Vai al contenuto
Kabuto

Konnichiwa!

Messaggi consigliati

Ciao a tutti! In realtà è da qualche tempo che leggo saltuariamente tanti interessantissimi post su questo forum, ma solo oggi ho deciso di iscrivermi.
Sono di Napoli e da meno di un mese ho iniziato a praticare iaido... dopo averci rimuginato sopra per tutta la quarantena.
Ho fatto per parecchi anni scherma medievale ma, essendo questa sostanzialmente un lavoro di ricerca e ipotesi più che un'arte marziale vera e propria, visto che non c'è stata una trasmissione diretta di conoscenze, mi incuriosiva l'idea di praticare un'arte marziale rigorosamente codificata come lo iaido (ed è la prima volta in quasi 35 anni di vita che mi avvicino ad un'arte marziale).
Inutile dire che se sono qui è anche perché subisco il forte fascino delle nihonto, ma al momento ho solo due sgangheratissimi bokken. Sicuramente prenderò uno iaito giapponese appena possibile (e soprattutto appena raggiungerò un livello tale da poterlo maneggiare col rispetto che merita) e poi più in là chissà, nulla mi vieta di sognare una lama "vera" come si deve.
Non so che apporto potrò dare a questo forum, ma sicuramente continuerò a leggere tra le tante cose interessanti che scrivete, intanto mi premeva ringraziare questa bella comunità per quel poco che ho appreso finora grazie a voi.
A presto!!! 😄


❀ Sakura no Michi 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto, qui troverai un sacco di gente ben disposto aiutare chi, come te, ha appena iniziato ad addentrarsi in questo bel mondo. Per domande riguardando( esclusivamente) le nihonto, c'è la sessione apposita, divertiti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuto anche da parte mia, non farti problemi a fare domande e riaprire vecchi topic. Le discussioni più importanti le troverai ad inizio di ogni sezione.

 

Vedo che sei di Napoli, nel caso non so se lo sai ma al Museo Filangieri c'è esposta una collezione con armi in asta e armature giapponesi (se pur in condizioni non proprio buone). :arigatou:


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buona sera Kabuto, benvenuto nel Forum.

Qqual'è il tuo nome? dato che Kabuto ( elmo ) è il nikmane spero.

A presto.🍻

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Francesco Marinelli grazie del benvenuto! Sì il Museo Filangieri lo conosco e ci andai svariati anni fa, ma ho ricordi molto vaghi, sicuramente ci tornerò spero prossimamente! 🙂 
@Massimo Rossi pardòn hai ragione! Mi chiamo Guglielmo (da qui Kabuto, banale ma mi piaceva) 😄 
A presto!!!🍣


❀ Sakura no Michi 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.. sempre di testa si tratta.

un tuo illustre predecessore raccontava di un ateniese che tentò disperatamente di fermare una frotta nemica.. troncato il braccio si adoperò anche coi denti, finché anche la testa ebbe troncata.

C'è del Pepe in questa storia, come forse c'è un grande maestro sulla tua "via dei ciliegi"... (a Napoli c'è una figura storica delle AM, che dal judo arriva alla spada, senza mai scordar il legno.
Il suo nome è Edoardo gran maestro Borghese... in federazione riconosciuto e in Giappone apprezzato..) 

(rompo ancora un pò... ) ma, se non ricordo male, la scherma medievale segue il csd. codice IE33, un antico manoscritto, detto anche "il Fetchbuch", 1200 e spicci..

A parte queste amenità e la curiosità su chi alberga o vive nella tua meravigliosa Città, trovo nella tua presentazione molti risvolti "profondi e marziali".. pur avendo tu brandito altre leggendarie lame.
E riportando parole del M°Borghese.. rammentate sempre che l'equilibrio, dalla testa deve sempre passare per i piedi prima di arrivare al cuore... poi non importa se legno o ferro brandeggi, se afferri o colpisci d'anca.. Sarà il cuore a governar la pancia. Difficile è non smarrirsi nella Via, il resto va e arriverà da sé.  L'importante è farsi trovare lì.     (spesso quella via passa per un tatami)
Buona permanenza e buono studio.  Ogni apporto è benvenuto.
Benvenuto Kabuto san.
immacolata_PiazzadelGesù.jpg


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Enrico e grazie anche @betadine, bella foto di piazza del Gesù Nuovo! 🙂 Esattamente, il manoscritto che più ho studiato e praticato è proprio l'I.33 o London Tower Fechtbuch, circa 1290, il manoscritto sull'arte del combattimento occidentale più antico finora rinvenuto, ma probabilmente incompleto, comunque lacunoso in molte parti e di difficile interpretazione in altre, anche se davvero molto affascinante.

Il Maestro Edoardo Borghese, che non ho avuto ancora l'onore e il piacere di conoscere, è siciliano ma è il Sensei della nostra scuola di iaido, intanto mi hanno gentilmente donato il suo libro che ho iniziato a leggere e sto trovando davvero molto interessante! Spero di incontrarlo quanto prima possibile!


❀ Sakura no Michi 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... mannaggia. non mi tacciare come "stregone" però.

(ora mi scavo la fossa da solo.. -rimettendo al suo posta la t e legando le incompletezze del Fechtbuch a piazza del Gesù, inserendo Francesco Pepe, tralasciando "Kabuto" e prendendo la radice Gugli.a  ...esce fuori che nel 1746 si rimuove un cavallo e si erige un piannacolo, ma prima di arrivare a Maria vengono disposti putti ed evangelici flashback, intervallati da figure allegoriche e misteriosamente diaboliche (volutamente realizzate incomplete) che si possono osservare solo in particolari condizioni di Lu.ce e Om.bre
Il risultato di tutto questo viene chiamato  Guglia Dell'Immacolata. 

Per completare la cabala.. il Maestro di fatto lega l'antico Regno, csd. delle due Sicilie, unendo Palermo a Napoli.
La "figura" è profonda.. di fatto è un geologo, quindi abituato a indagare nelle profondità e, ironia della sorte, somiglia molto a Yamaoka Tessū, bushi in the Bakumatsu period e fondatore della scuola Itto Shoden Muto-ryu.
Misteriosa la Vita

(nel caso giocassi "una cinquina".. ricordati di me.))
..te lo avevo detto che ogni contributo è gradito (e se vorrai, nella sezione OFF, potresti raccontarci qualche tua esperienza o aneddoti della spada medievale, che forse forse ha qualcosa in comune con le grandi Odachi.

p.s.  Ci dev'esser qualche strano legame tra la Chiesa del Gesù e il Palazzo dei Diamanti di Ferrara.. legati dall'insolita facciata e della sue bugne. .. (un altro enigma..))


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/10/2020 alle 22:10 , Kabuto ha scritto:

@Francesco Marinelli grazie del benvenuto! Sì il Museo Filangieri lo conosco e ci andai svariati anni fa, ma ho ricordi molto vaghi, sicuramente ci tornerò spero prossimamente! 🙂 
@Massimo Rossi pardòn hai ragione! Mi chiamo Guglielmo (da qui Kabuto, banale ma mi piaceva) 😄 
A presto!!!🍣

Buona navigazione sul nostro Forum  Guglielmo :ciaociao:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/10/2020 alle 09:36 , betadine ha scritto:

... mannaggia. non mi tacciare come "stregone" però.

(ora mi scavo la fossa da solo.. -rimettendo al suo posta la t e legando le incompletezze del Fechtbuch a piazza del Gesù, inserendo Francesco Pepe, tralasciando "Kabuto" e prendendo la radice Gugli.a  ...esce fuori che nel 1746 si rimuove un cavallo e si erige un piannacolo, ma prima di arrivare a Maria vengono disposti putti ed evangelici flashback, intervallati da figure allegoriche e misteriosamente diaboliche (volutamente realizzate incomplete) che si possono osservare solo in particolari condizioni di Lu.ce e Om.bre
Il risultato di tutto questo viene chiamato  Guglia Dell'Immacolata. 

Per completare la cabala.. il Maestro di fatto lega l'antico Regno, csd. delle due Sicilie, unendo Palermo a Napoli.
La "figura" è profonda.. di fatto è un geologo, quindi abituato a indagare nelle profondità e, ironia della sorte, somiglia molto a Yamaoka Tessū, bushi in the Bakumatsu period e fondatore della scuola Itto Shoden Muto-ryu.
Misteriosa la Vita

(nel caso giocassi "una cinquina".. ricordati di me.))
..te lo avevo detto che ogni contributo è gradito (e se vorrai, nella sezione OFF, potresti raccontarci qualche tua esperienza o aneddoti della spada medievale, che forse forse ha qualcosa in comune con le grandi Odachi.

p.s.  Ci dev'esser qualche strano legame tra la Chiesa del Gesù e il Palazzo dei Diamanti di Ferrara.. legati dall'insolita facciata e della sue bugne. .. (un altro enigma..))

Magari farò qualche post nella sezione off molto volentieri! Grazie ancora dell'interessante benvenuto, purtroppo o per fortuna non sono avvezzo al gioco, ma nel caso mi ricorderò sicuramente di te! 😁


❀ Sakura no Michi 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante