Vai al contenuto
Masahiro Hamano

Simulazioni di battaglie dal vivo (GDR)

Messaggi consigliati

Questa è l'attività che faccio con alcuni amici, una volta al mese di domenica, un gruppo di battaglie simulate organizza un evento in una pineta vicino Roma.

E' un'ottima occasione per noi ragazzi di muoverci, avere a che fare con diverse tattiche simulate, e per di più.. di vestire in modo completamente diverso!

Spero vi piacciano le musiche, ed in generale il montaggio del video, buona visione!

 

http://www.megavideo.com/?v=T8B3S9R1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per la vostra iniziativa Masahiro, noto che siete davvero in molti a cimentarvi in queste attività :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio.. Siamo sempre molto numerosi.. perchè poi siamo più e più eserciti.

In totale, la media di persone che viene è sulle duecento.

Il brutto di questo gioco è che si mischia il reale con il magico.

Immagini come sarebbe bello creare un'associazione analoga, però con regole ed ambientazione diverse: tutto basato su equipaggiamenti e "stili" orientali...

purtroppo non ho mai sentito parlare di un progetto simile... ma per giocare con gli amici, ci accontentiamo di quello che ci offre questo gruppo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh.. l'organizzazione purtroppo non prevede l'utilizzo di oggetti simili. I petardi o "botti" in generale sono comunque proibiti in questi giochi dove si è numerosi, perchè essendoci una gran confusione e una gran folla durante la battaglia qualcuno potrebbe farsi male o avere disturbi all'udito.. (per esempio se il colpo avviene troppo vicino a un gruppo che sta combattendo).

Luci e fumi colorati non farebbero un grande effetto per via della luce del sole e della "nebbia" che si verrebbe a creare, anche se non ci sono norme che lo vietano. E' possibile farlo secondo me, purchè si chieda sempre l'autorizzazione di utilizzare un fumo non tossico durante il gioco.

Per utilizzare "magie" o lanciare malefici però abbiamo un alleato molto utile dalla nostra parte. La propria eloquenza e capacità recitativa. Infatti nel momento di lanciare un incantesimo con gesti e anche pose particolari si indica l'oggetto o persona da incantare e si scandisce la formula magica con sentimento.

Anche in battaglia.. coloro che hanno un tipo di vestiario consono alla magia, per esempio: lunghe vesti dai colori sgargianti, gioielli, protesi particolari sul viso eccetera, e che possono lanciare incantesimi, li puoi vedere lanciare congiure e formule di ogni tipo a chi capita sotto tiro. Poi, a seconda dell'effetto di quella "magia" il giocatore colpito (che deve conoscere gli effetti ovviamente), deve rispondere come essa comanda. Per esempio c'è una formula che termina con "paura" e il giocatore colpito deve scappare urlando, facendo finta di aver visto qualcosa di veramente spaventoso.

E' tutto basato sul modo di recitare e sulla bravura di una persona di rispondere con realismo ad un'azione lanciata contro di lui, o lanciata da lui a qualcun'altro.

Esistono comunque simulazioni più curate nei dettagli scenici e meno invece nelle battaglie.. dove è possibile l'utilizzo di sangue finto, luci o altri effetti realistici.

E' comunque molto divertente.. certo, ogni tanto qualcuno si fa male, perchè il bosco comunque nasconde insidie un po' dappertutto, ma per fortuna non è mai niente di grave: tutto si limita su cadute per terra o su dei rovi. Per il resto il gioco è bello, pieno di azione e coinvolgimento, ma soprattutto è lungo; quindi hai tutto il tempo di gustartelo appieno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Qualcosa di simile

in un altro video che non ho ritrovato si davano battaglia su una spiaggia 2 eserciti na figata pazzesca e soprattutto tra gente con un minimo di preparazione tecnica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come amo il Kendo...

Purtroppo la bravura tecnica manca quasi sempre nei nostri giochi. E' per lo più un incontro mensile tra amici per darsi un po' di botte (ahimè termine poco ortodosso) su stile fantasy, dato che volano anche magie d'ogni tipo.

Mi piacerebbe molto partecipare a rievocazioni storiche (di ogni tipo), ma avendo pochi contatti, la prima cosa seppur infantile che ho trovato è questo. Sempre divertente si, però di storico non c'è nulla. Il video che mi hai mandato invece come dicevo nella risposta precedente ha come tema fondamentale l'arte bellica orientale, vedi! Sarebbe bellissimo se esistesse un gruppo simile... magari non in Italia.

Lasciamo ai Giapponesi quel che è Giapponese direi!

Noi ci teniamo le nostre mattanze all'Europea.

:gocciolone:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bella iniziativa Masahiro... Io conoscevo un ragazzo che faceva più o meno la tua stessa attività, solo che lui aveva a disposizione uno dei più bei borghi d'Italia come scenario: Gradara, in provincia di Pesaro e Urbino!!! :sbav:

 

gradara.jpg

 

Davvero uno spettacolo!!! vi consiglio di visitarla se potete... tra l'altro si dice che sia il castello di Paolo e Francesca!!:fico:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Meraviglioso... posso a malapena immaginare come possa essere fantastico avere un borgo come ambientazione. Però meglio se utilizzato esclusivamente per rievocazioni storiche e sociali anche, trattandosi di un centro abitato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io sono stato a gradara proprio in un giorno in cui si stava svolgendo una manifestazione del genere... ma a dire il vero non ho prestato molta attenzione...



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante