Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2023.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

swordsman

Lama Nera ???

Messaggi consigliati

Salve a tutti.

Navigando su Internet mi sono imbattuto in questo video:

http://www.youtube.c...feature=related

Ora, mi chiedevo se possano esistere nihonto dalla lama nera ( o comunque con l'hamon più chiaro dell'acciaio ), o se quella del video sia solo un oggetto da collezione.

Grazie :arigatou:.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

penso che più che un banale oggetto da collezione sia una lama da pratica, non è una lama d'Arte almeno da ciò che si vede.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

penso che più che un banale oggetto da collezione sia una lama da pratica, non è una lama d'Arte almeno da ciò che si vede.

:gocciolone:Ho sbagliato a mettere l'aggettivo; vabbè! Comunque nel link si cita un certo Hazama Yakiba ( ? ) fatto sta che anche se si trattasse di una lama da pratica, secondo me sarebbe comunque molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Penso che quel sistema di politura nelle lame si chiami Sashi-Komi ma non so non avendone mai viste se possa essere considerato così.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La lama che hai postato non mi sembra una nihonto originale.

 

La finitura sashikomi produce effetti diversi a seconda di come il togishi la utilizza, tuttavia sia per prassi che per motivi fisici, il risultato che si tende a ottenere nella politura non è mai di un hamon più scuro della hada ma al contrario.

 

Sul forum stesso si è parlato a dismisura sulle finiture del togi sashikomi e hadori (kesho)



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me sembra più un effetto della luce su di una lama con politura incompleta, come se il politore nonfosse riuscito a sbiancare l'hamon (magari perchè troppo duro e secco) e quindi avesse deciso di rifinire contrastando e sbiancando di più con l'hazuja l'hada (che è decisamente più facile) lasciando lucido l'hamon.. ma non sono un politore quindi sono facilmente smentibile.

Sashikomi è proprio un'altra cosa, che io abbia capito.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche a me da l'impressione di essere una lama, più o meno "d'arte", che è stata lucidata, di conseguenza con la luce giusta sembra nera.

da ricordare che la lucidatura perfetta di un pezzo d'acciaio è detta lucidatura nera proprio perchè con differenti angoli di incidenza il pezzo risulta nero, grigio o bianco.

G.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se guardate bene il filmato l'hamon è assolutamente a specchio e proprio come ha detto correttamente Gian C.B. è una politura nera, perfetta, su quel tipo di aciaio il risultato hada /hamon è di quel tipo, per altro non male, ma la luce a cui è esposta ha ingannato l'occhio, abituato a ammirare certi dettagli "sotto un altra luce" appunto.. :)


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il risultato è simile a questo:

 

P5293414.JPG

 

P5293420.JPG

 

Le posto solo perchè siamo Off Topic non lame d'Arte ma da allenamento.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

o simile a questo; cioè "più o meno" come dicevo: politura non completata correttamente più luce che rimbalza in un certo modo ottengono un certo risultato visivo

 

Img1.JPGImg2.JPG

 

che cambia man mano che si "cerca" di migliorare e diverse angolazioni di incidenza della luce

 

Img3.JPG

Img4.JPGImg5.JPG

 

...solo perchè siamo OFFtopic e si parla di lame d'allenamento

(fotografare da cani esula dal discorso...)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Voglio solo ringraziare tutti voi per aver prestato attenzione a questa discussione.:arigatou::arigatou::arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante