Vai al contenuto
muto

Cerco consigli per esercizi di "maneggio" e "potenziamento"

Messaggi consigliati

Era da molto che non osavo aprire topic dopo i numerosi17gocciolone.gif (e giusti cazziatoni) presi a causa della mia ignoranza in materia. quindi questa volta per andare sul sicuro approfitterò della vostra esperienza nell'off topic. Purtroppo le mie speranze di iniziare un corso di Katory shinto ryu nel dojo (dove pratico il karate ) sono svanite almeno per ora, ho comunque iniziato a fare degli esercizi di potenziamento seguiti da basilari tecniche di kendo. in pratica colpisco ai lati(tra un DO ed un MEN) un sacco da fit box con il bokken per venti volte con una pausa di 10 secondi ripetendolo per tre volte e poi faccio lo stesso (con meno forza) con il mio ferro di poco valoredisperato.gif, poi ripeto all'infinito l'unico kata che ho imparato durante uno stage di Katoy(TENSHINSHODEN) cosa ne pensate? avete dei suggerimenti, magari qualche esercizio semplice che mi aiuti nel maneggiare meglio una futura katana? o qualche esercizio che mi aiuti a sviluppare i giusti muscoli per una pratica futura del Katory?

aspetto le vostre risposte grazieaaarigatou.gif

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Muto,

forse sarebbe il caso che per ceriti esperimenti Ti facessi seguire da un Maestro praticante la materia, lavorando da solo rischi di prendere delle posture sbagliate che poi Ti porti dietro ed è difficile poi togliersele di dosso, senza contare che insistere su una cosa sola così come stai facendo è didatticamente un errore.

Trovati un buon Maestro, in queste discipline il fai da te è sconsigliato per almeno il doppio dei motivi che potresti trovare nel continuare così. ichiban.gif


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

concordo al 100% con mauri. per queste cose occorre qualcuno di preparato che possa insegnarti tutto in maniera precisa e puntuale. aasamurai.gif


" Colui che è sempre pronto a qualunque cosa possa accadere, non sfodererà la spada troppo in fretta".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

evita il fai de te, è l'unico esercizio che per ora ti possa servire

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Muto,

forse sarebbe il caso che per ceriti esperimenti Ti facessi seguire da un Maestro praticante la materia, lavorando da solo rischi di prendere delle posture sbagliate che poi Ti porti dietro ed è difficile poi togliersele di dosso, senza contare che insistere su una cosa sola così come stai facendo è didatticamente un errore.

Trovati un buon Maestro, in queste discipline il fai da te è sconsigliato per almeno il doppio dei motivi che potresti trovare nel continuare così. ichiban.gif

 

sono consapevole che il faidatè nelle arti marziali non è mai una buona idea, ma è che dalle mie parti propio non riesco a trovare nulla e per motivi personali non posso spostarmi molto. ma la passione è forte. l'esercizio di potenziamento mi era stato suggerito dal maestro G. Meloni e da la sua compagna Sugisaki Mari che forse qualcuno di voi conoscerà durante appunto lo stage e poi comunque ho praticato kendo per quasi due anni fino alla scomparsa del maestro. so che tutto ciò conta poco ma in quanto a nozioni basi non sono completamente a digiuno, quindi spero ancora in qualche vostro suggerimento

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in pratica colpisco ai lati(tra un DO ed un MEN) un sacco da fit box con il bokken per venti volte con una pausa di 10 secondi ripetendolo per tre volte e poi faccio lo stesso (con meno forza) con il mio ferro di poco valoredisperato.gif,

 

Colpire un sacco per imparare a maneggiare la spada è utile quanto palleggiare con un pallone per migliorare il proprio stile di nuoto. Con il tuo ferro di poco valore smetti di fare qualunque cosa che non sia meditare e smetti di improvvisare, prima di offendere il tuo corpo, così offendi la tua pratica.

 

 

poi ripeto all'infinito l'unico kata che ho imparato durante uno stage di Katoy(TENSHINSHODEN) cosa ne pensate? avete dei suggerimenti, magari qualche esercizio semplice che mi aiuti nel maneggiare meglio una futura katana? o qualche esercizio che mi aiuti a sviluppare i giusti muscoli per una pratica futura del Katory?

aspetto le vostre risposte grazieaaarigatou.gif

Ok. Ciò che hai praticato si chiama Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu (altre diciture sono sbagliate). Vuoi un consiglio su cosa praticare ? Esegui 10.000 maki uchi men al giorno e ripeti 100.000 volte al giorno l'unico kata che conosci, fintanto che non avrai l'occasione di apprenderne altri.

L'unico consiglio che ti voglio dare davvero è il segreto dei segreti : non mi spaventano le 10.000 tecniche che conosci, ma quell'unica tecnica che hai praticato 10.000 volte !

 

Forza !

 

GTO

 

 


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Ciao Muto,

 

come in altri post ho sottolineato non sono un praticante di Arti Marziali, mi interessano però i percorsi di quelle che possono essere considerate Culture Tradizionali, in tutte queste culture e dico in tutte, alcuni insegnamenti che potremmo definire iniziatici si svolgono in uno stretto rapporto Maestro allievo,

 

gli unici a cui è concesso di fare da soli sono i Santi e i Profeti, tornando ora a quanto Tu chiedi, il mio consiglio e di studiare bene per quanto Ti è possibile il sentiero che vuoi percorrere, questo lo puoi fare con delle buone pubblicazioni e anche spulciando nel forum stesso, a volte è più difficile capire ciò che si è che quello che si vuole diventare, gli stessi Maestri hanno questo approccio mentale che li accompagna nel loro percorso terreno, questo punto di forza è una cosa a cui non si deve rinunciare se si vuol continuare ad apprendere.

 

E’ solo un consiglio.

 


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante