Vai al contenuto
Deshimaru

articolo cik sulla storia del kendo

Messaggi consigliati

http://www.kendo-cik.it/italiano/ki/doc_pdf/pdf_17/Storia_kendo%20.pdf

 

vi allego questo testo scritto da Alex Bennett riguardo la storia e i cambiamenti culturali che fecero mutare il kenjutsu al kendo


<<nuvole e foschie sono fenomeni dell'etere:

sopra di essi splendono eterni il sole e la luna>>

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono curioso di sapere i vostri pareri ^_^

quindi mi pare di aver capito: Kenjutsu= Gekiken= Kendo


<<nuvole e foschie sono fenomeni dell'etere:

sopra di essi splendono eterni il sole e la luna>>

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cronistoria bella ed interessante, fa capire come le cose cambino in ragione degli eventi anche e soprattutto di politica sociale. Ho letto tutto anche se velocemento, mi riprometto una lettura più attenta, e l'impressione generale che ho avuto è che nei secoli trascorsi tra le varie metamorfosi si siano persi i principi di base del kendo, oggi modificati e riallineati al tempo ed alle diverse abitudini di vita, maggiormente per noi occidentali. Certamente si può pensare che sia giusto così ma ... mi ha dato un senso di tristezza per la consapevolezza che la trasformazione ha implicato una perdita viscerale e sintomatica della parte essenziale e basilare dei principi de bushido.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cronistoria bella ed interessante, fa capire come le cose cambino in ragione degli eventi anche e soprattutto di politica sociale. Ho letto tutto anche se velocemento, mi riprometto una lettura più attenta, e l'impressione generale che ho avuto è che nei secoli trascorsi tra le varie metamorfosi si siano persi i principi di base del kendo, oggi modificati e riallineati al tempo ed alle diverse abitudini di vita, maggiormente per noi occidentali. Certamente si può pensare che sia giusto così ma ... mi ha dato un senso di tristezza per la consapevolezza che la trasformazione ha implicato una perdita viscerale e sintomatica della parte essenziale e basilare dei principi de bushido.

 

 

D'accordissimo Pacifico :) penso che lo spirito del kendo va capito apprezzato e vissuto, da quello che sto capendo io (visto che pratico da poco per cui poco posso parlare)...il Ken-do non è il Ken-sport..così dice il maestro e sono d'accordo con lui.. tanti principi del budo si stanno perdendo per via delle competizioni, vedi anche il judo...ma secondo me è compito dei maestri farlo rivivere sugli allievi..


<<nuvole e foschie sono fenomeni dell'etere:

sopra di essi splendono eterni il sole e la luna>>

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante