Vai al contenuto
Sashimi

Mostra armature a Milano

Messaggi consigliati

il bookshop....maledetto....ogni mostra che ho visitato mi è costato piu di "souvenir" che di mostra-viaggio-pranzo........!!!

 

 

 

comunque non ci sarà nessuno quel giorno????


"il tuo metodo"disse un giorno un visitatore al Maestro,"sembra un insieme di cristianesimo,panteismo a altre filosofie.Tu cosa dici a proposito?"

"non saprei amico mio"rispose il Maestro sorridendo"sono troppo impegnato a vivere per occuparmi delle etichette"

 

 

 

Un giorno il Maestro disse a proposito dell'arte del combattere:"L'essenza della vera arte del combattere è il silenzio.Tutto il resto è rumore inutile".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"Io mi chiedo infatti in base a quale termine di paragone ci si possa definire delusi per una mostra del genere. Ci sono forse altri posti dove si possa vedere tanto e tale materiale "meglio"? Definire "meglio" poi sarebbe anche utile."

 

 

beh per apprezzare l'arte sono necessiarie sensibilità intelligenza e cultura... doti che non si trovno in vendita su ebay

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
"Io mi chiedo infatti in base a quale termine di paragone ci si possa definire delusi per una mostra del genere. Ci sono forse altri posti dove si possa vedere tanto e tale materiale "meglio"? Definire "meglio" poi sarebbe anche utile."

 

 

beh per apprezzare l'arte sono necessiarie sensibilità intelligenza e cultura... doti che non si trovno in vendita su ebay

 

 

:arigatou: :arigatou: :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono contento di leggere i vostri commenti positivi..La mostra mi ispirava, ma pensavo di non andare visto che le ultime mostre che vidi a Palazzo Reale mi lasciarono abbastanza deluso.

 

A questo punto dovrò trovare il tempo per fare una visitina..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io invece del 26 andrò il 25...


"il tuo metodo"disse un giorno un visitatore al Maestro,"sembra un insieme di cristianesimo,panteismo a altre filosofie.Tu cosa dici a proposito?"

"non saprei amico mio"rispose il Maestro sorridendo"sono troppo impegnato a vivere per occuparmi delle etichette"

 

 

 

Un giorno il Maestro disse a proposito dell'arte del combattere:"L'essenza della vera arte del combattere è il silenzio.Tutto il resto è rumore inutile".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono stato alla Mostra e complice la contemporaneità degli Eventi del Salone del Mobile e un diluvio d'acqua che si è rovesciata su Milano, forse anche dell'ora di pranzo... Mi sono ritrovato da solo lungo le sale di Palazzo Reale ad ammirare l'esposizione.

 

Le luci sapientemente dosate e la accurata disposizione delle opere, l'ambientazione e non da ultimo il silenzio parzialmente attraversato dal rumore della pioggia e dal sottofondo della proiezione del "Trono di Sangue" di Kurosawa ha reso la visita quasi magica.

 

Voglio modestamente unirmi ai precedenti complimenti a Giuseppe Piva ma anche e non vuole essere piaggeria ai moderatori di questo Forum che con il loro contributo forniscono gli "strumenti" per poter apprezzare questo mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ieri ho portato morosa e un mio allievo a visitare la mostra...fantastica!mi è piaciuta molto..e ho visto il mio studio marziale con altri occhi....

 

ho preso pure il libro ed è stato un ottimo investimento!!

 

ho notato che alcune armature erano rovinate o mancavano pezzi (ad una mancava un laccio sul "capezzolo"..per esempio),queste "rotture" sono antiche o sono state prodotte in tempi moderni??

 

una curiosità...molti elmi hanno "barba-baffi-basette"..questa caretteristica ha un motivo?potrebbe essere che i giapponesi cercassero di assomigliare agli europei (olandesi-tedeschi)?è solo una teoria della mia donna...e io non saprei rispondere.....

 

grazie mille


"il tuo metodo"disse un giorno un visitatore al Maestro,"sembra un insieme di cristianesimo,panteismo a altre filosofie.Tu cosa dici a proposito?"

"non saprei amico mio"rispose il Maestro sorridendo"sono troppo impegnato a vivere per occuparmi delle etichette"

 

 

 

Un giorno il Maestro disse a proposito dell'arte del combattere:"L'essenza della vera arte del combattere è il silenzio.Tutto il resto è rumore inutile".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
(cut)...una curiosità...molti elmi hanno "barba-baffi-basette"..questa caretteristica ha un motivo?potrebbe essere che i giapponesi cercassero di assomigliare agli europei (olandesi-tedeschi)?è solo una teoria della mia donna...e io non saprei rispondere.....

 

grazie mille

 

:gocciolone:

 

Forse non erano nei kabuto ma nel para-mento-bocca-naso ( non ricordo il nome ) .

Mi pare che l'idea fosse quella di rappresentare esseri sovrannaturali tipo gli asceti delle montagne ( quelli che credevano potessero vedere a 1.000 leghe , volare e altre cosette ) .. Credo


Alla fine del vento

Ancora cadono le foglie ..

..Un falco lancia il suo grido

Si fa più fondo il silenzio dei monti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:gocciolone:

 

Forse non erano nei kabuto ma nel para-mento-bocca-naso ( non ricordo il nome ) .

Mi pare che l'idea fosse quella di rappresentare esseri sovrannaturali tipo gli asceti delle montagne ( quelli che credevano potessero vedere a 1.000 leghe , volare e altre cosette ) .. Credo

 

 

Esattamente, la maschera para bocca-mento-naso si chiama Menpō e come maschera può richiamare, asceti, diavoli, ecc...

Modificato: da Paolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

aggiungo che proprio i men (mempo ma anche somen, che sono le maschere integrali) servivano per incutere timore all'avversario, baffi e altre pelurie sul viso servivano per dare un cipiglio severo e fosco, per dare l'impressione che - nonostante sotto la maschera vi fosse un giovane - ci si trovasse di fronte ad un avversario ostico ed esperiente.


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie innanziutto per i complimenti.

I menpo con i baffi sono quasi sempre maschere di tipo "ressei", ovvero con espressione feroce. Non vogliono ricordare nè demoni nè stranieri. Il ressei men è il menpo più diffuso nelle armature di alto livello ed è caratterizzato da rughe sul volto, denti in vista e baffi.

Tenete presente che i giapponesi per natura sono abbastanza glabri e dei baffi così abbondanti uniti ad una espressione feroce servivano ad aumentare l'effetto intimidatorio verso chi le osservava.

Per maggiori informazioni leggete uno dei capitoli introduttivi dove spiego le varie parti dell'armatura.


______________________
Giuseppe Piva
www.giuseppepiva.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho sfruttato anche il servizio mms...ma ho avuto problemi con il bluetooth,non mi si è mai connesso?a voi è successo?avete potuto utilizzarlo?


"il tuo metodo"disse un giorno un visitatore al Maestro,"sembra un insieme di cristianesimo,panteismo a altre filosofie.Tu cosa dici a proposito?"

"non saprei amico mio"rispose il Maestro sorridendo"sono troppo impegnato a vivere per occuparmi delle etichette"

 

 

 

Un giorno il Maestro disse a proposito dell'arte del combattere:"L'essenza della vera arte del combattere è il silenzio.Tutto il resto è rumore inutile".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io dovrei andare alla mostra settimana prossima.

 

Volevo chiedere a chi ci è già stato come sono i regolamenti per quanto riguarda la possibilità di fare foto con e senza flash, in modo da sapere se devo portare e usare il flash e/o il cavalletto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Io dovrei andare alla mostra settimana prossima.

 

Volevo chiedere a chi ci è già stato come sono i regolamenti per quanto riguarda la possibilità di fare foto con e senza flash, in modo da sapere se devo portare e usare il flash e/o il cavalletto.

 

Se non sbaglio, le foto sono vietate.

 

Comunque nel link postato all'inizio troverai i numeri telefonici della Mostra e potrai avere, o meno, conferma

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

foto vietate...io stavo sfruttando il servizio mms e mi è stato chiesto di non fare foto...ho dovuto mostrare ai "vigilantes"gli mms che mi erano arrivati...ma non mi sembravano troppo convinti....


"il tuo metodo"disse un giorno un visitatore al Maestro,"sembra un insieme di cristianesimo,panteismo a altre filosofie.Tu cosa dici a proposito?"

"non saprei amico mio"rispose il Maestro sorridendo"sono troppo impegnato a vivere per occuparmi delle etichette"

 

 

 

Un giorno il Maestro disse a proposito dell'arte del combattere:"L'essenza della vera arte del combattere è il silenzio.Tutto il resto è rumore inutile".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi

ieri sono stato a vedere la mostra delle armature giapponesi a palazzo Reale qui a Milano.

Tanto fumo e ben poco arrosto. Tutte armature da parata, niente da combattimento e molte hanno un sacco di pezzi rifatti e in maniera molto evidente.

 

Nessuna idea nell'esposizione, solo un'infilata di armature punto e basta. Niente esempi di armature indossate o di come venivano usate. Niente spiegazione di come venivano realizzate e neanche armi. Solo poche spade esposte male.

 

Insomma, se non ci siete andati, non avete perso niente.

 

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ciao ragazzi

ieri sono stato a vedere la mostra delle armature giapponesi a palazzo Reale qui a Milano.

Tanto fumo e ben poco arrosto. Tutte armature da parata, niente da combattimento e molte hanno un sacco di pezzi rifatti e in maniera molto evidente.

 

Nessuna idea nell'esposizione, solo un'infilata di armature punto e basta. Niente esempi di armature indossate o di come venivano usate. Niente spiegazione di come venivano realizzate e neanche armi. Solo poche spade esposte male.

 

Insomma, se non ci siete andati, non avete perso niente.

 

ciao

Ciao Attila, abbiamo avuto occasione di confronto in altre discussioni, e ho sempre aperezzato il tuo modo diretto di approccio, però se fossimo in ambito calcistico Ti direi che questa volta " hai fatto un entrata a gamba tesa".

Non lo farai mica per non dover smentire il nome che porti?

 

Un saluto :vecchiocinese:


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mauri

figurati, non è per creare casino o disilludere qualcuno, ma fa abbastanza arrabbiare vedere un'altra occasione persa da parte di un ente pubblico di fare cultura nel modo giusto, soprattutto su una materia molto difficile come quella delle armi........a qualunque cultura appartengano.

 

Capisco che ha Milano non ci siano curatori museali che ne sappiano abbastanza in questa materia, figuriamoci se si tratta poi di Giappone e di cose che rasentano i capolavori artistici. Ma un minimo di sforzo in più avrebbero potuto farlo......no?

 

E' la stessa cosa che è successa qualche anno fa quando al castello sforzesco hanno fatto una mostra sulle armi dei samurai e le lame esposte erano state tutte pulite con la mola elettrica invece che essere pulite nel modo giusto. Erano lame tirate a specchio e agli occhi di un profano potevano sembrare bellissime, ma per chi un minimo ne sa, c'era un misto di rabbia, per vedere cose simili rovinate e di ilarità per la superficialità con cui avevano trattato la materia.

 

Stessa cosa a Ca' Pesaro a Venezia. Andateci e poi mi dite. La curatrice è un'esperta di letteratura orientale e sa tutto sul Genji Monogatori, ma se si tratta di sapere cos'è una katana o una tachi.......fa fatica a capire che si sta parlando di lame. Figuriamoci se si parla di Yumi o di Ya. Infatti l'esposizione della parte che riguarda i dipinti e gli scritti è bellissima, quella che riguarda le armi è solo un'infilata di spade, lance e qualche armatura, esposte come se fossero in un magazzino e non in un museo.

 

Forse sono io che a causa del lavoro che faccio tendo ad esagerare e a pretendere troppo. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante