Vai al contenuto
emtolor

SEGNALAZIONI - Libri Kodansha Intl.

Messaggi consigliati

Salve a tutti!

 

Mi sono da poco presentato qui su I.N.T.K. pur seguendo il vostro lavoro con attenzione da qualce tempo. Detto questo, vorrei coinvolgere gli utenti del sito in un' iniziativa che mi sta particolarmente a cuore e spero possa interessarvi. In collaborazione con Akaogi Ayako san di Kodansha International, stiamo valutando la possibilità di intraprendere la traduzione dei testi riguardanti il mondo delle nihonto pubblicati dalla suddetta casa editrice. Si tratta di selezionare quali testi candidare alla traduzione in lingua italiana e in quale ordine. Essendo I.N.T.K. l' ente che vanta la maggiore esperienza in Italia nel campo delle lame giapponesi, con un nutrito numero di iniziative ed una comunità estemamente attiva, vorrei chiedere a chiunque voglia intervenire di esprimere gentilmente una qualche preferenza. I testi potranno variare dal capolavoro di Nagayama kokan, ai testi dei fratelli Kapp o a qualsiasi altro riteniate di vostro gradimento (sempre edito da Kodansha). Questo sondaggio vorremmo quindi servisse da orientamento sia per stilare una lista di priorità nella traduzione, sia come riscontro per l' editore italiano. Al momento siamo orientati verso la Ponchiroli editore, vista la pubblicazione dello stupendo lavoro di Sergio Magotti, con la quale però al momento non vi è nessun accordo.

Ringrazio quindi tutti voi per il tempo concessomi (o che mi concederete...) e spero l' argomento vi possa interessare.

Grazie, Emiliano.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

quello che stai mettendo sul piatto è troppo appetibile per passare inosservato, Ti dico che li vedrei volentieri tradotti tutti, capisco che è troppo, anche per le mie tasche perchè sarei costretto a ricomperarli e ne ho parecchi, comunque almeno questi tre che sarei contento di ricomperarli tradotti in italiano:

 

The connoisseur's book of Japanese Swords Kokan Nagayama

The Art of Japanese Sword Polisching Takaiwa Yoshihara Kapp

The Craft of Japanese Sword Kapp Yoshihara

sarebbe un bel regalo.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bè Mauri...posso dirti in tutta onestà che sono quelli che io stesso spero di poter tradurre per primi inquanto sono anche i miei preferiti


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perdona l'ignoranza emtolor, ma Kodansha ha pubblicato solo libri in inglese in materia nohonto?

Sarebbe bello vedersi in italiano testi che dal giapponese non sono mai stati tradotti nemmeno in inglese

Modificato: da albertotisi

Alberto

 

"Prega affinchè l'altro non sfoderi, ma alla fine, se non fosse possibile evitarlo, mettilo a morte con un colpo solo, e prega perchè riposi in pace"

"la verità, niente di più sovversivo"

 

Sempre sia lodata la funzione "CERCA"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La Kodansha è uno dei maggiori editori giapponesi e pubblica materiale esclusivamente in lingua madre. Delle edizioni in lingua inglese si occupa la partner Kodansha International con varie sedi sparse per il globo. I contatti per adesso riguardano soltanto la controparte internazionale, ma chi può dirlo...in caso di riuscita positiva di questo primo progetto protrebbero vedere la luce anche traduzioni dirette dal giapponese. Il buon fine dell' operazione è determinato soprattutto da un editore italiano che si occupi della distribuzione sul territorio, in quanto Kodansha Internetional è la detentrice dei diritti delle opere e nella persona di Akaogi Ayako ha dato la sua disponibilità alla conversione delle stesse. Dal mio punto di vista personale, come preventivamente discusso con Akaogi san, l' intento è quello di trasportare in lingua italiana dei volumi di qualità, visto il numero esiguo attualmente in commercio in netto contrasto con il crescente interesse in materia. Visti questi precedenti, come annunciato nel post iniziale mi sono appositamente rivolto a tutti i membri di I.N.T.K. per ricevere tutto l' aiuto possibile vista la vostra esperienza in materia di nihonto e affini. Sarei quindi presonalmente onorato di poter sottoporre a tutti voi le bozze del progetto, qualora questo vada definitivamente in porto, per evitare vizi di traduzione e terminologia come suggerito da Lorenzo.

 

Grazie a tutti,

Emiliano.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sarebbe un'ottima iniziativa

Modificato: da Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, meravigliosa iniziativa, potrei sentire un editore con cui ho gia' lavorato (sono un fotografo),piccolino ma in gamba, che ha gia' edito un bel libro sugli animali nell'arte orientale ( qualcuno del forum forse lo conosce).provo a sentire e poi ti mando un PM.

ancora complimenti

Giampiero

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie 1000 Nikon per l' interessamento, sarebbe davvero un' ottima cosa. Aspetto con impazienza un tuo PM.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lodevole iniziativa... siamo tutti con le orecchie dritte! :sbav:

 

(sì lo so, ogni tanto sembro latitante, ma vi tengo d'occhio comunque! :fico: )

 

Dico un'ovvietà, ma mi sembrerebbe un testo imprescindibile anche il Kanzan Sato, "The Japanese Sword. A comprehensive guide", che fornisce un'esaustiva panoramica storica e prende in esame lame famose presentandole, con efficace intento didattico, come "esemplari" di una certa scuola e di un certo periodo... Inoltre (ed è cosa relativamente rara) prende in esame anche la storia del koshirae. Last but not least (già che siamo a inglesizzare!), l'autore è uno dei padri della moderna riscoperta e connoisseurship della spada d'arte giapponese.

 

:arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stiamo intrattenendo diversi contatti con alcuni editori per la futura pubblicazione curata da INTK.

Avviso il resto del CD e ti facciamo sapere, la proposta è davvero ottima.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:ok:

Andrea

 

www.taai.it

www.iwamaryu.it

www.aikidogarda.it

www.takemusuaikidokyokai.org

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie dell' interessamento, rimango in attesa e rinnovo, a chiunque fosse interessato, l' invito ad esprimere una qualche preferenza sui testi kodansha intl.

 

Emiliano.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

................. Al momento siamo orientati verso la Ponchiroli editore, vista la pubblicazione dello stupendo lavoro di Sergio Magotti, con la quale però al momento non vi è nessun accordo...........

 

 

Ho avuto modo di incontrare il titolare della Ponchiroli in occasione della recente pubblicazione del mio libro.

Mi è sembrato prediligesse opere di forte impatto "fotografico" quali il libro di Magotti e l'altra unica opera da lui pubblicata (se non erro) relativa alle uniformi militari dell'ex Patto di Varsavia.

Quindi un libro come il Nagayama non lo vedrei rientrare nella sua ottica.

Però, come si dice, "gli affari sono affari"; vale comunque approfondire.

 

Se ti interessa discuterne, del Nagayama (in inglese) ho una indicizzazione praticamente pagina per pagina.

Fino a metà settembre ho un pò di difficoltà ad accedere al Forum - contattami eventualmente via mail: plap39@toban.it

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come già detto da altri, penso che i testi principi dell'argomento nihonto siano quelli "The craft of japanese...", il Nagayama, il testo di Sato Kanzan, "Modern Japanese swords...", "The art of polishing...". Ci metterei anche "The new generation of japanese...".


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per il vostro interesse e per le preferenze espresse.

 

@Paolo: Grazie della dritta sul Ponchiroli, vedremo come andrà a finire. Quando il progetto entrerà nel vivo sarò ben lieto di approfittare della tua "cortesia indicizzata"...

 

Ciao, Emiliano.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao amici di I.N.T.K.,

 

ultimamente sono stato presente sul forum con pochi e sporadici interventi Questo è dovuto al fatto che sto dedicando anima e corpo al progetto Kodansha. Dopo tante peripezie siamo forse ad una svolta, dal momento che sto per costituirmi parte commercialmente attiva dell' impresa, acquisendo io stesso le royalties per l' Italia dei testi Kodansha da tradurre. Nel frattempo i contatti con le case editrici italiane del settore sono andati crescendo e adesso siamo in attesa della risposta di diversi editori. Purtroppo portare avanti il tutto dividendosi tra lavoro ed impegni ha reso il cammino incredibilmente tortuoso e stancante. Essendo ancora lontana la terra all' orizzonte da avvistare, vi rimando a quando avremo dati certi in merito.

Ne approfitto per dirvi che se il comune di Firenze accoglierà la richiesta di gestione di uno spazio inoltrata nei giorni scorsi, potrebbe presto vedere la luce un laboratorio di studio sulle tecniche costruttive delle lame giapponesi. Prima che qualcuno si faccia strane idee, il progetto NON riguarda assolutamente la realizzazione di pallide copie dei capolavori giapponesi, ma l' analisi ravvicinata dei materiali, degli strumenti e delle tecniche che portano alla realizzazione delle token. Per il recupero dei materiali è stato appositamente organizzato un gruppo speleologico e di falegnameria. Non appena il comune darà l' ok (se lo darà) provvederò a postare una descrizione più esauriente del laboratorio.

 

A presto,

Emiliano.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante