Vai al contenuto
Lorenzo

Mokkogata Sukashi Tsuba

Messaggi consigliati

Molto bella Jarou, complimenti! Solo una domanda, il kanji sulla sinistra è 入? Grazie :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A proposito dei Kaō mi era già capitato di parlarne con Paolo. Non pensavo che questo lo fosse, ero più indirizzato verso gli ideogrammi 入 e 人. Grazie mille per l'informazione Jarou :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
La cosa interessante di questa tsuba è la sua ambiguità dovuta alla simmetria del ritaglio.

Montata sulla katana, quando è infoderata rappresenta amore e pietà, mentre quando è sfoderata rappresenta forza ed intelligenza.

 

E' davvero una cosa strana, ma molto interessante, non che una bella caratteristica per una tsuba semplice nella forma-disegno!


Mattia

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma ....l'hai fatta tu Lorenzo?


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me piace, ricca anche di significato!

Sicuramente con un fondo bianco risalterebbe maggiormente ciò che raffigura.

Aggiungo anche, se l'hai fatta tu, che montata su di una lama non sfigurerebbe assolutamente, anzi ce la vedo molto con un hamon suguha (una linea di hamon diritto, spero sia corretto il termine :wacko: )

 

in ogni caso complimenti! :ok:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si l'ho fatta io... speravo non si notasse subito! e' la mia prima tsuba sukashi in acciaio, e cosa piu' importante e' stato il mio primo lavoro sotto la guida del mio maestro.

Per questo l'ho pubblicata qui e non nel laboratorio, non e' un piu' un passatempo hobbistico. Tutto e' stato fatto con tecniche tradizionali, patina compresa :arigatou:

Sono molto felice del risultato, perche' per quanto brutto possa essere mi e' costato impegno e dedizione. Sono sicuro che quando migliorero' guardero' ancora con affetto a questo lavoro, il primo non fatto a caso o con mezzi improvvisati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero ammirabile!!! :happytrema:

Che fortuna Jarou poter apprendere direttamente da un maestro la tecnica di costruzione delle Tsuba!!!

Comunque di riflesso anche io, e mi permetto di dire anche tutti noi, siamo fortunati nel poter scambiare consigli, commenti ed insegnamenti con le persone che danno a questo forum molto di più di una semplice esperienza e che costantemente lo mantengono a livelli invidiabili dal resto del mondo, si credo proprio di non esagerare.

 

Colgo l'occasione del tuo post per ringraziarVi tutti, visto che spesso vi leggo ma esito ad intervenire :gocciolone: GRAZIE :arigatou::arigatou::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io l'avevo immaginato subito che eri stato tu a farla, di nuovo complimenti! Bellissima :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ah però!!! accidenti ,complimenti davvero jarou! a primo acchito sembrava davvero antica e originale giapponese, comlimenti vivissimi!


Delnos "luca del novanta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bravo jarou, complimenti :ok:


Mentre Ippei cercava di elaborare una teoria che giustificase il fatto che una koto fosse al contempo torii-zori,koshi-zori e saki-zori.. Kentozazen says:<SOCCIA CHE HADA!>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo lavoro ! Bravo ! Avrei suggerimenti da darti, ma, visto che io non ne ho mai fatte, ti risparmio la consulenza di quello che guarda dopo che un altro ha lavorato.

 

Shirojiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante