Vai al contenuto
KATSUMOTO

Il Cane Dei Samurai L'akita Inu

Messaggi consigliati

ciao

Mi sono perso questa discussione.

Ho pensato molto l'acquisto di questo cane,animale eccezzionale!

non per nulla ho un avatar che ritrae un suo stretto parente,l'Akita Americano.

chissà se prima o poi deciderò di prenderlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
un cane bellissimo di certo,,io l'ho avuto fino a 5 mesi fa,,me l'hanno regalato quando avevo 2 anni e siamo cresciuti insieme,si chiamava Shiro,è una razza tranquilla simpatica che sa ascoltare quando gli parli (o almeno questo è quello che ho potuto osservare io),,alla fine però è arrivata anche la sua ora,be ormai aveva più di 16 anni,,comunque mi son trovato davvero bene con lui

ciao

per caso hai un'allevamento o un sito sull'Akita Inu?

Ti chiedo questo perche nelle mie ricerche mi sono imbatutto in un sito che diceva di avere un esemplare di Akita che si chaiamava Shiro e aveva 16 anni.

Mi dispiace molto per il tuo cane....

se è lui ho visto le foto,fiero fino alla fine

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti, io vivo da quando avevo 6 anni con un pastore dell'anatolia femmina e gli unici danni che ha causato sono dovuti alla mole che possiede(60 kg) e alla sua irruenza nel giocare ma per il resto non ha mai dato problemi con estranei ,certo incute timore sempre per le dimensioni ma credo che se il cane viene educato non darà mai problemi per quanto riguarda l'aggressività! :ok:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ciao

per caso hai un'allevamento o un sito sull'Akita Inu?

Ti chiedo questo perche nelle mie ricerche mi sono imbatutto in un sito che diceva di avere un esemplare di Akita che si chaiamava Shiro e aveva 16 anni.

Mi dispiace molto per il tuo cane....

se è lui ho visto le foto,fiero fino alla fine

ciao

no, mi dispiace ma non sono io,,cmq si,ha vissuto fiero fino alla fine,ma alla morte non si può sfuggire purtroppo


1224792009.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

Scusate se intervengo, ma le parola di Dora mi hanno un pò turbato...

Mi spiace della tua esperienza "negativa" con i cani (ed in particolar modo con l'Akita Inu), ma devi sapere che sono cani estremamente dominanti e che TUTTI i cani percepiscono "l'energia" che emaniamo...

Ai miei Akita riesco a levare il cibo dalla bocca senza che questi si scompongano e mangiano solo se lo permetto loro (lo puoi vedere qui http://www.venetakita.webs.com/)

Ti dico questo perchè se l'episodio si è ripetuto sappi che possono aver "percepito" qualcosa nel tuo atteggiamento o stato mentale (loro non sanno cos'è pericolo o minaccia, non ragionano...ma "sentono").

Ti consiglio quindi di far attenzione se ti dovessi ancora avvicinare ad un cane, per il resto (se ben socializzato) l'Akita non è per nulla pericoloso: semplicemente se attacca lo fà senza preavviso (caratteristica acquisita nella caccia agli orsi).

Sottoscrivo pienamente quanto detto da AKIFRENC.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie shado, se allevi questi bellisimi cani che dici di postarci qualche altra bella foto visto che qui scaraseggiano un pò?



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
grazie shado, se allevi questi bellisimi cani che dici di postarci qualche altra bella foto visto che qui scaraseggiano un pò?

 

beh, volentieri...il mio sito è pieno ma non vorrei intasarvi il forum...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo shiba è molto bello, un akita in miniatura.

Cartterialmente i cani giapponesi sono un po' troppo samuraici per i miei gusti, non che la cosa non mi affascini però diciamo che sono un po' meno espansivi se non con il padrone e insomma diffidenti con gli sconosciuti. Cani splendidi ripeto però -nel mio caso- una certa conoscenza del carattere del pastore tedesco ed mi ha fatto decisamente scegliere ma mia Oharu.

Un'altra ipotesi che mi piaceva moltissimo era il Lupo Cecoslovacco, bellissimo secondo me, scartato a maincuore per gli stessi motivi di cui sopra forse anche più marcati.

Rimane sempre valida comunque la mia personale opinione che un cane di "razza canile" sia una scelta etica, stimabile e potenzialmente di grande soddisfazione.

Modificato: da Kentozazen

Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto inquadramento. Il lupo cecoslovacco è ancora troppo "incazzato" e spesso bisticcia con gli altri cani. Devo dire però (una cara amica ne ha uno) che questo tipo di cane con chi conosce bene è un vero spasso. Per quanto riguarda la "razza canile" non è difficile trovare dei cani di razza, sopratutto di grossa taglia, il mio bovarone l'ho preso al canile di Mantova; i figli di baldracca umani (solitamente Cayenne o ML muniti) li comprano perchè il cucciolino è bello "e piace tanto al bambino" (di nome preceduto dal prefisso Pier..)salvo poi sbarazzarsene quando si rendono conto che il cucciolo diventa 40-60 kg e richiede attenzione, affetto e "manutenzione". Poi puzza, va lavato e fa la cacca. Che voglia di provare il filo della mia Omiya :samurai:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Già...proprio così.

Comunque il Lupo Ceko è fantastico, se poi uno ha esigenze di difesa, fa paura anche quando sbadiglia.

lupo_cecoslovacco.jpg

Anche io ho giocato con un cucciolone di un anno ed era dolcissimo...però se si indispettisce mi sa che dà filo da torcere anche ai molossi. Va llevato con tanto affetto ed altrettanta severità.


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche io sono amante dei "lupi" ho avuto per ora, una femmina di pastore tedesco per 13 anni e quando sara' il momento probabilmente ne prendero' un altro.

Non riesco ad appassionarmi ai cani giocattolo(piccoli).

 

 

PS Kentozazen Oharu ha terminato l'aratura delle aiuole???? :pescifaccia:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
PS Kentozazen Oharu ha terminato l'aratura delle aiuole???? :pescifaccia:

mmm. non ancora :(

adesso poi ha una passione per gli spigoli dei muri e mi stacca l'intonaco a morsi. Ci vuol pazienza. :gocciolone:


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
mmm. non ancora :(

adesso poi ha una passione per gli spigoli dei muri e mi stacca l'intonaco a morsi. Ci vuol pazienza. :gocciolone:

 

:pinch:

Con le pelli di tutte le talpe e lepri che portava a casa la mia ci avrei potuto ricavare un cappotto....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il pastore tedesco mi è vietato, abitando in riserva di caccia. E' uno dei cacciatori più efficienti in assoluto, se poi va in coppia con un suo simile o un bastardino diventa terribile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ecco un'idea! Mi mancava! :happytrema:


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ecco un'idea! Mi mancava! :happytrema:

 

Ed ecco Kentozazen che va dalla parrucchiera con Oharu....

 

@Rafman,Esatto la mia era sempre in giro con il bastardino che abbiamo ancora lui la mente la lupa il braccio.

Il piccoletto ha anche sofferto parecchio, quando e rimasto solo,prima faceva la guardia, e un casino d'inferno quando qualcuno si avvicinava a casa.

Ora non abbaia nemmeno se lo calpesti.

Anche io abito in zona ripopolamento e cattura,ma nessuno mi ha mai detto nulla riguardo ai cani,tranne una lettera delle poste che mi comunicava che il 70%degli infortuni dei portalettere e legato ai cani!! :happytrema::happytrema: e mi invitavano a fare attenzione ai miei :checcevofa: in verita' nemmeno lo guardavano il postino...uno fifone si deve essere lamentato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante