Vai al contenuto
Lorenzo

[giardino] Adachi Museum

Messaggi consigliati

Ho avuto il piacere di visitare il museo Adachi, un museo che raccoglie pitture, lacche e ceramiche giapponesi, fondato da Adachi Zenko nel 1980.

 

Mentre la critica delle opere in esso contenute è appannaggio degli esperti, il giardino che lo contorna lascia a bocca aperta chiunque abbia la fortuna di visitarlo.

 

La caratteristica particolare di questo museo è che nelle sue mura è contenuto ogni tipo di giardino giapponese, piu' tre caratteristiche esclusive; una collina bianca con i pini neri che ricorda un dipinto antico in bianco e nero appunto, una finestra che mostra il paesaggio sotto forma di quadro vivente ed un tokonoma dove il kakejiku e' una finestra affacciata sulla cascata.

 

Questo e' il sito ufficiale che merita di essere spulciato:

http://www.adachi-museum.or.jp/e/garden.html

 

 

 

E queste sono alcune delle foto fatte da me.

 

P1010906.JPG

 

P1010907.JPG

 

P1010908.JPG

 

P1010909.JPG

 

P1010910.JPG

 

P1010914.JPG

 

P1010915.JPG

 

P1010916.JPG

 

P1010917.JPG

 

P1010919.JPG

 

P1010920.JPG

 

P1010923.JPG

 

P1010924.JPG

 

P1010925.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Semplicemente SPLENDIDO!!!Inoltre hai fatto delle fotografie magnifiche!Sei stato davvero bravo!Complimenti! :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

difficile trovare termini per descrivere le emozioni che trasmettono simili giardini, sono proprio un invito alla tranquillità e alla meditazione , bravo Jarou :arigatou:


"Bellezza, gioventù e fascino cominciano ad appassire quando appaiono la prima volta.

Attraverso le prime foschie della primavera, scorgiamo il Ponte d'Autunno"

----

mai confrontarsi con un imbecille, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma in Giappone non hanno i merli che gli raspano il muschio? da me sono un'ossessione.... :glare:


"Bellezza, gioventù e fascino cominciano ad appassire quando appaiono la prima volta.

Attraverso le prime foschie della primavera, scorgiamo il Ponte d'Autunno"

----

mai confrontarsi con un imbecille, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che Bello !!!


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una vera meraviglia per gli occhi e la mente. Bravissimo

:vecchiocinese::vecchiocinese::vecchiocinese:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Accidenti!! Ma esistono davvero questi paradisi terrestri?? :happytrema:

 

Più vado avanti e più mi convinco che la città dove abito non è proprio adatta a me :polliceverso:

 

 

:whistle:


アンドレア プリフィカト

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stupendi! :happy:


skilledlogo.jpg"Hana wa sakuragi, hito wa bushi" (花は桜木人は武士) che tradotto significa "Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adriano quello che sembra muschio è Dicondra e Cavallaria , Jarou un super grazie per le foto , ammirare il giardino Giapponese dal vivo è un mio sogno che intendo realizzare al più presto , per il momento mi delizio con le tue immagini.


Non seguire un sentiero tracciato da altri , ma tracciane uno tu affinchè gli altri possano seguirlo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Adriano quello che sembra muschio è Dicondra e Cavallaria , Jarou un super grazie per le foto , ammirare il giardino Giapponese dal vivo è un mio sogno che intendo realizzare al più presto , per il momento mi delizio con le tue immagini.

 

 

 

Prego, non c'è di che: ma devo correggerti.

La dicondra è un tappezzante di origine sudafricana, che io ho sperimentato nel mio giardino ma una volta cresciuta è difficile da eliminare.

 

Riguardo alla convallaria, quella si, si usa. Si chiama ophiopogon japonicum, ed è una spece d'erba sempreverde, in tre varianti principali: normale, nana e nera. Costa un botto (circa un euro a ciuffo) e (almeno a casa mia) sviluppa dalle 3 alle 5 piante nuove all'anno (si propaga tramite radici sotto terra). Fiorisce a giugno con delle spece di orribili bacchette bianche.. ma il bello è che fa' un sacco di volume ed è molto resistente al calpestio e alle avversita' climatiche.

 

Riguardo al muschio invece, nei giardini in costruzione viene applicato a zolle che si comprano gia' sviluppate (in genere viene quasi sempre dai dintorni di kyoto) e per un bel periodo va' fatto attecchire su terreno drenante composto da jari e terra con nebulizzazione continua d'acqua in aria e forte penombra. Dopo 4/5 anni quel che resiste comincia a riprodursi; anche se se chiedi ad un giapponese che usa il muschio ti dira' che spesso alcune zone le ricopre da capo che si fa' prima.

 

Il muschio usato nei giardini è al 90% sugi koke, quello piantato ovviamente.. di muschi ne esistono migliaia di spece, e se cresce naturale si lascia quel che c'è.

 

Chi è stato al ginkakuji di kyoto avra' avuto modo di vedere lo splendido giardino boscoso del tempio, dove sono coltivate una dozzina di spece diverse di muschio. Ecco una foto di un giardino di un ryokan di bikanchiku ..

 

sugikoke, tourou, tsubaki, kusari doi... che goduria:

P1020025.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Chi è stato al ginkakuji di kyoto avra' avuto modo di vedere lo splendido giardino boscoso del tempio, dove sono coltivate una dozzina di spece diverse di muschio.

 

E' impossibile dimenicare quel posto.... :laugh:


La vittoria è di colui,

ancor prima del confronto,

che non pensa a sè

e dimora nel non-pensiero della grande origine.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante