ipotesi le userò come allenamento. Il togishi che ho contattato ha acconsentito ad insegnarmi il lavoro. Purtroppo, per quanto mi farebbe piacere incontrarvi tutti di persona, non sarà possibile dal momento che vivo in Giappone. Nel caso lei e/o Francesco passiate da queste parti vi offrirò volentieri un caffè!
  24. Enrico mi sa che farò così. Vi terrò aggiornati!

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante