Vai al contenuto
davide89

se volessi andare a comprare una nihonto?

Messaggi consigliati

Salve ragazzi... dunque... mettiamo caso che volessi andare in giappone a farmi fare una nihonto su misura...:

 

Deco per forza sapere il giapponese o posso portarmi un interprete?

devo conoscere qualcuno che mi presenti ad un maestro costruttore...ovvero essere raccomandato...?

Imaestri costruttori vogliono solo essere pagati oppure possono decidere di non fartela se non gli va?

ciascuno ha i modelli standard della propria scuola o puoi chiderla come ti pare?

quali sono, diciamo, i "parametri", che determinano la personalizzazione della nihonto?

 

Insomma...qual è l' iter per farsi fare una vera nihonto?

 

Grazie in anticipo delle risposte che mi darete e grazie per la pazienza!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Salve ragazzi... dunque... mettiamo caso che volessi andare in giappone a farmi fare una nihonto su misura...:

 

Deco per forza sapere il giapponese o posso portarmi un interprete?

devo conoscere qualcuno che mi presenti ad un maestro costruttore...ovvero essere raccomandato...?

Imaestri costruttori vogliono solo essere pagati oppure possono decidere di non fartela se non gli va?

ciascuno ha i modelli standard della propria scuola o puoi chiderla come ti pare?

quali sono, diciamo, i "parametri", che determinano la personalizzazione della nihonto?

 

Insomma...qual è l' iter per farsi fare una vera nihonto?

 

Grazie in anticipo delle risposte che mi darete e grazie per la pazienza!!!

 

 

Allora l'iter lo devi seguire rigorosamente. E' del tutto condivisibile che tu scelga di farti costruire una nihonto. Il mio consiglio è di studiare prima poi una volta conosciuti gli stili la storia e esserti fatto un certo occhio e una cultura sull'argomento potrai formare il tuo gusto e richiedere i parametri che cerchi. Se adesso ti elencassi i parametri non servirebbe a nulla. Tra l'altro li puoi trovare sommariamente anche solo sfogliando gli articoli principali del forum o studiando qualche libro, un altra cosa è avere un gusto preciso personale. Per quanto riguarda il costruttore penso che ora si siano adattati all'inglese. Nel senso che anche se non proprio lo spadaio conoscerà l'inglese, penso che abbiano degli interpreti, insomma dei ragazzi che lavorino con lui che conoscano l'inglese. Alcuni spadai ti permettono di fare la richiesta anche via internet. Ciò non toglie che se gli sei antipatico per qualche motivo lo spadaio può decidere di non costruirti proprio nulla ma questo vale per tutto nella vita. Inoltre gli spadai hanno dei limiti sul numero di spade che possono essere costruite nell'arco di un certo tempo, ma si tratta di attendere.


Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta.... comunque vedendo e rivedendo tutte le discussioni in merito alle parti delle nihonto e dei vari stili una idea quasi del tutto precisa c'e l' ho...solo che mi manca la conoscenza tecnica e della terminologia per potermi esprimere su queste cose...ho l' immagine sommaria di ciò che vorrei ma non so esprimerla... ci sono dei libri che posso studiare seriamente per farmi questo tipo di cultura?? ovviamente in italiano...massimo in inglese??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Grazie per la risposta.... comunque vedendo e rivedendo tutte le discussioni in merito alle parti delle nihonto e dei vari stili una idea quasi del tutto precisa c'e l' ho...solo che mi manca la conoscenza tecnica e della terminologia per potermi esprimere su queste cose...ho l' immagine sommaria di ciò che vorrei ma non so esprimerla... ci sono dei libri che posso studiare seriamente per farmi questo tipo di cultura?? ovviamente in italiano...massimo in inglese??

 

In italiano c'é il libro alquanto introduttivo di Sergio Magotti, e il libro di Paolo Placidi per l'analisi del sugata nel kantei. In inglese ti posso consigliare di prendere il Nagayama. Comunque anche se pensi di sapere ciò che vuoi dopo qualche anno di studio ti renderai conto che il tuo gusto sarà maturato e cambiato rispetto a prima o per lo meno sarai più consapevole. Per la terminologia ci sono molte schede tecniche nel forum con cui puoi confrontare le tue conoscenze ma anche nei siti in rete vengono spesso riportate le caratteristiche delle lame.


Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Scusa...cosa intendi per "l'analisi del sugata nel kantei"?

 

E' l'analisi della "forma" di una nihonto in un kantei. Per sapere cosa è un kantei dai un occhiata alla sezione apposita nel forum dove si eseguono ti farai un idea. Comunque è un libro per passare a un livello superiore rispetto alle conoscenze generiche sulla terminologia e la storia. C'é un topic aperto riguardo anche a questo libro di cui è autore un noto utente del forum.


Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davide qui tra noi c'è gente che ha contatti continui con importanti mestri giapponesi direi che passare tramite una presentazione è decisamente più facile. Uno di loro è guardacaso in Italia proprio in questi giorni e dovevo esssre a cena con lui se non avessi avuto altri problemi.

Per quanto riguarda la cifra preparati a spendere una somma veramente importante, per quanto riguarda le possibili varianti ogni tosho contemporaneo può adeguarsi alle richieste entro determinati limiti però.

Sono loro i maestri di conseguenza richieste troppo specifiche verrebbero giustamente rifiutate, non si sta ordinando una pizza ma un'opera d'arte, è invece importante sapere cosa si vuole e da chi lo si vuole.

Se desideri concreto aiuto in proposito contattami via PM. Io sono sempre incline a consigliare lame d'epoca, a parità di prezzo si possono trovare oggetti di concreta valenza che ben polite risultano splendide...comunque...se la volontà è quella per una shinsakuto consiglio una accurata riflessione.

Modificato: da Kentozazen

Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quoto.

Poi chiaramente ognuno ha le sue posizioni in fatto di 'nuovo' o meno ...

Ma perdonatemi l'analogia profana, ma che trovo calzante, dal punto di vista dell'investimento ( non parlo del puro 'compro perchè un domani varrà ... ) è decisamente più conveniente ( e anche più carico di 'fascino' ) ed appagante acquistare uno IWC o uno Jeager Le Coultre degli anni 50 piuttosto che il corrispondente di attuale produzione, che costa 5 volte.

Chiaramente mi rendo conto che il paragone è un po forzato, ma vale ( IMHO ) anche per altri rami dove gioca la passione ed il gusto del bello.

Bau!


E quando tornerete a casa dite: Ho sentito cantare un angelo, con le ali di marmo e raso.

Gianni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sì per certi versi l'esempio calza. Anche se la spada giapponese è un oggetto sempre unico e mai di serie (anche se trattasi di serie limitata e raffinatissima)

...Io cerco da tempo un Tag Autavia anni 70. ;)


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiaro, anche se nell'alta orologeria l'intervento manuale è pesantissimo.

ps . Io un Angelus Chronodato :o)

Bau!


E quando tornerete a casa dite: Ho sentito cantare un angelo, con le ali di marmo e raso.

Gianni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Uno di loro è guardacaso in Italia proprio in questi giorni e dovevo esssre a cena con lui se non avessi avuto altri problemi.

 

E potevo andarci io al posto tuo :gocciolone:


Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rieccomi...cavolo quante risposte nel frattempo...

dunque ...ovviamente ringrazio tutti..anche per gli esempi basati su orologi (che enche a me piacciono molto)...

comunque, rispondendo a Kentozazen....ora come ora purtroppo non non possiedo una cifra tale da permettermi di realizzare questo grande sogno, perciò grazie del tentativo di aiutarmi ma non saprei veramente come fare...a meno che non voglia essere pagato con il duro lavoro ed il sudore della mia fronte (ovviamente in senso figuarto);

per rispondere a GianC.B.: in che senso " come la vorrei realizzare "?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
per rispondere a GianC.B.: in che senso " come la vorrei realizzare "?

 

 

nel senso" cosa diresti al forgiatore per fargli capire quello che desideri?"

G.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In italiano c'é il libro alquanto introduttivo di Sergio Magotti, e il libro di Paolo Placidi per l'analisi del sugata nel kantei. In inglese ti posso consigliare di prendere il Nagayama. Comunque anche se pensi di sapere ciò che vuoi dopo qualche anno di studio ti renderai conto che il tuo gusto sarà maturato e cambiato rispetto a prima o per lo meno sarai più consapevole. Per la terminologia ci sono molte schede tecniche nel forum con cui puoi confrontare le tue conoscenze ma anche nei siti in rete vengono spesso riportate le caratteristiche delle lame.

 

 

in effetti questi due testi sono, oltre al Forum, anche per me gli unici che ho a disposizione per documentarmi.

Francamente non sono sufficienti per farsi un' idea precisa, se vuoi un oggetto così personalizzato.

Fossi in te il primo investimento lo farei proprio acquistando dei buoni testi con cui proseguire ed approfondire lo studio,

oltre al Nagayama suggerito da Guybrush ti lascio un link postato di recente da Kento in un altra discussione :

 

http://www.satcho.com/compton/compton.htm

 

Anche se sono libri molto costosi, credo che investire qualche centinaio di euro per documentarsi possa valer la pena

vista la prospettiva di spenderne migliaia per una Shinsakuto.

Vedrai che quando avrai acquisito una conoscienza sufficiente avrai anche le idee più chiare ed a tante domande riuscirari

a risponderti da solo.

E soprattutto riuscirai a capire a quale Tosho rivolgerti ed ad essere molto più bravo a fargli capire quello che vuoi.

A questo punto riuscirai a valorizzare al massimo anche i contatti che la INTK ti potrà aiutare a trovare.

 

Personalmente spezzo una lancia anche a favore dell' acquisto di lame antiche.

Se ne trovassi una che credi molto vicina ai tuoi desideri ci farei un pensiero.

Compreso il togi per riportarla all' " antico splendore " credo che riusciresti a restare al di sotto dell' evetuale cifra richiesta per una forgiata ex-novo.

 

:arigatou:


Ognuno di noi nasconde dentro di sè una scintilla divina, basta saperla cercare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante