Vai al contenuto

Cavaliere

Membri
  • Numero di messaggi

    6
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Cavaliere

  • Rango
    appena arrivato

Previous Fields

  • ID Ebay
    Tenplars_armature
  1. Cavaliere

    Proporzioni Delle Katana

    Mi scuso per non essermi più fatto sentire causa problemi vari, YamaArashi, effettivamente guardando le schede tecniche presenti nel forum è palese che le katana originali sono splendide, leggendo leggendo mi è venuta diciamo un po di acquolina in bocca e mi sono accorto di quante sfumature ci sono nella lavorazione di queste lame, e sicuramente chi ne possiede una è molto fortunato, lasciando perdere i termini tecnici, purtroppo ho una scarsa memoria per i nomi, invece dal punto di vista visivo mi hanno realmente conquistato i diversi stili di hamon con le loro svariate sfumature, veramente spettacolari, se mai avrò la remota possibilità e sopratutto i soldi mi piacerebbe prendere una shingunto (sempre che i prezzi siano relativamente umani da quello che ho potuto leggere sul forum, da 2500 euro in su) chissà forse un giorno lontano lontano! le nihonto non oso neanche sognarle sono troppo al di fuori di ogni mia più rosea prospettiva. Frattanto continuerò a leggervi e quando ne capirò qualcosa in più interverrò anche nei dibattiti, e chissà un giorno magari potrete darmi una mano nell'acquisto. Conclusione, per ora mi sa acquisterò una shinken per così dire commerciale da pratica tanto per prendere confidenza e divertirmi un po, certo che se i prezzi di una shingunto sono realmente quelli probabilmente non vale la pena acquistare una lama commerciale anche fatta a mano, meglio aspettare un po di più e prendere una lama originale. Domanda, una shingunto da 2000 o 2500 come può essere a livello di condizioni generali, un blocco rugginoso o qualcosa di carino? Se per caso tu o qualcuno che nè ha già presa una mi può postare qualche foto per capire che cosa mi posso aspettare per quella cifra? no perchè se fosse un blocco rusmento e bisognasse poi farla polire partono un sacco di soldi da quello che ho capito. Grazie ancora per la cortesia, ciao a tutti
  2. Cavaliere

    Proporzioni Delle Katana

    Sono daccordissimo con tutti voi che nei musei italiani le armi bianche e le armature da quello che ho potuto vedere sin'ora non vengono curate nel modo che meriterebbero, mi è capitato per esempio di vedere all'armeria reale di torino alcune mazze ferrate se non ricordo male del XV secolo fissate alla parete dove venivano esposte da squallidi tasselli che ne perforavano l'impugnatura, scandaloso! è poi anche vero che molti oggetti sono male esposti, vedi sempre armeria reale nella prima sala dove ci sono armi in asta di vario genere e spadoni a due mani appesi a circa 6 m di altezza, ancor peggio ,oltoi oggetti se ne stanno ad invecchiare nei depositi. Per quanto riguarda le repliche YamaArashi permettimi di dissentire, so che tu sei un purista, ed è quindi naturale che non vedi di buon occhio le repliche però secondo me questa visione non'è del tutto obbiettiva sopratutto se si tratta di prodotti realizzati a mano, (Citadel) che come già ho ammesso sicuramente non possono che lontanamente rassomigliare alle katana originali ma costano anche infinitesimamente molto meno, secondo me che tra l'altro faccio il pittore è un po come dire che o un quadro è un Van Gogh, un Gauguin un Picasso etc. etc. o non vale nulla, non sono d'accordo , a volte gli uomini sicuramente non' è questo il caso sopravvalutano alcuni manufatti sino a renderli come fossero opere divine e ne sottovalutano estremamente altre, è successo anche a me nel corso della mia vita . Comunque non voglio assolutamente polemizzare, non avrebbe senso, ognuno ha un proprio modo di vedere le cose ed è giustissimo che sia così, quindi spero non me ne voglia se la penso un po diversamente da te, anzi col tuo rigore forse potrai aiutarmi a capire qualcosa di più sulle katana autentiche. Ciao a tutti
  3. Cavaliere

    Proporzioni Delle Katana

    Grazie molte Musashi e Jarou per il benvenuto, come dici tu ikkiù le similitudini tra samurai e templari secondo me sono molte, se mi capiterà di venire da quelle parti per partecipare alle feste di cui mi parli te lo dico così ci incontriamo, facciamo la conoscenza e chiacchieriamo un po degli interessi comuni che mi sembra sono molti. Per quanto riguarda le katana so che in questo forum si discute solo di armi originali nipponiche verso le quali va tutto il mio rispetto e la mia ammirazione e come armi e come opere d'arte, il mio interesse però per ora è più modesto ed rivolto (e spero di non venir linciato per quanto ora dirò ) alle repliche non potendo assolutamente permettermi un'originale, lo so che le differenze sono moltissime a livello e qualitativo e sopratutto artistico, però pur essendo cosciente di tali differenze ora posso permettermi diciamo l'utilitaria delle spade e non la ferrari, un domani chissà. Naturalmente vorrei cercare un prodotto che anche se naturalmente di valore infinitamente più basso sia e per forma e per caratteristiche utilitarie simile alle originali senza però dover spendere migliaia di euro, naturalmente potendomelo permettere mi farei realizzare da uno dei maestri spadari giapponesi viventi una Katana per così dire su misura con tutte le caratteristiche di quelle antiche. Per quanto riguarda le spade originali antiche il mio parere (anche se mi rendo conto che il poterne possedere una deve dare un piacere immenso) è che essendo delle opere d'arte dovrebbero essere patrimonio dell'umanità e per tanto essere esposte nei musei, con questa affermazione naturalmente non intendo assolutamente demonizzare i fortunati possessori di spade antiche che secondo me sono molto fortunati, anche a me piacerebbe possederne una ma obbiettivamente credo che le opere d'arte antica non debbano essere patrimonio di pochi ma di molti. Spero di non aver offeso nessuno col mio parere personale, e spero invece che possiate aiutarmi a capirne qualcosa di più sulle Katana antiche e sulle loro caratteristiche. ciao a tutti
  4. Cavaliere

    Proporzioni Delle Katana

    Grazie mille Yamagata Masakage per il benvenuto, grazie mille Murakami per le preziose info, ora proverò a cercare con maggior attenzione nel forum, certo che leggendovi mi rendo conto di essere veramente un ignorantone in materia, vabbè provvederò al più presto a migliorare , ikkiù non conosco le feste di cui mi parli se non per sentito dire, io sono in Piemonte e tranne qualche rara eccezzione ho fatto uscite storiche per lo più nelle vicinanze, in val d'aosta, lombardia, qualcosa in umbria, fin'ora ho collaborato con vari gruppi ma da un po di mesi ho finalmente fondato un gruppo di cavalieri templari quasi tutti abbastanza pignoli e rompi scatole anche se non proprio come me e quest'anno inizieremo a girare un po spero, anche se con i piedi di piombo per non bruciare le tappe! mi fa molto piacere conoscere una persona che praticamente ha i miei stessi interessi ed e pure pignola (tempo fa feci anche io un fumetto), non mi è praticamente mai capitato, il mio motto è, o una cosa la fai col massimo dell'impegno o non la fai affatto, per questo apprezzo moltissimo Le katana, ma anche molte altre cose nipponiche come ad es. i bonsai, le stampe e altro
  5. Cavaliere

    Proporzioni Delle Katana

    Grazie mille a tutti per la gentilezza e per le info, chiedo scusa per il messaggio formulato in modo pasticciato e poco preciso, ma ieri sera alle 3 ero un po cotto ma volevo comunque prender parte al forum, e non avendo mai molto tempo a disposizione mi sono deciso. Mi ripresento un po meglio, (spero), sono sempre stato appassionato sin da piccolo al disegno, con gli anni sono diventato un "illustratore" un aeografista e pittore, ho sempre amato le cose fatte con una certa cura, tra i miei obby passati e presenti circa 10 anni di coltivazione di bonsai a livello amatoriale, attività quasi del tutto stroncata e da una forte delusione, e a causa della mancanza di tempo, e da qualche anno pratico ricostruzioni storiche definite anche a volte erroneamente rievocazioni storiche in particolare dall' anno 1200 - 1250, mi diletto quindi per divertimento a realizzare quando ho tempo elmi e particolari vari dell'abbigliamento del cavaliere templare, elmi speroni budrire usbergo etc etc, osservando i reperti dei musei o nei libri, come dicevo in precedenza mi ha anche sempre affascinato l'epoca feudale giapponese, della quale però conosco poco, la figura del samurai con il suo codice comportamentale e con alcune similitudini con il cavaliere crociato con i suoi codici comportamentali giusti o sbagliati, tra l'altro pratico scherma storica, sempre a livello amatoriale. Mi sono definito non violento nel messaggio precedente poichè molte persone quando mi sentono parlare di spade pensano che sia un semi fanatico che potrebbe andare in giro ad accoppare gente alla highlander , mi affascinano invece molto per la loro estetica e se vogliamo "semplicità", forse in realtà le vedo più come un bell'oggetto che come armi anche se sono ben conscio che il loro scopo ultimo era uccidere altri esseri umani, forse in un certo senso mi affascina anche questo, ma lo vedo in un modo forse un po troppo romantico tipo duello leale tra due nemici che però si rispettano, scontro alla pari etc etc. anche se probabilmebte nella maggior parte deyi casi durante la storia non fù quasi mai così. Mi sa che sto divagando e vaneggiando un po troppo, torniamo a noi, come potevano le famose katana non affascinarmi, sicuramente sono l'apice nell'evoluzione tecnica e stilistica della spada, da armi sono divenute in alcuni casi opere di alto artigianato ed in altri opere d'arte eccelse. Insomma mi affascinano parecchio anche se in realtà ne so proprio poco, spero potrò ovviare a tale mancanza leggendo il vostro interessante forum, per curiosità nel precedente messaggio chiedevo info tecniche così per farmi un'idea delle dimensioni di una katana del 1600 circa, come avrete capito scrivere non'è davvero il mio forte, e non so giostrarmi neanche un granchè nei forum quindi se qualcuno può indicarmi le sezioni dove posso trovare tali notizie mi darebbe una gran mano, grazzie ancora a tutti per la disponibilità e la pazienza. ciao
  6. Cavaliere

    Proporzioni Delle Katana

    Innanzi tutto ciao a tutti i fruitori di questo interessante forum, mi chiamo Alessandro, sono sempre stato affascinato dalla cultura orientale ed in particolare dall'epoca feudale del Giappone, ultimamente sto iniziando a documentarmi sull'argomento, sono anche molto appassionato dell' epoca medievale occidentale, sono fortemente pur essendo una persona non violenta attratto dalle spade nelle diverse foggie. Per chiunque possa aiutarmi ho alcune domande da porre riguardo le proporzioni delle katana: Naturalmente so che ogni spada è differente dall'altra ma immagino che anche le katana avessero determinate proporzioni e quindi vi chiedo delle indicazioni in media. In media quanto è lunga la lama di una katana, da un massimo di cm ad un minimo di cm, la tsuka deve rispettare delle proporziomi precise per bilanciare l'arma un po come avviene per le spade medievali che inoltre hanno un pomo atto a tale scopo, insomma se potete darmi informazioni tecniche varie sulle proporzioni delle katana ad es spessore della lama alla base, punto di bilanciamento della spada ad es a 15 cm dalla tsuba etc etc, naturalmente in media. Se poi potete idicarmi qualche sito con foto di katana storiche che contengano anche info tecniche dimensionali va benissimo. Vi ringrazio anticipatamente per quanto potrete aiutarmi. ciao a tutti Ale

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante