Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2022.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

G1an083

La letteratura aumenta

Messaggi consigliati

Ieri sono arrivati gli ultimi 2 acquisti con cui alternare la lettura de "la spada dei samurai" di Garrone e "le armi dei samurai " di Quadri preceduti da:

- Lo Iaido. L'arte di tagliare l'ego con la spada di Coquet

- Heijoshin no ken. La spada di tutti i giorni di Zoly

- Fighting Seitei Iai. I kata di Seitei come tecniche di combattimento reale sempre di Zoly.

Per un po' mi fermerò che ho avuto un imprevisto con un gatto della colonia di cui mi prendo cura e i fondi saranno destinati a lui. Continuiamo a studiare nel mentre in attesa di reperire una bokken

IMG_20220110_193053.jpg

IMG_20220110_191922.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

¡¡ allora le tue richieste sull'utilizzo erano motivate !! 

Spero che tu lo faccia solo per cultura (conoscenza) ... e non é solo, come ha ben sottolineato Gionjo_N, per motivi di cautela (a farsi male basta un attimo) ma per il fatto che non nasciamo imparati e studiare tecniche senza essere seguiti da un Maestro é veramente controproducente!! 

Ti faccio un esempio.. io son boscaiolo di sega, accetta e motosega e faccio anche il macellaio.. Quindi squartare alberi o bovini é pane quotidiano., mi sistemo i coltelli, anzi alcune mannaie le fabbrico io. 

Nulla a che vedere con l'uso di una spada.. Certo ci taglio i cocomeri o separo le ribeye, ma la Tecnica é altra cosa. Le Arti Marziali son altra cosa. 

Da solo non saprai mai se quella spalla é troppo alta e rigida o se quella gamba o anche un semplice piede son male posizionati. Non saprai mai se impugni bene o se la tensione di alcune dita é giusta.. e tralasciamo le rotazioni/proiezioni. . se "ci arrivi" per caso e nessuno te lo farà notare, rischio di viziare postura e movimenti, oltre che essere goffo. 

Tutti corriamo (peggio mi sento per il nuoto) eppure se frequenti una polisportiva la tua corsa cambierà (in meglio). 

Scusa se mi ripeto.. coltiva la cultura, lascia perdere ambizioni da "falciatrice d'erba o tagliabambú". Se la passione c'è, cerca una scuola.

(se invece é solo per tua passione e cultura.. perdona questo invadente vecchio rompicoglioni). 

Con affetto, beta


Sii immobile come una montagna ...
ma non trattare le cose importanti troppo seriamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno Beta, tranquillo non ho velleità di tagliare e sminuzzare... di ogni sport che uo fatto, dal taek won do al ciclismo al body building ho sempre fatto uno studio di fondo, questo perché odio arrivare impreparato o scarno di concetti. Nel ciclismo ad esempio studiando e prendendomi le misure riuscii a trovare il miglior setup da bici da corsa... tanto è vero che in una fiera chiesi di prendere le misure e combaciavano. Poi mi iscrissi in una squadra dilettantistica e imparai come pedalare in squadra. Col body building uguale. Ho imparato la tecnica e l'esecuzione e cosa percepire durante l'allenamento ma poi ho affinato con un amico personal trainer.

Il primo che sto leggendo è molto introspettivo, una conoscenza di sé. È il racconto dell'autore dell'incontro e degli insegnamenti ricevuti dal suo sensei che per anonimato viene chiamato Takeuchi.

In archeologia sono sempre passato per lo studio.

Appena mi sarà fattibile, purtroppo viaggio attualmente con i mezzi pubblici per lavoro, mi iscriverò a un corso di iaido, gli orari che li tengono purtroppo attualmente per me sono improponibili.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gian, io pratico Iaido da qualche anno e anche io ho i libri della foto.

Ti posso dire che gli ultimi due di Giorgio Zoly sono abbastanza tecnici, specialmente "Fighting Seitei Iai".

Descrive i kata di Seitei Iai (i kata codificati della Zen Nippon Kendo Renmei Iaido) in chiave di combattimento vero e proprio.

Credo che senza conoscere le basi sia molto difficile da comprendere anche per un principiante, ma se vuoi cimentarti nella lettura puoi provare.

Se un giorno comincerai a praticare Seitei Iaido, vedrai che rileggendolo ti sarà molto più chiaro.

Buona lettura!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/1/2022 alle 08:47 , Shoto ha scritto:

Ciao Gian, io pratico Iaido da qualche anno e anche io ho i libri della foto.

Ti posso dire che gli ultimi due di Giorgio Zoly sono abbastanza tecnici, specialmente "Fighting Seitei Iai".

Descrive i kata di Seitei Iai (i kata codificati della Zen Nippon Kendo Renmei Iaido) in chiave di combattimento vero e proprio.

Credo che senza conoscere le basi sia molto difficile da comprendere anche per un principiante, ma se vuoi cimentarti nella lettura puoi provare.

Se un giorno comincerai a praticare Seitei Iaido, vedrai che rileggendolo ti sarà molto più chiaro.

Buona lettura!

 

Grazie mille Shoto... purtroppo ora come ora mi è impossibile frequentare un corso perché l'unico che c'è dista, viaggiando con i mezzi e rincasando tardi non riuscirei proprio.... Appena ho la possibilità di muovermi tranquillamente lo farò volentieri... ma intanto voglio studiare per non arrivare propriamente scarno di conoscenze

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Enrico Ferrarese ha scritto:

consiglierei anche di vedere il più possibile lame di livello per sviluppare il proprio gusto. è parimenti importante

certo enrico, attualmente le uniche che vedo è da foto o altro supporto... niente dal vivo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gian, ti consiglio di dare un occhio alla sezione Musei del forum, trovi qualche suggerimento per gite piu' o meno fuori porta. Quando poi si potrà tornare a viaggiare in Giappone senza quarantene in alberghi che sembrano carceri.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante