Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ciao a tutti,

 

da qlk anno a questa parte circolano su toutube diversi anzi moltissimi video di questo ryu.

 

Il suo massimo esponente è brasiliano e vedendo i loro video onestamente sembra molto preparato.

 

Viste i numerosi praticanti e non, molto competenti cmq nel mondo marziale, volevo chiedere se qlc avesse avuto riscontri in prima persona con esponenti dell'ogawa ryu.

 

Io non entro in merito a molte cose veste sui loro video, però non so perchè qlc mi lascia un pò anzi molto perplesso sulla veridicità di quello che fanno e divulgano

 

Poche parole a buon intenditore.

 

 

Thanks to all

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

guardando alcuni video sembra che prendono degli elementi da un tot di AM giapponesi mettendo su un miscuglio di tecniche che mi sembrano mal interpretate

 

insomma sembra un po una buffonata, sicuramente dai video sembra tutto meno che efficace..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

guardando alcuni video sembra che prendono degli elementi da un tot di AM giapponesi mettendo su un miscuglio di tecniche che mi sembrano mal interpretate

 

insomma sembra un po una buffonata, sicuramente dai video sembra tutto meno che efficace..

 

 

Ma su questa scuola Ogawa ryu esistono fonti concrete che documentino lo studio teorico e pratico di tutto ciò che fanno?

 

Addirittura lancio di shaken bendato, mahbasito.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Tomodachi, in Giappone esistono quattro Scuole che utilizzano il nome di Ogawa Ryū: Ogawa Ryū Iwa Ryū - Scuola di Kenjutsu dello Han di Tottori. Venne codificata da Ogawa Rihei Yoshinobu durante il periodo Shōtoku (1711-1715); Ogawa Ryū Shindō Munen Ryū - Scuola di Kenjutsu che deriva dalla Shindō Munen Ryū. Venne codificata da Ogawa Shūsaku ed Ogawa Taishige, originari del villaggio di Ueto nel distretto di Katsushika a Musashi; Ogawa Ryū - Scuola di Kyūjutsu codificata da Ogawa Hanpei Naomoto, il quale era allievo di Sawai Rokuzaemon della Hioki Ryū, durante il 12° anno dell' Era Kanbun (1672) nello Han di Owari; Ogawa Ryū - Scuola di Hōjutsu (artiglieria) derivata dalla Shōsen Ryū.

 

Queste Scuole sono tutte scomparse da tanto tempo; è dunque difficile che possa esserci un legame con l' attuale Ogawa Ryū. Sarebbe interessante sapere su quale Scuola essi si basino, in modo da ricostruirne le origini storiche.

 

Nonostante ciò bisognerebbe sempre valutare l' efficacia di una Scuola piuttosto che la sua discendenza; io non ho mai visto lo Ogawa Ryū dal vero, quindi non posso dare un giudizio. I video non sono molto utili a mio avviso: credo che sia sempre meglio avvicinarsi in maniera reale ad una Scuola, solo allora potremo esprimere giudizi più o meno negativi su quest' ultima. Ritengo dunque opportuno evitare espressioni come "buffonata", in quanto mal si addicono a dei Budōka quali siete e non si sposano con i toni moderati del Forum. Grazie a tutti :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Tomodachi, in Giappone esistono quattro Scuole che utilizzano il nome di Ogawa Ryū: Ogawa Ryū Iwa Ryū - Scuola di Kenjutsu dello Han di Tottori. Venne codificata da Ogawa Rihei Yoshinobu durante il periodo Shōtoku (1711-1715); Ogawa Ryū Shindō Munen Ryū - Scuola di Kenjutsu che deriva dalla Shindō Munen Ryū. Venne codificata da Ogawa Shūsaku ed Ogawa Taishige, originari del villaggio di Ueto nel distretto di Katsushika a Musashi; Ogawa Ryū - Scuola di Kyūjutsu codificata da Ogawa Hanpei Naomoto, il quale era allievo di Sawai Rokuzaemon della Hioki Ryū, durante il 12° anno dell' Era Kanbun (1672) nello Han di Owari; Ogawa Ryū - Scuola di Hōjutsu (artiglieria) derivata dalla Shōsen Ryū.

 

Queste Scuole sono tutte scomparse da tanto tempo; è dunque difficile che possa esserci un legame con l' attuale Ogawa Ryū. Sarebbe interessante sapere su quale Scuola essi si basino, in modo da ricostruirne le origini storiche.

 

Nonostante ciò bisognerebbe sempre valutare l' efficacia di una Scuola piuttosto che la sua discendenza; io non ho mai visto lo Ogawa Ryū dal vero, quindi non posso dare un giudizio. I video non sono molto utili a mio avviso: credo che sia sempre meglio avvicinarsi in maniera reale ad una Scuola, solo allora potremo esprimere giudizi più o meno negativi su quest' ultima. Ritengo dunque opportuno evitare espressioni come "buffonata", in quanto mal si addicono a dei Budōka quali siete e non si sposano con i toni moderati del Forum. Grazie a tutti aaarigatou.gif

 

Grazie mille, posso disturbarti in pvt e chiederti altre informazioni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Di nulla Tomodachi, è un piacere. Puoi scrivermi in qualsiasi momento; se invece ritieni che qualcosa possa essere di interesse comune allora sarebbe appropriato discuterne qui :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"Nonostante ciò bisognerebbe sempre valutare l' efficacia di una Scuola piuttosto che la sua discendenza"

 

sono pienamente d'accordo

Modificato: da Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

So per certo che ci sono alcuni italiani in italia che hanno legami con l'ogawa ryu. Mi pare li abbiano ospitati in italia per un seminario tempo fa. il responsabile attuale dell'Ogawa Ryu dice di aver appreso questa scuola da un giapponese emigrato il quale gli ha poi lasciato dei makimono con il curriculum della scuola, si vedono in un video tranquillamente su youtube, se avessero qualcosa da nascondere... Non di meno sulla validità storica delle loro affermazioni e sulla tradizionalità delle loro tecniche non nascondo la mia perplessità, alcune cose che mostrano sono sicuramente di origine recente, tuttavia ammetto che marzialmente sono a mio giudizio molto più preparati del praticante medio di Koryu.

 

GTO un colpo al cerchio ed uno alla botte.


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per ora,

 

durante un mio vaneggio su internet ho trovato un sito francese che ne parla, non di certo bene anzi, sebbene il mio francese sia scolastico mi sembra di aver capito questo almeno.

 

Per chi fesse interessato e abbia dimestichezza con la lingua dell'amore...

 

 

http://www.leotamaki.com/article-36753038.html

Ps

sembrerebbe ci sia qlc a Brescia

 

http://bushido.bs.it/eventi.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ritengo dunque opportuno evitare espressioni come "buffonata", in quanto mal si addicono a dei Budōka quali siete e non si sposano con i toni moderati del Forum. Grazie a tutti

 

 

Non era mi intenzione offendere io ho solo detto quello che i video mi hanno trasmesso... sembra un arte marziale altamente statica, mi sembra ance che la maggior parte delle tecniche siano simili a quelle dell'aikido e del jujutsu e alcune rotture sono simili al koppojutsu del Taijutsu quidni a mio parere o i video son fatti malino (in senso che sono poco esplicativi) o in questa AM c'è qualcosa che non va.. resta comunque una mia opinione su un impressione indiretta.

 

spero di essere stato chiarificante

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Più ci si allontana dalle fonti, più l'acqua se non ci stiamo attenti ingloba al proprio interno quelle contaminazioni che sono proprie di un territorio.

Questo se andiamo a vedere è successo un po' con tutto, forse è anche per questo che sul forum in linea generale pensiamo che la costruzione di lame Giapponesi fuori dai Sacri confini è improponibile.

Ora una disciplina che già in Patria ha perduto almeno in parte la sua storia, vuoi per l'utilizzo di tecniche considerate superate o abbandonata dopo la sconfitta del Giappone perché ritenuta d'impatto Nazionalistico e che a quanto sembra, si basa su scritti arrivati a noi non si sa come, diremmo, non in modo tradizionale tra Maestro e Allievo, ebbene questa Disciplina ha una nuova nascita che dipende molto da quanto coloro che si sono impegnati nella sua riscoperta e sua applicazione hanno compreso da quegli scritti, se poi ci vogliamo mettere anche il passaggio di traduzioni in lingue che usano sistemi fonetici molto diversi e l'astrazione di concetti che rientrano più nelle concezioni filosofiche di un Popolo, il salto è notevole.

Mettendoci tanta buona volontà, perché pensare che qualcuno la riproposta in Brasile solo per lucro è avvilente, in questo posto esistono delle forme di Arti Marziali autoctone, che poi i praticanti e cultori della nostra non siano riusciti a scinderle ed anzi nella applicazione si arrivi ad una fusione non è certamente frutto dell'incapacità cosciente ma del limite umano.

Immaginiamo per un attimo una scuola di Capoeira in Giappone insegnata alla maniera Giapponese cosa potrebbe diventare.

 

Con rispetto.prostro.gif


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho diversi video di questa famosa "ogawa ryu" fra i preferiti.

Sinceramente dubito molto della sua discendenza, ma nonostante ciò, apprezzo notevolmente il loro lavoro in quanto mi sembrano molto preparati.

Ad occhio e croce dovrebbero avere un curriculum vastissimo (cosa che aumenta i dubbi sulla veridicità storica).

Oltretutto pare che all'inizio si firmassero come Ogawa Ryu, per poi cambiare nome in Kaze no Ryu - Ogawa ha.

 

Insomma, tirando le conclusioni credo che sia una scuola con un bel po' di rimaneggiamenti ed aggiunte moderne, ma che comunque fornisce un'ottima preparazione (anche se non credo che pratichino combattimento libero).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi scuso per il doppio post.

Facendo qualche ricerca, mi sono imbattuto in un forum di Aikido dove viene discussa la veridicità storica di questa famosa Ogawa Ryu.

In realtà la discussione si snoda intorno a dei punti importanti di un'ALTRA discussione, proveniente dal forum di E-budo.

Non so se il regolamento permette dei link a forum esterni, nel dubbio non lo metto e vi dico in due parole quel che è saltato fuori:

 

Un loro ex-studente di vecchissima data, poi slegatosi, ha assistito a tutto il processo di creazione della Ogawa Ryu. Sì, creazione: il loro maestro si presentò inizialmente come maestro di Daito Ryu, per poi aggiungere altre discipline, modificare via via il nome sia della scuola che delle varie arti praticate, e correggere la storia della scuola ogni volta che gli venivano fatte notare delle incongruenze da persone in cerca di chiarimenti.

Viene inoltre raccontato lo strano clima del dojo, con una estrema formalità ed una semi-adorazione verso il maestro, in presenza del quale bisogna stare zitti in seiza e evitare contatto visivo... insomma cose assai inquietanti.

 

Conclusioni: lo stile è inventato, partendo dal Daito Ryu Saigo-ha ed integrando di tutto un po', addirittura cerimonia del tè (in cui un altro utente, praticante di cha-no-yu, nota svariati errori). Nonostante ciò, fra i praticanti "fake" sono di gran lunga i più preparati e abili sulla piazza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per le tue ricerche Khuran, senz'altro utilissime a fare un pò di chiarezza in merito a questo Ryūha :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'Ogawa Ryu attuale non ha niente a che vedere con qelli giapponesi....ne ha solo preso il nome.

 

Non conosco a fondo lo stile pertanto non posso disquisire sulla sua efficacia o sulla sua reale volontà di portare comunque avanti un discorso tradizionale.

 

per quello che mi è stato riferito da persone competenti in arti marziali sembra che sia un miscuglio di vari stili prevalentementi di Ju-Jitsu e hanno una buona preparazione fisica ma quello che attine al vero mondo delle arti marziali sembra facciano molta scena.


Hana Wa Sakura KiHito Wa Bu-Shi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tomodachi, io pratico kyudo da ormai 18 anni, abbiamo visto molto bene le dimostrazioni della ogawa ryu in merito a questa disciplina.

Ti dico solo che nelle dimostrazioni di kyudo, hanno armato l'arco al contrario. E non aggiungo altro.

 

Abbiamo anche acquistato un libro sul kyudo pubblicato da loro e le fotografie che hanno inserito mostrano tutte l'arciere che tira con l'arco armato al contrario. Una cosa veramente comica.

 

Quando abbiamo cercato di contattarli, non abbiamo mai avuto risposta in merito a questa "disattenzione". L'unica cosa che ci hanno risposto è che loro si preoccupano più della divulgazione delle varie arti anziché preoccuparsi dell'esattezza di quello che divulgano.....il tutto logicamente dietro lauti compensi per la vendita dei centinaia di libri che hanno.

 

Se hanno questa serietà sul Kyudo, mi domando com'è la serietà sulle altre discipline.

 

Trai un po tu le conclusioni :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tomodachi, io pratico kyudo da ormai 18 anni, abbiamo visto molto bene le dimostrazioni della ogawa ryu in merito a questa disciplina.

Ti dico solo che nelle dimostrazioni di kyudo, hanno armato l'arco al contrario. E non aggiungo altro.

 

Abbiamo anche acquistato un libro sul kyudo pubblicato da loro e le fotografie che hanno inserito mostrano tutte l'arciere che tira con l'arco armato al contrario. Una cosa veramente comica.

 

Quando abbiamo cercato di contattarli, non abbiamo mai avuto risposta in merito a questa "disattenzione". L'unica cosa che ci hanno risposto è che loro si preoccupano più della divulgazione delle varie arti anziché preoccuparsi dell'esattezza di quello che divulgano.....il tutto logicamente dietro lauti compensi per la vendita dei centinaia di libri che hanno.

 

Se hanno questa serietà sul Kyudo, mi domando com'è la serietà sulle altre discipline.

 

Trai un po tu le conclusioni :arigatou:

 

rouletterussa.gif


Il Budo è essere una cosa sola con l'universo... M. U.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante