Vai al contenuto
Vix

Spegnere Una Candela Con Un Pugno

Messaggi consigliati

sono due tecniche di tachidori, un jujinage e un kokyunage, eseguiti ad una velocità "didattica" in modo che si possa capire cosa succede, il maestro evidenzia la corretta posizione del braccio arretrato che verrebbe colpito se lasciato inerte


"Bellezza, gioventù e fascino cominciano ad appassire quando appaiono la prima volta.

Attraverso le prime foschie della primavera, scorgiamo il Ponte d'Autunno"

----

mai confrontarsi con un imbecille, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si,grazie :arigatou::arigatou::arigatou::arigatou::arigatou:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rispondo volentieri a questa domanda, dato che si tratta della mia scuola :cool: Il modo di mostrare la tecnica è estremamente didattico. Vorrei sottolineare che il video girato riprende il Maestro Carniel ed è stato girato presso lo Yamato Dojo di Zurigo. La palestra ospitava per la prima volta uno stage di Daito Ryu Aikijujutsu. Come sottolineava Adriano, le tecniche sono state mostrate volutamente in modo lento e contemplando anche gli errori possibili. La qualità del video non è tale da poter permettere di apprezzare i particolari. Ho personalmente provato le tecniche a velocità normale. Posso assicurare che il tai sabaki è estremamente più evidente ed incisivo e la dinamica considerevolmente implementata. Garantisco sull'efficacia delle tecniche. Carniel sensei ricorda sempre prima di mostrare queste tecniche che la difesa da katana è un po' l'extrema ratio, come già discusso precedentemente e il non rimanere affettati è abbastanza teorico come concetto. D'altra parte se uno si doveva saper arrangiare, doveva saperlo fare al meglio e quindi venivano studiate anche queste tecniche.

 

La posizione di attacco instabile e anche un po' incerta è a mio parere da attribuire ad una non perfetta conoscenza della spada, che spesso è trascurata in alcune branche dell'Aikido. Si deve poi considerare il concetto di kata, che è estremamente presente e, se unito alla didatticità della spiegazione, può far erroneamente pensare a chi non ha una conoscenza approfondita che la tecnica sia inefficace. Ci sarebbe ancora molto da dire, ma vorrei condividere con voi le risposte ad eventuali domande (dato che per una volta posso rispondere a qualcosa :gocciolone: ).

 

Personalmente ritengo la dimostrazione di qualità :ok: , soprattutto quella del primo video (l'ho scaricato solo ora), dove, convengo con Adriano, traducendo dal francese, il sensei dice che NON si fa in quel modo e poi mostra l'errore. In seguito segue la spiegazione della tecnica a velocità più che ridotta (meglio che non descriva cosa succede normalmente a velocità media di esecuzione :wacko: )


image665.jpg

image634.jpg

image719.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per l'esauriente spiegazione. :arigatou::arigatou:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

AAAH!!!

Tocca la lama con le dita!!! :hehe:... :arigatou:

Modificato: da shimitsu masatsune

La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se volete io ne ho tanti...poi ne ho uno che ancora nessuno ha scoperto a quale scuola appartenga, l'ho sottoposto a Verrina ma anche lui non m'ha saputo dare spiegazioni...vabbè, lo posto

 

Filmato.wmv

 

...(se ve ne interessano altri basta chiedere)

Modificato: da musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vogliamo... :gocciolone:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questa è l'applicazione del kata precedente

 

applicazione_kata.wmv

 

questi sono altri...

 

Iaido.mpg

arisue_Shin_to_ho_2.wmv

arisue_Shin_to_ho_4.wmv

arisue_Shin_to_ho_5.wmv

 

 

shorinji.wmv

shorinji_233.wmv

Modificato: da musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per ora riesco solo a vedere il filmato Iaido.mpg perchè mancano alcuni codec.

Si tratta di un esercizio in cui si eseguono tutti i kata di chuden (forma intermedia di musoshinden ryu) uno dietro l'altro senza pausa.


______________________
Giuseppe Piva
www.giuseppepiva.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

musashi io non credo sia iaido credo invece sia Haidong Gumdo ovvero la schema koreana... ha molte di queste

evoluzioni :brooding::brooding: da film, per alcune cose assomiglia alla spada giapponese per altre a quella cinese

 

oppure è uno che ha bisogno di attenzioni......... mah....

 

so che esiste una palesra a milano, giuseppe tu ne sai qualcosa?

tempo fa conobbi un istruttore o presunto tale....

 

 

 

paragonate a questi..... la voglia di tagliare l'aria è simile....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sai matteo, questa Haidong Gumdo non è male...anzi mi piace!

Modificato: da musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, purtroppo non ti posso aiutare.


______________________
Giuseppe Piva
www.giuseppepiva.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
musashi io non credo sia iaido credo invece sia Haidong Gumdo ovvero la schema koreana...

:polliceverso::polliceverso::polliceverso::polliceverso::polliceverso::polliceverso:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

guarda musashi con tutto il rispetto a me sembrano giochetti da saltimbaco... e monate da film.... :brooding::brooding: tutta scena...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tecnicamente parlando ha dei caratteri (tipo quelli di affondo oppure i cambi di guardia in unico movimento) simili alla scherma cinese; per altri versi assomiglia tanto al kenjutsu della Itto, con i tagli trasversali o le tecniche di spostamenti...

si, sarà molto scenica ma comunque non mi sento di degradare questa pratica a giochetto, anche perchè la fluidità dei movimenti non è da sottovalutare...


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante