Vai al contenuto
thomas

Un eredità importante

Messaggi consigliati

ecco le foto della spada...purtroppo non riesco ad estrarla per vedere il nakago

ma riproverò i prossimi giorni... se volete altre foto ditemi.

allego le misure in cm:

 

nagasa: 60.7

sori: 2 (se ho capito bene cosa è)

moto-kasane: 2.7

saki-kasane: 1.8

moto-haba: 0.7

saki-haba: 0.5

DSC_0064_1.JPG

DSC_0066_1.JPG

DSC_0067_1.JPG

DSC_0068_1.JPG

DSC_0069_1.JPG

DSC_0070_1.JPG

DSC_0071_1.JPG

DSC_0072_1.JPG

DSC_0073_1.JPG

DSC_0074_1.JPG

DSC_0075_1.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

da queste foto mi sembra di intravedere un hada itame , l'hadori è sfumato e vedo delle brutte righe che mi fanno pensare male .

 

Cerca di fare le foto a fuoco , se non hai un cavalletto appoggia la macchina a una sedia e inclinala in modo da tenere il riflesso del flash leggermente sopra , sotto o a dx sx .

 

Forse è meglio se smetti di tentare di scoprire il nakago prima di fare danni ( mi sembra già di vederne ) ..

..poi .. cos'è sangue quello ? :gocciolone:


Alla fine del vento

Ancora cadono le foglie ..

..Un falco lancia il suo grido

Si fa più fondo il silenzio dei monti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'habaki è scappato via? :happytrema:

Puoi postare una foto della lama per intero.. giusto per capire la forma.

Sembra in forma ma il nakago si ristringe?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ahahahah no ikkiù, non è sangue, credo cioccolato, però sembra....

per scoprire il nakago ho provato solo con le mani (e un panno), nessun attrezzo o

sbloccanti...

 

l'habaki l'ho tolto, è di legno ed è crepato da un lato, l'ho aperto leggermente

e l'ho sfilato di lato

 

il problema delle foto è che non ho luce a sufficienza per evitare il flash e la lama

mi riflette...e poi io non sono certo un drago della digitale...mi farò aiutare da qualcuno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La lama non è messa malissimo, il nostro kent ha fatto rinascere lame ridotte molto peggio. Una foto della lama per intero ci sta (come chiesto da cecco) E' molto strano che manchi l'habaki, e poi a prima vista sembra che la tsuka non sia nemmeno la sua. :arigatou:


skilledlogo.jpg"Hana wa sakuragi, hito wa bushi" (花は桜木人は武士) che tradotto significa "Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' una lama interessante, non presenta particolari difetti , certo lo stato di conservazione è penoso però ha un hada scuro ed ancora visibile in alcuni punti, un habuchi brillante in nioi deki ed un sugata che mi suggerisce molto shinto.

Peccato che non si riesca a vedere il nakago, se è così duro potrebbe essere stato incollato da qualche inconsciente.


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Thomas se proprio non sei rassegnato guarda questo topic per estrarre il nakago.

http://www.intk-token.it/forum/index.php?s...ic=1329&hl=

 

Costruirsi un nakagonuki non è difficile , si può utilizzare la stessa tecnica con un semplice tampone in legno.

Se preferisci che lo faccia qualcuno competente, io mi candido, così vedo anche la lama dal vivo e riesco a offrire maggiori certezze.


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quel vecchio post l'ho letto, appena ho un po' di tempo provo ad improvvisare un nakagonuki.

 

ma volevo capire, mentre usi il martelletto, come tieni la spada?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tieni la lama verticale con la punta in alto, battendo sul tampone che a sua volta picchia sull'impugnatura la lama dovrebbe lentamente liberarsi. Puoi usare tranquillamente un normale martello in ferro, anzi forse è meglio visto che immagino sia saldamente fissata.

 

 

Shinto tokuden...più la guardo più penso che sia una bella lama.

Modificato: da Kentozazen

Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Thomas se proprio non sei rassegnato guarda questo topic per estrarre il nakago.

http://www.intk-token.it/forum/index.php?s...ic=1329&hl=

 

Costruirsi un nakagonuki non è difficile , si può utilizzare la stessa tecnica con un semplice tampone in legno.

Se preferisci che lo faccia qualcuno competente, io mi candido, così vedo anche la lama dal vivo e riesco a offrire maggiori certezze.

 

 

mi sa che una gitarella a bologna me la farò prossimamente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io son qui. Basta che concordiamo con un certo anticipo, sta arrivando la neve e io adoro sciare nei week end...potendo. :arigatou:


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'8 sono a Sestola Cimone, non sono le Alpi ma sai...una giornata in comodità, un'oretta di auto.

Adoro la zona dei quattro passi, Arabba e le piste di Porta Vescovo, Selva...cose così. ;)


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

concordo con te andre

le geometrie e la punta mi piacciono nonostante sia da polire assolutamente

un bella lama nascosta sotto la polvere degli anni

nelle tue mani rivivrebbe :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ebbene ne sono venuto a capo...siccome non avevo tasselli di legno utili per lo scopo,

come nakago-nuki ho usato l'angolo di una cassetta di legno per la frutta, di base triangolare.

con molta attenzione l'ho appoggiato alla tsuba e delicatamente ho iniziato a martellare, guadagnando circa un millimetro ogni 10 minuti...dopo circa 40 minuti si è sfilata! Ho imparato che ci vuole tanta pazienza... Queste sono le foto del nakago che ho fatto ieri sera, non le riduco (ed eventualmente me ne scuso) per avere ogni dettaglio.

dalle foto si può notare che una striscia di legno dell'impugnatura interna è rimasta incollata al nakago...

 

sempre disposto a farne altre

DSC_0082.JPG

DSC_0083.JPG

DSC_0087.JPG

DSC_0088.JPG

DSC_0091.JPG

Modificato: da Kentozazen

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante