Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2022.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

Musashi

Il Segno Del Diavolo (sull'elsa)

Messaggi consigliati

grazie eras e yama, in effetti guardando bene i significati tradotti sembra molto più plausibile questa interpretazione...sembrava qualcosa di più mistico invece sembrerebbe tutto molto più semplice!

:arigatou:


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dove sei riuscito a reperire il libro? Piacerebbe leggerlo anche a me


image665.jpg

image634.jpg

image719.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Dove sei riuscito a reperire il libro? Piacerebbe leggerlo anche a me

bhe se l'inglese e' un alternativa puoi provare al link del progetto guttemberg che ho dato sopra... il libro in america nn e' sottoposto a copyright ma nn so in italia.

 

l'idea del "motivetto" mi sembra in effetti la piu' sensata

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Dove sei riuscito a reperire il libro? Piacerebbe leggerlo anche a me

 

 

se ti riferisci a quello in italiano l'ho preso in libreria dopo averlo ordinato, qui c'è un link http://www.internetbookshop.it/code/978887...O-GIAPPONE.html


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
grazie eras e yama, in effetti guardando bene i significati tradotti sembra molto più plausibile questa interpretazione...sembrava qualcosa di più mistico invece sembrerebbe tutto molto più semplice!

:arigatou:

 

perfettamente daccordo.......

per chi è dentro le arti marziali ....faceva pensare ad una "posizione" delle dita.....

ma....è da escludere totalmente......per più di un motivo....

il kuji-kiri......non è così conosciuto da poter essere citato in un libro....

inoltre......non mi pare di ricordare ci sia una "postura" simile.......

 

opto quindi per una interpretazione......più banale.....come il tamburellare nervoso delle dita....

 

però.......rileggendo bene la domanda.......mi era sfuggito un particolare.....

devo ricredermi.......si....

potrebbe esserci una risposta diversa......

anche perchè sono moltissime le posture del kuji-kiri......

e variano sia nelle posture sia nei nomi a secondo la scuola.....

nella cultura giapponese l'oni....il demone ha grande presenza...

così come nelle arti marziali....

l'oni-kudaki.....il colpo del demone è presente in molte scuole...

la cosa che mi aveva tratto in inganno era la parola diavolo.....

che in giappone non esiste......

ma erroneamente tradotta dal demone....

figura che non corrisponde a quella occidentale (non perfettamente)

 

potrebbe essere quindi una postura.....

di canalizzazione di energia per prepararsi ad uno scontro letale....

normalmente fatta con una sola mano.....

in modo nascosto...per non far sospettar nulla al nemico

per conferire potere alla spada....ed energia al colpo...

(niente a che vedere con i cartoni animati)

 

un'esempio?

spesso utilizzo una postura.....quando mi trovo a corto di energia....

durante una marcia con affardellamento tattico (sono nella riserva dell'Esercito)

e come per incanto sparisce il dolore..e la fatica....e sento fluire nuove energie....

vi assicuro che....in persone allenate.....a queste "scuole"......funziona.....

e non è studio di pochi anni ma di qualche decennio......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono cose vecchie...

 

se il kujikiri esiste prende le sue radici del chinkong

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
sono cose vecchie...

 

se il kujikiri esiste prende le sue radici del chinkong

 

 

se funziona.....non importa sia "vecchio" o quali "radici" abbia.....

altrimenti......le "vecchie lame" (scusatemi la brutta espressione) non servirebbero a nulla....

 

ti prego....non disprezzare le "cose vecchie".....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non disprezzo nulla, viste le mie scelte di vita non potrei mai farlo

con cose vecchie intendo che hanno radici molto profonde, antiche..

molto piu di film e fumetti

principalmete sono tecniche di rilassameto e iperventilazione

venivano usati dai samurai fino al popolino...

quindo non erano una esculiva di un determinato ceto e elite...

 

sul segno del diavolo... beh mi associo al tamburellare con le dita

Modificato: da Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
non disprezzo nulla, viste le mie scelte di vita non potrei mai farlo

con cose vecchie intendo che hanno radici molto profonde, antiche..

molto piu di film e fumetti

principalmete sono tecniche di rilassameto e iperventilazione

venivano usati dai samurai fino al popolino...

quindo non erano una esculiva di un determinato ceto e elite...

 

sul segno del diavolo... beh mi associo al tamburellare con le dita

 

ti chiedo scusa se ho frainteso le tue parole e se ti ho offeso....

non era mia intensione.

ma ti devo dissentire.....il kuji-kiri non è proprio questo

è molto di più.....e non era così conosciuto....se non tra "monaci" ed alcuni maestri...

è canalizzazione di energia....tale da sopportare situazioni particolari....

funziona.....

quello di cui tu parli è rilassamento e respirazione.....

si.....si utilizzano anche nel kuji ma non solo quello....

è troppo complicato per parlarne in un forum....

 

ti posso assicurare che sono cose diverse....

e funzionano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ultima cosa poi mi fermo, il chinkon era praticato da monaci guerrieri popolo etc... per svariati motivi

per il popolo vi erano luoghi adibiti a questa pratica nei jinja

oltre al respirazione vi sono recitativi posture intrecci di dita etc

 

poi ognuno puo ricamarci sopra e inventarsi l'acqua calda

 

ricordo sempre che parlare di kujikiri con un kannushi mi procuro solo un bernoccolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ultima cosa poi mi fermo, il chinkon era praticato da monaci guerrieri popolo etc... per svariati motivi

per il popolo vi erano luoghi adibiti a questa pratica nei jinja

oltre al respirazione vi sono recitativi posture intrecci di dita etc

 

poi ognuno puo ricamarci sopra e inventarsi l'acqua calda

 

ricordo sempre che parlare di kujikiri con un kannushi mi procuro solo un bernoccolo

 

:hehe: ......bhe.....anche io...eviterei di parlar loro.....di kuji..... :hehe:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh tutto è possibile il fatto e che i kujikiri che conosco personalmente sono11,ricordo di uno in particolare chiamato Retzu dove si stringe il pollice sinistro nel palmo della mano destra...serve a sviluppare la forza nella costrizione,ma penso che non centri niente,ma posso chiedere al mio sensei se sa qualcosa di a riguardo;spero di avere buon esito!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche secondo me potrebbe essere qualcosa che a che fare con il Kuji.

Però vorrei smitizzare in parte quanto detto, e cioè che il Kuji era conosciuto da pochi monaci.

Tenete presente che molti samurai erano praticanti di qualche setta buddhista.

In Giappone ho visto gente comune "pregare" di fronte a templi con le dita intrecciate

nel Kuji... e non erano certo ninja!

In particolare "il gesto del diavolo" a me ha fatto pensare non all'intreccio delle dita nei

classici mudra (quelli base sono 9, ma ne esistono numerose varianti, fino a 81), bensì

al gesto per così dire "preparatorio" del kuji (scusatemi se non utilizzo termini specifici,

ma non li conosco), e cioè l'uso simbolico di "estrarre" indice e medio della mano destra

dalla mano sinistra (che simboleggiano la spada Hoken, la spada vajra della tradizione

yamabushi) che vanno poi a tracciare nell'aria (o su un oggetto, o su una persona) le

nove liste del kuji. Spesso queste nove liste "contenevano", quasi a esorcizzarlo, un

kanji tracciato nell'aria, e guarda caso uno dei kanji più comuni era proprio quello di

"Oni", demone. Tracciare le nove liste del kuji e "inserirvi" il kanji di Oni equivaleva a

sventare sciagure e malattie.

Che sia questo il caso?


Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ma hai letto gli intereventi precedenti?

 

 

Sì che li ho letti, ho solo aggiunto un tassello... a parziale conferma e disconferma di cose scritte da altri.

Perchè? Ti sembra che non c'entri nulla?


Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Senza offendere nessuno ma quando ho letto dell'intreccio di dita la prima cosa che mi è venuto in mente è stata il fumetto naruto

 

Comunque concordo anch'io con la teoria del tamburellare anche se è poco pittoresca e priva di spiritualità

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quoto per il tamburellare con le dita , però peccato perchè secondo alcune leggende alcune spade sono dotate di spirito proprio e si narrano storie di spade che si animavano per scacciare demoni e compagnia bella , poteva essere un gesto molto poco onorevole tentare di comunicare alla propria spada :

- pss... Hei .. C'è un demone .. Vai su dai .. Pensaci tu ..

( stò scherzando )

 

Narrativamente significativo in ogni caso ..:arigatou:


Alla fine del vento

Ancora cadono le foglie ..

..Un falco lancia il suo grido

Si fa più fondo il silenzio dei monti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante