Vai al contenuto
Musashi

Katana Titanica

Messaggi consigliati

guardate un pò che mostro http://www.nihontoantiques.com/polishing_large_sword.htm

a parte il nagasa di 100 cm circa...ma il mihaba di 6,5 cm circa è davvero da non credere, mai visto nulla del genere!

sarà una lama votiva o la spada di un titano?

Modificato: da musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

è gigantesca :blink: ......ma credo che spade così in Giappone le usassero. Solitamente erano usate a cavallo o erano usate allo stesso tempo da 2 persone.

Comunque non voglio sapere il peso........deve essere una cosa immane. :gocciolone::gocciolone:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Forte l'habaki in ebano! Chissà quante ore di togi ci vogliono per una lama simile... tolto il fatto che non dev'essere nemmeno molto comoda da maneggiare :gocciolone:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non credo che il peso sia mostruosamente eccessivo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per me è votiva ..... è troppo pesante elenta per un combattimento


Budo

______________________________________

Se c'è qualcosa che manca ai samurai, questa è la paura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Per me è votiva ..... è troppo pesante elenta per un combattimento

 

 

molto probabilmente lo è...secondo me pesa non meno di 2500 grammi, ci vogliono due braccia meccaniche per maneggiarla come si deve!


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Infatti credo che spade del genere le maneggiassero 2 guerrieri insieme

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mh.. non credo sia funzionale combattere in due con una spada :gocciolone:

Comunque intendevo maneggiarla in fase di togi! per la pratica penso non sia molto conveniente :happytrema: anche se sicuramente le geometrie e il bilanciamento sono "reali"

Modificato: da C3CCO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo so ma avevo letto un topic da quelche parte sul forum dove si parlava di katane mastodontiche e c'erano o Yama o Kentokazen che dicevano che queste spade erano o cerimoniali o da combattimento da usare a cavallo o in 2. Le spade venivano fatte così grandi per far sembrare imponenti le truppe del signore che le faceva usare. :vecchiocinese:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ad usare una spada cosi' in relta non ci vuole molto ad imparare: si tiene la punta verso il nemico a cavallo e si aspetta. Per un uso piu' dinamico la si fa' girare un paio di volte sopra la propria testa nella classica tecnica della scuola n'do coio coio. Utile durante gli assedi, puo' essere usata per convincere gli assalitori a buttarsi dagli spalti. Di piu' non si puo' fare ma anche la lanzichenecca, che ha delle dimensioni paragonabli (in realta' sembra un po' piu' corta) ha un suo perche'.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nel 2005 a Tokyo ho visto una katana che sarà stata oltre 3 metri e non sto scherzando. Era al secondo piano (ascensore privato e blindato) di un negozio conosciutissimo ... se solo ricordassi il nome :brooding: ... mi sembra Japan Swords o simile.

Modificato: da Shirojiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il togishi sembra Kurt Angle... ha anche la maglietta delle olimpiadi!!! :laugh:

 

Ma Kurt ha vinto ad Atlanta '96 e non '92. :vecchiocinese::vecchiocinese:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si tratta di una Nodachi, l'utilizzo pratico di queste armi pare assodato, dovrebbero esistere anche alcune scuole di spada che insegnano le tecniche relative.

L'utilizzo da parte di più persone credo sia leggenda...

 

La maggior aprte di queste lame comunque è stata creata solo a scopi votivi ai templi.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Si tratta di una Nodachi, l'utilizzo pratico di queste armi pare assodato, dovrebbero esistere anche alcune scuole di spada che insegnano le tecniche relative.

L'utilizzo da parte di più persone credo sia leggenda...

 

La maggior aprte di queste lame comunque è stata creata solo a scopi votivi ai templi.

Non conosco scuole che utilizzano il nodachi. Una nodachi veniva passata nello Yagyu ryu da un caposcuola all'altro insieme ai rotoli delle tecniche e spesso si vede Ueshiba ritratto con una nodachi esposta sull'altare del Dojo. In genere diminuendo la manegevolezza di un'arma diminuiscono anche le tecniche con le quali e' possibile utilizarla. Alcune sono talmente grandi da avere solo un uso votivo. Ho sentito qualcosa di simile riguado a spade occidentali enormi, fatte costruire appositamente per dimostrare la ricchezza del commitente

in una logica di deterrenza.

La filosofia era: se posso permettermi questo pensate a quanti soldati posso armare.

Parliamo di epoche in cui il ferro era prezioso e avere a disposizione dei tecnici specializzati per lavorarlo era ancora piu' costoso.

Se qualcuno conosce qualche scuola che ancora oggi utilizza il nodachi sarebbe una informazione interesante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
nel post sulle nodachi e Odachi qui sul forum avevo postato una foto dove un maestro la impugnava, ma è saltata la immagine... ora vedo se riesco a ritrovarla.

 

Ah ecco...ho restaurato il post:

 

http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=100

belle e curiose le immagini, questo mi fa pensare che forse l'utilizzo da parte di due persone era relativo allo sguainamento/reinguaninamento della spada, per quelle operazioni mi sembrano proprio necessarie due persone.


....finchè quelli che oggi sono ciotoli

 

diverrano grandi rocce che il muschio ricoprirà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante