Vai al contenuto
Hayabusa

Ninja E Samurai

Messaggi consigliati

Ciao a tutti!

Spero di aver beccato la sezione giusta... :gocciolone:

 

bè.. andiamo al sodo.

Non mi sono affatto chiare le differenze tra ninja e samurai.. credo siano figure diverse ma a prima vista (o cmq secondo i luoghi comuni...) sembrano esserci diverse analogie.

che mi dite in proposito?

 

una domanda collaterale: in quanti modi si potevano portare le armi?

 

grazie e scusate la somma ignoranza..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo alcuni (tra cui gli stessi giapponasi) i ninja non sono mai esistiti..... si trattava di samurai incaricati di particolari servizi.... quindi niente retine vestiti neri...o bombette fumogene ......

Per quanto riguarda il come si portavano le armi dipende a cosa ti riferisci....le katane si portavano al fianco con il filo verso l alto.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...Secondo altri eran guerrieri che svolgevano incarichi "poco onorevoli"... Una sorta di servizi segreti, se mi passate il termine

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I samurai erano una casta sociale. I ninja erano dei sicari.


______________________
Giuseppe Piva
www.giuseppepiva.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In passato abbiamo già affrontato la questione dell'attendibilità storica dei Ninja o shinobi e abbiamo provato a confrontarci e a formulare qualche ipotesi.

Prova a leggere questo topic: http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=1073

E' quasi per intero dedicato alle armi ninja, il tema è affascinante ma poco conosciuto... :arigatou:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

riporto qui alcune pagine tratte dall'ottimo testo "I Segreti dei Samurai" di Oscar Ratti e Adele Westbrook ( http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=1172 ) relative al tema ninja e ninjutsu:

 

(immagini rimosse)

 

ricordiamo che, per quanto un testo possa contenere argomentazioni soggettive, gli autori hanno in tutto il loro testo ricercato quante più possibili fonti attendibili nonchè informazioni largamente condivisibili. Questo non vuol dire che occorre prendere ciò come bibbia ma come testo abbonantemente attendibile (ovviamente secondo la mia personalissima opinione)...

 

 

(yama, non ti preoccupare per il copyright...il libro è di quasi 500 pagine, quindi non arriviamo nemmeno all'1% di materiale pubblicato...)


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie ragazzi!

quindi grosso modo sono inseribili entrambe le figure nella stessa epoca.

 

per le armi mi riferivo soprattutto alle katana: siccome ancora la mia conoscenza della materia è ancorata al luogo comune (sic) ed ho visto immagini di ninja che la portavano dietro la schiena con il "manico" (passatemi il termine sicuramente inesatto..) che si affacciava da sopra la spalla destra, mi chiedevo se ci fosse un fondamento storico oppure si sia diffusa questa immagine perchè più "scenografica" per gli occidentali.

 

1ninja1802.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

di solito la spada veniva portata sulla schiena proprio per ragioni di comodità ed efficienza: introducendosi furtivamente in luoghi inaccessibili, spessissimo arrampicandosi (arte in cui non conoscevano pari) avevano bisogno di maggior agilità di movimento e poco ingombro...


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come dicevi, sono tutte solo ipotesi.


______________________
Giuseppe Piva
www.giuseppepiva.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho letto l'altro 3d... mi sa che ho toccato un argomento caldo eh? :sumo:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche se l'ipotesi di una utilità pratica è ipotizzabile, credo che questa immagine si sia diffusa soprattutto per motivi scenografici e in seguito all'utilizzo sconsiderato di questa figura del ninja volante da parte di film, cartoni animati e videogiochi.

Il ninja mago che fa saltare in aria i castelli disegnando kanji di fuoco nell'aria sono solo baggianate che purtroppo fanno tanta presa su noi occidentali ignoranti.

La storia è un'altra cosa.

Considera che il 90% di quello che hai visto in Ninja Gaiden è una minchiata ma soprattutto non basarti su di esso come base storica.

Se vuoi qualcosa di leggero ma ben fatto ti consiglio "Lone Wolf and Cub" è un manga molto fatto bene con riferimenti storici coerenti, è in edicola ogni due mesi.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...Bella quella dei Kanji di fuoco :happytrema: ...Ma esiste davvero un gioco così??? :polliceverso: ... :confused:

Modificato: da shimitsu masatsune

La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi ricordavo un gioco (tra l'altro divertentissimo) della Playstation:

SoulBlade

Nella esaltantissima presentazione si vede una scena del genere.

 

Il gioco è davvero bello....ma l'ambientazione storica :glare:

Carino anche il fatto che si possono cambiare le spade dei giocatori e alcune sono riferite a famose spade, se non sbaglio c'è la Monohoshi Zao, una maledetta che si chiama Muramasa e una Masamune.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah si mi ricordo,il samurai si chiamava Mitsurugi... (bei tempi quelli :laugh: )


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non avete mai giocato a bushido blade??? era favoloso! solo in versione jap.. sceglievi i vari samurai e le armi katana, yari, nodachi ecc.. e per uccidere l'avversario bastava un colpo secco.. altrimenti potevi ferirlo azzopparlo ecc.. :hehe:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Anche se l'ipotesi di una utilità pratica è ipotizzabile, credo che questa immagine si sia diffusa soprattutto per motivi scenografici e in seguito all'utilizzo sconsiderato di questa figura del ninja volante da parte di film, cartoni animati e videogiochi.

Il ninja mago che fa saltare in aria i castelli disegnando kanji di fuoco nell'aria sono solo baggianate che purtroppo fanno tanta presa su noi occidentali ignoranti.

La storia è un'altra cosa.

Considera che il 90% di quello che hai visto in Ninja Gaiden è una minchiata ma soprattutto non basarti su di esso come base storica.

Se vuoi qualcosa di leggero ma ben fatto ti consiglio "Lone Wolf and Cub" è un manga molto fatto bene con riferimenti storici coerenti, è in edicola ogni due mesi.

 

 

 

vero è che i film hanno un pò esagerato ma questo perchè molti aspetti delle scuole ninjia erano e sono affascinanti per diversi motivi:

 

- anzitutto i clan ninja erano segretissimi e quando qualcuno doveva rivolgersi loro aveva a che fare solo con una persona terza, una sorta di itermediario "sacro";

- in secondo luogo i clan-scuola ninja avevano un organizzazione occulta e sotto forma di setta; una sorta di "ordine segreto" a carattere esclusivamente ereditario;

- l'altro carattere che stimola da sempre la fantasia di chi pretende di studiare il fenomeno è la vasta gamma di pratica esoteriche, essoteriche e di molte tecniche segretissime (chiamate higi) e i principi guida di tali arti (okuden): ad esempio le tecniche di rianimazione e di pressione dei punti vitali (kuatsu)...

 

non credo che si tratti di una bufala ma solo di notizie confuse e mitizzate a causa dell'estrema segretezza del fenomeno...d'altra parte CIA, MI6, KGB, Mossad, ecc... (servizi segreti dei vari paesi) hanno da sempre avuto i propri agenti "illegali", cioè soggetti che agiscono per conto di terzi ma in nome di "nessuno"...solo che in giappone l'alto grado di familiarizzazione dei rapporti sociali, credo, abbia portato alla setterizzazione di tali "agenti"....

Modificato: da musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante