Vai al contenuto
ezio

Presentazione

Messaggi consigliati

Però Ezio ci potresti raccontare come sei venuto in possesso del wakizashi? :gocciolone:
Come sei entrato in possesso di questo wakizashi?

 

 

L'ho abbiamo scritto contemporaneamente! :gocciolone:


skilledlogo.jpg"Hana wa sakuragi, hito wa bushi" (花は桜木人は武士) che tradotto significa "Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io comunque leggo:

Yokoyama Kozuke No Daijo Fujiwara Sukesada.

 

SUKESADA KÔZUKE NO DAIJÔ [KANBUN 1661 BIZEN] SHINTÔ JÔSAKU

Comunemente noto come Heibei, nipote di Nagamasa Yosozaemon sesta generazione. Figlio di Hichibei Sukesada, ricevette il titolo di Kôzuke no Daijô in Kanbun Yonen nel 1664.

 

Shinto kanbun quindi, in teoria e verificheremo se avremo foto migliori dovrebbero evidenziarsi alcune tendenze stilistiche Soshu su una base Bizen den.

Modificato: da Kentozazen

Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ezio vorrei vedere il codolo e confrontarlo con i miei documenti. :arigatou:


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Io comunque leggo:

Yokoyama Kozuke No Daijo Fujiwara Sukesada.

 

SUKESADA KÔZUKE NO DAIJÔ [KANBUN 1661 BIZEN] SHINTÔ JÔSAKU

Comunemente noto come Heibei, nipote di Nagamasa Yosozaemon sesta generazione. Figlio di Hichibei Sukesada, ricevette il titolo di Kôzuke no Daijô in Kanbun Yonen nel 1664.

 

Shinto kanbun quindi, in teoria e verificheremo se avremo foto migliori dovrebbero evidenziarsi alcune tendenze stilistiche Soshu su una base Bizen den.

 

 

Corretto ! (pagg. 255 e 269 del Nagayama - pag. 888 del Toko Taikan)

Attivo tra il 1652 ed il 1673.

Sesta generazione considerando come prima quella di Yosōzaemon Sukesada.

Il padre forse si chiamava Shichibei.

Valutato 80 punti dallo Hawley.

 

 

N.B.

Sicuramente non è il nostro caso ma è uno dei Sukesada più falsificati.

Modificato: da Paolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ezio per poter ricevere ed inviare messaggi privati deviinserire un avatar nel tuo account, ti invito a farlo.

Complimenti per la lama.

Jo saku è un rating decisamente alto lo si può tradurre con "qualità superiore" lo stesso livello attribuito a Gassan Sadayoshi tanto per citarne uno.

Modificato: da Kentozazen

Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusami Ken, l'unica lettura che conoscevo per i kanji 上野 era quella di Ueno, anche perchè oggi non ve ne sono altre. Ho controllato sul Nihontō Jiten: è riportata la lettura Kōzuke. Grazie mille per la tua correzione :arigatou:

Modificato: da sandro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a te Sandro, sei così veloce quanto ti invidio. Immaginavo che kozuke fosse una lettura antica.


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Grazie Sandro, mi hai preceduto. Come sai per me tradurre date e misure e' naturale... ma per i kanji... oh mamma mia sti kanji. Gia' che sei in zona, potresti suggerire l'uso del furigana per noi italiani "gorotsuki" ? ehehehe

 

Ezio il livello della tua lama e' il livello base. A me la tua lama piace, abbine cura, mi raccomando.

DSC_0161.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Grazie a te Sandro, sei così veloce quanto ti invidio. Immaginavo che kozuke fosse una lettura antica.

 

 

sto cercando di invirvi le foto richieste ma ho delle difficoltà non riesco a caricarne più di una per risposta, lo so che mi ripeto ma c'è per caso un indirizzo mail che riguardi il vostro sito ? in poco tempo potri postare il tutto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Come sei entrato in possesso di questo wakizashi?

 

scusate sto spargendo le foto un po dappertutto ma ho veramente delle difficoltà per quanto riguarda la tua domanda posso dirti che la spada è stata portata in Italia da un missionario che svolgeva la sua attività per l'appunto in giappone, per ringraziarlo delle sue opere svolte gli fu donato il wakizashi quest'ultimo l'ha regalata a suo nipote che a sua volta lo ha scambita con mio padre in cambio di una pipa di schiuma la storia della spada è stata riportata dal missionario stesso ma credo che mio padre sia in possesso di documenti che riportano tale storia mi informerò in tal senso e cercherò di farvi avere questi documenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

no ezio, ci sono solo i nostri indirizzi privati...se vuoi puoi inviare un'immagine per risposta, poi il moderatore di sezione potrà unire i messaggi.


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Benvenuto sul forum Ezio, qui di seguito ti allego la traduzione del Ninteisho da te postato. Mi auguro di esserti stato d'aiuto

 

Certificato

 

Wakizashi

 

Firma: Yokoyama Kōzuke Daijō Fujiwara Sukesada (Omote); Abitante di Bishū Osafune (Ura)

 

Lunghezza: 1 Shaku, 6 Sun, 6 Bu (51,9 cm)

 

Si certifica la suddetta come lama preziosa (kichō tōken) in seguito ai risultati dell'analisi svolta presso la Nostra Associazione.

 

18 Ottobre del 27° Anno dell' Era Shōwa (1952)

 

Ente con funzione giuridica: Associazione per la salvaguardia delle spade artistiche giapponese (N.B.T.H.K.)

 

Il Presidente: Hosokawa Moritatsu

 

E il Sig. Terahara Toshifumi

 

 

:arigatou:

 

Sicuramente!!!!!!! di grandissimo aiuto grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
no ezio, ci sono solo i nostri indirizzi privati...se vuoi puoi inviare un'immagine per risposta, poi il moderatore di sezione potrà unire i messaggi.

 

 

OK provo sto allegando un file a questa risposta fammi sapere se la hai ricevuta, non penso però cerca di caricare il file e poi in allegati mi dice zero

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
no ezio, ci sono solo i nostri indirizzi privati...se vuoi puoi inviare un'immagine per risposta, poi il moderatore di sezione potrà unire i messaggi.

 

 

se la montagna non va da Maometto... ho pubblicato le foto sul Web, anche se ho la sensazione che non sia stata una buona idea ma visto il vostro interessamento mi è sembrata la cosa migliore potrete trovare tutte le immagini su http://picasaweb.google.it/ezio.picco/Wakizashi# spero che sia di aiuto le immagini purtroppo hanno perso qualità per via della conversione da nef a jpg

 

Ezio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C'è un problema sul certificato.

Questo tipo di ninteisho NBTHK mi risulta sia stato utilizzato solo fino al 1950, per cui nel 1952 non sarebbe dovuto esistere, sostituito dal tokubetsu kicho su carta verde. Bisognerebbe assincerarsi della autenticità dell'origami presso la sede NBTHK.


______________________
Giuseppe Piva
www.giuseppepiva.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche io lo pensavo, tuttavia ieri ho fatto una ricerca e ho trovato qui:

http://www.nihontocraft.com/japanese_sword...apanese_sword_1

 

Si dice che il ninteisho kicho (quello su foglio bianco) è stato rilasciato fino all'82... abbiamo altre fonti oltre all'articolo del nostro forum ed il link da me appena postato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
C'è un problema sul certificato.

Questo tipo di ninteisho NBTHK mi risulta sia stato utilizzato solo fino al 1950, per cui nel 1952 non sarebbe dovuto esistere, sostituito dal tokubetsu kicho su carta verde. Bisognerebbe assincerarsi della autenticità dell'origami presso la sede NBTHK.

 

 

La documentazione è stata e inviata alla NBTHK ed è stato risposto nel giugno 2008 che la lama è di pregio e che la documentazione cartacea risulta autentica quindi spero non ci siano problemi in tal senso. hai visitato il sito dove ho pubblicato le foto?

Ezio http://picasaweb.google.it/ezio.picco/Wakizashi#

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante