Vai al contenuto

Messaggi consigliati

... una meravigliosa Gaemon rered lacquer.

Come già detto ... buono studio, se vorrai.
.. questo potrebbe essere un buon punto di partenza, http://www.intk-token.it/la-lama-giapponese/


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Il 6/6/2020 alle 19:02 , Francesco Marinelli ha scritto:

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi permetto di indicarti un altro link che ti aiuterà a comprendere termini e ti darà indicazioni e spunti per i tuoi approfondimenti..

http://www.intk-token.it/forum/index.php?/topic/549-prima-analisi-di-riconoscimento-delle-nihonto/

 


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per completezza potresti caricare anche una foto del codolo (nakago), anche se quanto postato è sufficiente.

Come già suggerito da Betadine prova tu stesso a fare un confronto con i link indicati, così che tu possa capire l'oggetto che hai tra le mani.

A disposizione.


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il confronto dalle foto può non essere semplice, sicuramente lo conoscerai e probabilmente lo avrai visitato, ma nel caso ti consiglio di visitare il Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone - Genova.

Questo un nostro articolo al riguardo: 

 


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inserita: (modificato)

 

Q

 

 

Modificato: da Cotopaxi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Di legno (o di coccio) è sicuramente la testa del metallaro che l'ha prodotta.. utilizzando acido (probabilmente solforico) non provando neanche guardare una lama in fotografia; tant'è che la successiva acidatura per realizzare l'hamon la fa così definità e regolare da manifestare tutta la sua equina conoscenza (nel senso di asino.. non provando neanche a sfumarla) mostrandoci una fantascientifica padronanza della materia, mai raggiunta da un kaji delle vicine isole.

Sulla qualità del metallo, non sapendo quale siano le tue specifiche competenze, mi asterrei dal provarla su oggetti con constistenza maggiore di quelle di una banana, a meno che ti sia stufato di qualche tuo arto o abbia dei fastidiosi vicini da passare allo spiedo..
Certo che l'ha fatta un artigiano, forse un idraulico.. di sicuro non un maniscalco che avrebbe sicuramente prodotto "un ferro" migliore e meno appariscente, ma di sicuro più funzionale.

(sei ufficialmente invitato nella sezione dedicata .. http://www.intk-token.it/forum/index.php?/topic/4461-scheletri-nellarmadio/

 

Detto ciò, ti saluto ed aspetto un piccolo resoconto della tua visita al Chiossone.  :arigatou:

 


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inserita: (modificato)

Si  (ti consiglierei di non farlo e di non fare alcuna prova da idiota... https://www.youtube.com/watch?v=pXWxFaGSghc )

e perdona per la franchezza.

(te ne aggiungo anche un altro .. https://www.youtube.com/watch?v=Bh5H2Lw-CPs )

Modificato: da betadine

Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Così ad occhio lo hamon pare disegnato a mola.

 

Sposto la discussione in off topic.


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inserita: (modificato)

O

Modificato: da Cotopaxi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Francesco Marinelli ha scritto:

 

Ottimo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, per il tuo livello credo che le foto del libro di intk possano essere ciò che serve, poi discernerai al volo da solo tra nihonto e ciarpame 🙂

Tieni conto però che la strada è obbligata, e prima o poi dovrai passare minimo all'inglese.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante