Vai al contenuto

Messaggi consigliati

UTSURI

da Token, appunti e ipotesi di Quadri Marco – gennaio 2022

Il Dr. Tanimura dice a proposito: “per ottenere l’utsuri il materiale impiegato può avere la sua importanza ma ciò che più conta è il riscaldamento della lama, in particolare, prima della tempra”.

Il Maestro Mishina Kenji scrive: “l’utsuri è un vago riflesso visibile fra lo ji e lo shinogi-ji concernente un tipo di stoffa di solito più tenero rispetto al resto dello ji-hada”.

Il Maestro Yoshihara Yoshindo che dice essere solito temprare acciai allo 0,70% di C puntualizza l’enorme abilità richiesta al forgiatore per ottenere l’utsuri poiché questo avviene soltanto con particolari condizioni di temperatura e composizione degli acciai. La lama viene riscaldata a circa 800°C, il mune fra i 700° e 720°C, mentre la zona dove si vuole ottenere l’utsuri fra i 750° e i 760°C.
A queste temperature l’acciaio è in fase di transizione dalla perlite all’austenite. Si presume che l’utsuri compaia in relazione alle microstrutture complesse di ferrite e perlite benchè analisi approfondite ancora non esistono. Il Maestro Yoshihara infine conclude “se le piccolissime tolleranze di temperatura su esposte non vengono rispettate o se le temperature stesse non sono uniformi lungo la lama, si può produrre un utsuri irregolare o anche nessun utsuri”.

 

Continua sul sito: http://www.intk-token.it/utsuri/

 

Sezione.jpg


Prossimamente al cinema... "Indiana Jones e la lama perduta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante