Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2023.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

shinkage

presunta spada in tamahagane fatta recentemente in giappone

Messaggi consigliati

Kanesada è una scuola attiva ancora oggi se non sbaglio, a Mino. Sempre se non sbaglio proprio a Seki. Da qualche parte sul forum dovrebbe esserci una lama, se trovate le immagini possiamo confrontare la mei.

 

 

magari confrontiamo le immagini, sarebbe bello sapere che è una di quelle lame

 

 

il nakago di questa lama è proprio brutto, le yasurime sono leggere, strane....ma potrebbe essere un problema di foto

 

 

infatti anche a me non piace ma ho anche io il dubbio che si tratti pure delle foto che non sono fatte bene

 

due mekugi ana in una lama attuale ha proprio poco senso

 

 

ribadisco la mia idea che secondo me almeno il secondo mekugi ana è stato fatto in seguito da altri

 

la "lavorazione makuri" non esiste

 

 

come no, è una specie di kobuse

 

esistono shinsakuto di bassa qualità che vengono vendute come lame da pratica ma di norma i forgiatori non le firmano nemmeno.

 

 

Io penso che il grosso problema siano le foto e sto aspettando che me ne mandino di migliori: magari si può capire di più da quelle.

 

Una lama firmata da un forgiatore vivente ha comunque un certo valore, in questo caso quanto è la richiesta?

 

come sai se iniziamo a parlare di cifre prenderò una bacchettata perchè sul forum non si parla di compravendita. Diciamo che sarebbe meglio se mi diceste voi esperti, se la lama dovesse essere vera, che valore potrebbe avere secondo voi.

 

comunque sia dovresti richiedere foto migliori e della lama completa.

 

io mi sbilancio di più per l'imitazione ma potrei ricredermi con foto migliori.

 

aspetto anche io quelle e tengo le dita incrociate. ;-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se l'amministratore del forum ti chiedi il prezzo è perché evidentemente lo puoi dire...

 

pardonne moi, non avevo letto chi scriveva prostro.gif

 

Però rimarrei dell'idea di chiedere a voi una valutazione, prima di dire qual'è la richiesta del venditore, per non influenzare il vostro giudizio. Proprio oggi mi è stato detto che ne ha 10 e ribadisce che sono prese in giappone e sono fatte con tamahagane. Spero di avere presto le nuove foto di una di queste spade, con i dettagli che gli ho chiesto di evidenziare.

Anche io penso che siano shinsakuto fatte a seki per lo iaido, ma staremo a vedere quando avrò più carne da cuocere.numerouno.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

immagino, infatti le katana da pratica sono fatte con quello, ma si parlava del tamahagane che ha linkato mauri con relativo prezzo al grammo.

 

 

mmmm.... i hai ragione. Infatti mi sembra di aver letto (anche in questo stesso forum) di prezzi del tamahagane moooolto più alti 17gocciolone.gif , perdonami.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Direi che il fatto che sia costruita usando tamahagane non dice assolutamente niente, non dobbiamo pensare che questo tipo di metallo per forza venga prodotto da una sola fornace, molti giapponesi specialmente giovani che hanno studiato metallurgia si sono costruiti delle fornaci, di cui tra l'altro avevamo già discusso nel forum.

Alcuni vendono anche solo i panetti di questo metallo prodotto, Vi posto immagini della fornace e dei panetti prodotti.

 

TATARA.JPG

hocyotetu1.jpg

hocyotetu2.jpg

IMG244.JPG

SENKO.JPG

E già che ci siamo smitizziamo anche il fatto che vengono prodotte una alla volta

 

namasiage2.jpg

 

Almeno diciamo che non sempre è così.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, non sò se i giapponesi interpretino le leggi un po' come accade in Italia, però per legge mi risulta che un fabbro possa produrre al massimo 2 lame lunghe e 1 corta al mese... poi se tutto il mondo è paese........ :checcevofa:


Alberto

 

"Prega affinchè l'altro non sfoderi, ma alla fine, se non fosse possibile evitarlo, mettilo a morte con un colpo solo, e prega perchè riposi in pace"

"la verità, niente di più sovversivo"

 

Sempre sia lodata la funzione "CERCA"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se questa quota è data dal fatto che il tamahagane Ti viene dato perchè sei uno swordsmith con licenza e lo ricevi direttamente per quanto sono le tue necessità annuali, siamo daccordo, ma se te lo produci tanto da venderne, si può affermare che puoi lavorare in maniera semi industriale.

Ti consiglio di vedere: http://www.ksky.ne.j.../catalogue.html

guarda new sword6 new sword3 e le date dei vari passaggi

 

Ecco come viene anche venduto il panetto.

BNTN1-01.JPG


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si ma io quelli che se lo auto producono in cantina con un'attrezzatura che sembra quella per fare la grappa non li terrei nemmeno in considerazione17gocciolone.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pardonne moi, non avevo letto chi scriveva prostro.gif

 

Però rimarrei dell'idea di chiedere a voi una valutazione, prima di dire qual'è la richiesta del venditore, per non influenzare il vostro giudizio.

 

 

il prezzo che ti chiede il venditore in realtà ci aiuterebbe solo a chiarirci le idee

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Iinsomma sta spada mi fà dedurre che distinguere una lama moderna vera prodotta in giappone secondo i canoni della tradizione da una buona replica moderna , risulta più arduo che rilevare l'autenticità o meno di una lama più vecchia che da un imitazione.

Ovvimente mi rifersco alle " diagnosi" fatte su foto .


Il pino proietta la sua ombra sul muro.

La luna riflette sull'acqua.

Davvero non siamo nulla.

Sia il cielo e dare un lungo grido

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

immagino, infatti le katana da pratica sono fatte con quello, ma si parlava del tamahagane che ha linkato mauri con relativo prezzo al grammo.

 

Le katane da pratica sono fatte con acciai in carbonio in genere non proprio di tamahagane. Se fosse originale non gli darei più di 1000 euro anzi non la comprerei proprio.


Le questioni di maggiore gravità vanno trattate con leggerezza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ne ha 10 tutte uguali? Sta cosa non promette bene

 

beh, uguali che vuol dire? mica identiche, della stessa tipologia costruttiva e magari dello stesso costruttore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se questa quota è data dal fatto che il tamahagane Ti viene dato perchè sei uno swordsmith con licenza e lo ricevi direttamente per quanto sono le tue necessità annuali, siamo daccordo, ma se te lo produci tanto da venderne, si può affermare che puoi lavorare in maniera semi industriale.

Ti consiglio di vedere: http://www.ksky.ne.j.../catalogue.html

guarda new sword6 new sword3 e le date dei vari passaggi

 

Ecco come viene anche venduto il panetto.

BNTN1-01.JPG

 

 

due signore tachi a 5200€ l'una

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si ma io quelli che se lo auto producono in cantina con un'attrezzatura che sembra quella per fare la grappa non li terrei nemmeno in considerazione17gocciolone.gif

 

cioè non li terrsti in considerazione anche se producono un acciaio con le stesse prestazioni e caratteristiche? io preferisco essere meno prevenuto e più pratico tioffrounabirra.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le katane da pratica sono fatte con acciai in carbonio in genere non proprio di tamahagane. Se fosse originale non gli darei più di 1000 euro anzi non la comprerei proprio.

 

è quello che ho detto, le katana da pratica sono fatte con quello, quell'acciaio al carbonio, non tamahagane. Ho capito, se anche fosse fatta con tamahagane non la ritieni di molto valore, da quello che si capisce dalle foto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Iinsomma sta spada mi fà dedurre che distinguere una lama moderna vera prodotta in giappone secondo i canoni della tradizione da una buona replica moderna , risulta più arduo che rilevare l'autenticità o meno di una lama più vecchia che da un imitazione.

Ovvimente mi rifersco alle " diagnosi" fatte su foto .

 

mi sa che ti quoto al 100%, sembra che sia difficile proprio distinguere bene. Se addirittura dovessi giungere a scoprire che non è neanche fatta in giappone ma in cina ed è una spada da pratica... questo farebbe crescere di molto il valore degli spadai cinesi ai miei occhi aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante