Vai al contenuto
vincent minit

tsukaito in pelle

Messaggi consigliati

ciao a tutti ho trovato in rete questa tsuka con lo tsukaito in pelle? almeno sembra.

non so' se è una rarita' oppure era una cosa frequente. a voi il link. grazie

http://cgi.ebay.it/H127-Japanese-sword-handle-TSUKA-w-Great-FUCHIGASHIRA-/290534379215?pt=Asian_Antiques&hash=item43a532cecf


Tutta una vita non basta ad un artista per dare alla luce le opere che si trovano nella sua mente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vengono usati svariati materiali oltre ai classici cotone e seta, il cuoio, la pelle, addirittura i fanoni delle balene.

 

grazie


Tutta una vita non basta ad un artista per dare alla luce le opere che si trovano nella sua mente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La pelle a volte si trova anche in scamosciato, inoltre cotone e pelle possono essere anche laccate.


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono incuriosito dalla laccatura dello tsuka-ito in seta o cotone. Ho cercato dentro e fuori al forum ma non ho saputo trovare notizie. Qualcuno può darmi indicazioni eventuali dove reperire notizie circa il procedimento da seguire? Grazie aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono incuriosito dalla laccatura dello tsuka-ito in seta o cotone. Ho cercato dentro e fuori al forum ma non ho saputo trovare notizie. Qualcuno può darmi indicazioni eventuali dove reperire notizie circa il procedimento da seguire? Grazie aaarigatou.gif

 

Mi associo non ne ho nemmeno mai visti...


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La pelle a volte si trova anche in scamosciato, inoltre cotone e pelle possono essere anche laccate.

con la pelle in scamosciato secondo me' migliora anche la presa .

Tutta una vita non basta ad un artista per dare alla luce le opere che si trovano nella sua mente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

con la pelle in scamosciato secondo me' migliora anche la presa .

 

 

Si ma per Iai ad esempio molti trovano il fatto di aver troppa presa non so perchè, fastidioso.

Si consuma in fretta, ma una volta impratichito è semplice rifarsi L' Ito...

A me piace molto la pelle scamosciata, la dovrei mettere sulla mia Iaito... anzi inizio oggi :)

 

 


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In realtà, quando ho letto che lo tsuka-ito in cotone o seta o pelle può essere anche laccato, mi sono tornate alla mente alcune tsuka datate che ho visto in rete, che mi avevano dato l'dea di avere lo tsuka-ito imbevuto di qualche sostanza. Non avevo pensato alla laccatura. L'effetto è molto bello e per questo chiedevo il procedimento, ma ho qualche remora circa la fuunzionalità, non vorrei che usando la spada si possa avere la sensazione di durezza eccessiva nella presa. Ho continuato a cercare notizie in rete ma non ho ottenuto nulla!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In realtà, quando ho letto che lo tsuka-ito in cotone o seta o pelle può essere anche laccato, mi sono tornate alla mente alcune tsuka datate che ho visto in rete, che mi avevano dato l'dea di avere lo tsuka-ito imbevuto di qualche sostanza. Non avevo pensato alla laccatura. L'effetto è molto bello e per questo chiedevo il procedimento, ma ho qualche remora circa la fuunzionalità, non vorrei che usando la spada si possa avere la sensazione di durezza eccessiva nella presa. Ho continuato a cercare notizie in rete ma non ho ottenuto nulla!

 

Pelle o lacca? Oppure pelle laccata :)MusashiKoshirae04-05Tsuka.jpg

 

 

 


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dovrebbe essere pelle laccata.

Comunque, tornando al discorso degli ito, posso dirvi - ma i frequentatori di dojo potranno dare anche conferma - che il cotone si mostra più adatto alle varie esigenze (anche di assemblaggio) perchè da grip ma non troppo, mentre la seta è un buon materiale ma delicato, la pelle scamosciata sembra dare un buon effetto di presa ma si consuma presto, la pelle (tipo caprina) dopo un pò comuncia a usurarsi ma un pò di cera aiuta (questo, in verità, anche sul cotone quando pare ingrassato).

La pelle laccata ha soprattutto, se non esclusivamente, funzione estetica.


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dovrebbe essere pelle laccata.

Comunque, tornando al discorso degli ito, posso dirvi - ma i frequentatori di dojo potranno dare anche conferma - che il cotone si mostra più adatto alle varie esigenze (anche di assemblaggio) perchè da grip ma non troppo, mentre la seta è un buon materiale ma delicato, la pelle scamosciata sembra dare un buon effetto di presa ma si consuma presto, la pelle (tipo caprina) dopo un pò comuncia a usurarsi ma un pò di cera aiuta (questo, in verità, anche sul cotone quando pare ingrassato).

La pelle laccata ha soprattutto, se non esclusivamente, funzione estetica.

[/quote

 

Io sono indeciso se rifar fare lo tsukamaki con intreccio classico o tsumamimaki, mi piace molto ma non vorrei fosse più delicato, meno stretto ecco, è per la spada che uso a Iaido... e nessuno dei colleghi la ha mai avuta...


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tsumamimaki è un tipo di intreccio che ha iniziato a diffondersi soprattutto nel periodo Edo, lascia leggermente più scoperto il same e i menuki rispetto a un hineri ad esempio.

Anche a me piace molto, anzi direi che è il mio preferito.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' molto carino ma l'intreccio classico offre maggiori garanzie, penso, di resa (tiraggio dello ito e grip). Poi, semmai, potresti farti una tsuka non da pratica e assemblarla un pò come vuoi tu.


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' molto carino ma l'intreccio classico offre maggiori garanzie, penso, di resa (tiraggio dello ito e grip). Poi, semmai, potresti farti una tsuka non da pratica e assemblarla un pò come vuoi tu.

 

 

Belle idea!!! Grazie mille!!! Si mi metto a farla, per la tsuka nn ho problemi :) così la monto solo quando la lascio in esposizione/riposo...

 

 


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'intreccio classico è maggiormente garante a proposito di durata e tenuta nel tempo per una lama usata per allenamento. Per quanto attiene il grip ritengo dipenda sia dal tipo di tsuka-maki sia dal materiale usato. Ascolta i consigli di Musashi per conciliare piacere e dovere. A me piace lo tsuka-ito di pelle ma relativamente alla lama da allenamento concluderei, per quanto mi riguarda, decidendo per lo tsuka-maki classico e Ito in cotone. Allorquando ti stuferai o vedrai lo tsuka deteriorato, potrai rifarlo a tuo piacimento e soddisfazione con le tue mani. Potresti costruirti anche un'altra tsuka di riserva da tenere pronta all'evenienza. aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante