Vai al contenuto
Musashi

Katana Titanica

Messaggi consigliati

Oltre al fatto che è enorme, ne ho viste di più grandi al museo d'arte orientale a Venezia, e nella targhetta era indicato che erano usate da alcuni reparti di cavalleria.

In più un mio amico che ha la morosa giapponese (il cui fratello era andato "a bottega" per imparare l'antica arte) mi ha detto che è esistito anche un samurai che è una specie di eroe nazionale, che nonostante la bassa statura riusciva ad usare un nodachi da terra. (non chiedetemi il nome che non lo ricordo)

 

Ora io mi immagino il nemico che si vede arrivare un reparto di cavalleria che sguaina spade del genere...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Avevo ragione......e andiamo :happytrema::happytrema::happytrema:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Usare una spada del genere non deve essere difficile.. basta farla cadere in una generica direzione verso il nemico.. ed il danno è assicurato!! Come se cadesse un albero!!! Se non accoppi nessuni.. li fai comunque scappare.. e poi addosso con le spade standard size... a vedere queste spade mi è venuto in mente un film assurdo.. SUPERSIZE ME :p

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hammer vai a leggere il topic che ho linkato, c'è scritto proprio del samurai di cui parli, Kojiro Sasaki



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

kojiro sasaki era famoso per saper maneggiare alla perfezione una lama di tre shaku di nagasa ,

all'epoca sopranominata asta per appendere i panni per le sue notevoli dimensioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
kojiro sasaki era famoso per saper maneggiare alla perfezione una lama di tre shaku di nagasa ,

all'epoca sopranominata asta per appendere i panni per le sue notevoli dimensioni

 

si, in questo articolo di Regoli http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=65 (così come su altre fonti sul web) si afferma che Kojiro Sasaki usasse questa spada di oltre tre shaku forgiata da Nagamitsu di Bizen...


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
si, in questo articolo di Regoli http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=65 (così come su altre fonti sul web) si afferma che Kojiro Sasaki usasse questa spada di oltre tre shaku forgiata da Nagamitsu di Bizen...

ma non servì contro la "remata" di Musashi, l'eku era più lungo della nodachi...... :hehe:


"Bellezza, gioventù e fascino cominciano ad appassire quando appaiono la prima volta.

Attraverso le prime foschie della primavera, scorgiamo il Ponte d'Autunno"

----

mai confrontarsi con un imbecille, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spade del genere erano usate dalla fanteria contro la cavalleria.

Sembrano difficili da usare ma non è vero.

Un guerriero allenato ci riesce con facilità.

Io stesso facevo roteare uno spadone medievale a due mani usando solo una mano e senza alcuna difficoltà.

Una spada ben bilanciata si maneggia facilmente.

Basta solo saperla usare.

 

Un esempio?

Per allenarmi, quando insegnavo, mentre i miei allievi usavano il bastone

io usavo far roteare l'asta di un bilanciere (che pesa ben 10 chili)

si.... avete capito bene.... 10 chili che roteavano molto velocemente (tecnica a due mani poste centralmente al bastone)

e ben potrebbero testimoniare i miei ex allievi.....

 

tutto dipende dall'allenamento

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bhè, se metti due mani al centro di una lama....

comunque, sì le usavano ed esistono ancora alcune scuole che insegnano tecniche particolari per utilizzare efficacemente anche lame di dimensioni notevoli.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

AlSaker? Strabuzzo gli occhi!:shock: Chi non muore si rivede...sono passati un paio di anni, dovremmo risentirci uno di questi giorni caro Massimiliano...


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Osservare questo genere di lame al museo d'arte Orientale 'Ca Pesaro di Venezia mi ha fatto rabbrividire...

Sono veramente enormi. Sono enormi per me, per noi occidentali (io sono alto un metro e 87).

Figuriamoci per un guerriero nipponico dell'epoca...

 

Mi pare di ricordare che una di quelle Nodachi, al museo, fosse completa di Koshirae, con mega Tsuba alla Toshiro Mifune! :D

 

Ad ogni modo, 'Ca Pesaro è l'esperienza consigliata per chi vuole darsi l'ebbrezza di osservare DECINE di Nihonto tutte insieme XD


Eloy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...'Ca Pesaro è l'esperienza consigliata per chi vuole darsi l'ebbrezza di osservare DECINE di Nihonto tutte insieme XD

 

'Ca pesareo, insieme allo Stibbert di Firenze è l'esperienza consigliata per chi vuole darsi l'ebbrezza di osservare decine di Nihonto [trascurate e mal tenute] tutte insieme...

Modificato: da Musashi

<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si sulle condizioni mi trovi perfettamente d'accordo... Poverette :(


Eloy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante