Vai al contenuto
paolo placidi

Tsuba - Un Approccio Estetico

Messaggi consigliati

Tsuba e Sezione Aurea

 

Girovagando in Rete ho trovato un articolo (che vi proporrò prossimamente tradotto) nel quale viene fatto uno studio sul motivo ornamentale presente in una Tsuba, affrontando l'argomento non tanto da un punto di vista stilistico o dei temi ricorrenti e preferiti dalle diverse scuole ma da un punto di vista puramente "estetico".

Si esamina cioè il motivo ornamentale come espressione di una pulsione estetica innata nell'uomo, indipendente dai tempi e dalle culture ma rispondente comunque a "canoni" e "leggi" di carattere universale.

 

Per far questo si fa riferimento al concetto di "Rettangolo Aureo" -

Niente paura ! Allego qualche semplice nota esplicativa. :vecchiocinese:

 

Sezione Aurea: con "sezione aurea" si indica, solitamente in arte e matematica, un rapporto fra due grandezze (a) e (b) disuguali, di cui la maggiore (a) è medio proporzionale rispetto alla minore (b) ed alla loro somma (a+b : a = a : b), oppure il numero corrispondente, approssimativamente a 1.618 (0.618).

 

aurea___segmento_di_base.GIF

 

Rettangolo Aureo : con "rettangolo aureo" si indica solitamente in arte e matematica un rettangolo formato dall'insieme di un quadrato di lato uguale ad (a) affiancato ad un rettangolo avente come lato minore il valore (b) della sezione aurea sopra indicata

 

aureo___rettangolo_aureo.gif

 

Sia le sue proprietà geometriche e matematiche, che la frequente riproposizione in svariati contesti naturali, apparentemente slegati tra loro, hanno impressionato nei secoli la mente dell'uomo, che è arrivato a cogliervi col tempo un ideale di bellezza e armonia, spingendosi a ricercarlo e, in alcuni casi, a ricrearlo nell'ambiente antropico quale canone di bellezza; testimonianza ne è forse la storia del nome che in epoche più recenti ha assunto gli appellativi di "aureo" o "divino", proprio a dimostrazione del fascino subìto.

Tra i primi utilizzatori di questo rapporto ci furono sicuramente i Greci i quali applicarono il concetto di "rettangolo aureo" ai propri templi in cui il rapporto tra lunghezza e larghezza era di preferenza 1:0,618 e il timpano era costruito come un triangolo isoscele avente un angolo al vertice di 108°.

 

Aurea___Partenone.jpg

 

Questo rapporto è presente anche nel vasellame. In un'anfora greca (IV-III secolo a.C.) il diametro maggiore sta al diametro del collo come 1:0,618; il listello all'altezza dei manici divide l'altezza totale in una proporzione aurea, che si riproduce anche nel rapporto tra la fascia decorata a figure e la parte superiore del vaso.

 

Aurea___anfora.jpg

 

La "sezione aurea" è anche stata usata ampliamente in pittura. In molti quadri, soprattutto dal Rinascimento in poi, questa proporzione veniva usata moltissime volte all'interno dell'opera. Si dice, ad esempio, che nella rappresentazione di un panorama l'orizzonte deve dividere l'altezza del quadro secondo la sezione aurea per ottenere un risultato più soddisfacente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessantissime queste continue ricorrenze. Sono impaziente di leggere il tuo articolo tradotto a proposito delle Tsuba :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grandissimo Paolo!

 

il rapporto aureo è un concetto che pone le fondamenta in natura e che l'uomo ha ricreato in diverse sue opere considerate capolavori.

Il rapporto di 0.618 è anche quello che c'è tra molte parti del corpo umano (tipo lunghezza braccia/gambe), nelle spirali delle conchiglie e in mille altre cose.

E' spesso chimato anche phi e indicato con la lettera greca (phi appunto)

Oltre al partenone citato da Paolo il segmento aureo è stato a lungo studiato ed utilizzato da molti artisti come Mondrian e soprattutto da moltissimi architetti come Le corbusier.

Anche Leonardo nei suoi vari studi ne fa riferimento ma ora non ricordo bene non vorrei commettere errori.

 

Sono davvero curioso di sapere come la spada giapponese sia interessata da questo fenomneo



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Oh!

La voce su wikipedia è davvero interessante!!

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Sezione_aurea

 

 

Non vorrei andare troppo off-topic, ma, delle volte, come in questo caso, ci sono delle "coincidenze" nella natura che fanno davvero riflettere.

 

Pare di vivere in un mondo fatto con il lego.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante