Vai al contenuto
Gae

Shodo & Sumi-e

Messaggi consigliati

a livello artistico l'ultimo è molto bello, e grazie per la dedica!

 

quanto a kanji però l'unico tratto un pò deciso è quello del primo, Bushido è un pò indeciso quando invece dovrebbe esprimere molta fierezza, e poi si vede che hai sbagliato alcuni tratti (malgrado io non sappia assolutamente scrivere in kanji...)

 

so benissimo di aver sbagliato... :) li tengo, cosi un giorno li confronterò con quelli fatti meglio :) (spero )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in questi casi la cosa migliore è prendere delle lezioni, altrimenti si portano avanti errori che in futuro saranno irrimediabile

comunque la passione c'è e a mio avviso va coltivata

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gae leggo ora , dicamo che il mio intento è più di tipo filosoficho che artistico , ti riporto alcuni tratti dal testo invito alla meditazione ,di kakichi kadovaki:

Impugnando il pennello ,. appoggiare la mano sinistra sul foglio , mentre la destra si alza inspirare profondamente ; espirando lentamente , abbassare il pennello , come se cadesse la brina silenziosamente, toccata la carta con la punta del pennello , subito dopo per far lavorare la parte interna delle setole, girarle in senso contrario ,tale movimento si chiama zobo , quindi alla pressione della punta aggiungere con decisione quella di tutto il pennello . Mentre si espira , fare in modo di guidare il pennello tenendolo leggermente.

Quando si tracciono le linee , gradualmente la linea ed il braccio devono diventare un movimento solo .mentre il movimento del pennello procede , la composizione di respiro , mente e cuore divengono una cosa sola.

In poche parole è assolutamente importante diventare una cosa sola con il pennello e far si che esso si muova liberamente.

 

 

Personalmente utilizzo dei pennelli della art e fantasy , ricordano molto quelli giapponesi , semplice inchiostro di china e fogli fabbriano .


Il pino proietta la sua ombra sul muro.

La luna riflette sull'acqua.

Davvero non siamo nulla.

Sia il cielo e dare un lungo grido

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

devo andare a fare qualche lezione... ieri ho trovato un sito dove spiegavano l'importanza del pennello e della preparazione per non rovinarlo... e tante altre cose...

solo che qui a milano fanno i corsi di sabato (e io lavoro)... prima o poi ci vado.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un classico, bellissimo libro su storia, tecnica ed estetica dei caratteri: Chiang Yee, "Chinese calligraphy", Cambridge (Mass.), Harvard University Press, 1938, (con ediz. seguenti) di cui putroppo non mi risultano traduzioni in italiano (secondo me varrebbe davvero la pena di essere tradotto).

 

In lingua italiana c'è il libretto di Nicola Piccioli (maestro di calligrafia che insegna a Firenze), "Introduzione alle arti cinesi della scrittura e dei sigilli", Milano, CUEM, 2000.

 

Per integrare, riguardo alla scrittura giapponese: Gabriele Mandel, "L'alfabeto giapponese", Milano, Mondadori Electa, 2007, di facile reperibilità (su Hiragana e Katakana).

 

Come dice Lorenzo, verso e sequenza dei tratti sono fondamentali.

 

Buono studio!

 

aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un libretto in italiano carino è questo

"shodo la via della scrittura" oltretutto il cognome dell'autore..sembra fatto apposta!

illuntra abbastanza bene i vari tratti che compongono ogni singolo kanji focalizzando le pressioni e le rotazioni del pennello..shodo cover.JPG1.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo libro l'ho comprato ieri :) molto carino, è proprio per principianti....

cercavo anche qualcosa sullo SUMI-E , ma penso sia ancora più difficile da trovare... soppratutto in italiano.

 

non riesco a capire se i pennelli da shodo vanno bene anche per il sumi-e, quale pelo server per determinate sfumature ecc ecc.... ma penso che con la pratica poi scoprirò tutto.

Vi aggiorno dei miei ultimi lavori... sono abbastanza soddisfatto.

 

183911_1865966456712_1467553087_2047855_4073038_n.jpg

 

189758_1865966856722_1467553087_2047857_5154602_n.jpg

 

190102_1865967096728_1467553087_2047858_2334028_n.jpg

 

188582_1866851358834_1467553087_2049703_791271_n.jpg

 

182998_1866851478837_1467553087_2049704_7090389_n.jpg

 

La calligrafia di Karate, penso sia la più carina..

le altre fanno schifo :) (l'Enso in particolare)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Foglie e montagna sono le cose che più difficili da fare... eppure sembrano una cavolata...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Foglie e montagna sono le cose che più difficili da fare... eppure sembrano una cavolata...

 

Complimenti anche da parte mia.

Sono veramente belli e trasmettono un profondo senso di Wabi-Sabi, sopratutto i temi dei bambu

e delle foglie.

Ancora complimenti.

 

Gabriele


Giuro sul mio Onore di Cintura Nera; di Preservare anziché Distruggere; di Evitare lo scontro anziché Confrontarmi; di Confrontarmi anziché ricevere del Male; di fare del Male anziché Storpiare; di Storpiare anziché Uccidere; di Uccidere anziché di Morire; di Morire anziché disonorare la mia Cintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti anche da parte mia , vero talento , mi piacciono molto le foglie e i due karateki


Il pino proietta la sua ombra sul muro.

La luna riflette sull'acqua.

Davvero non siamo nulla.

Sia il cielo e dare un lungo grido

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pensare che a me le foglie fanno veramente schifo.... le cose che sembrano più semplici le trovo veramente difficili... booo... i PRO del sumi-e riescono a dare delle sfumature incredibili...

Prima o poi lo capirò anche io ... sperem.

E' difficile trovare informazioni, corsi, o solo gente appassionata per lo shodo... per il sumi-e è ancora più difficile... qui a Milano sembra che non esistono corsi.

A breve ce ne sarà uno, ma costa 130€ perchè arriva un maestro jappo.... e personalmente per adesso 130€ mi sembrano un pò tanti.

Vi aggiornerò con i miei lavori se vi farà piacere.

Vi ringrazio ancora :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hai passione e sei dotato, cio è un bene

ma devi tenere conto che i canoni estetici orientali non sono quelli occidentali,

si rischia di ricadere nel pacchiano e in ibridi senza senso o in puo stile manga

 

il migliore che hai fatto secondo me è il bambu

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hai passione e sei dotato, cio è un bene

ma devi tenere conto che i canoni estetici orientali non sono quelli occidentali,

si rischia di ricadere nel pacchiano e in ibridi senza senso o in puo stile manga

 

il migliore che hai fatto secondo me è il bambu

 

Hai perfettamente ragione, infatti l'arte del Sumi-e insegna che bisogna dipingire l'essenziale... il resto, i dettagli, non servono.

E' una questione "meditativa"....

Io personalmente ho comunque fatto varie prove, per cercare di impare a sfumare ecc ecc.

Sono pienamente d'accordo con te, infatti i quadi che mi piaciono particolarmente sono quelli dove c'è ben poco... vedi per esempio l'averla di Musashi.

 

Questi che vi mostro prendeteli come esercizi... non "dipinti" :laugh:

 

Grazie ancora :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sera mi sono dato agli esercizi principali del Sumi-e, quindi ho lavorato sulle orchidee.

Solo rivedendo questi miei dipinti riesco a capire quanto sia difficile e quanta concentrazione e controllo del proprio corpo/mente... ora capisco perchè molti samurai e/o monaci zen lo praticavano...

Guardate le linee delle mie orchidee.... sono molto tremolanti (oltre non essere precise).... questo perchè? perchè il movimento non deve essere lento (causerebbe delle "ondeggiature") ma ben deciso, come se fosse per l'appunto un colpo di spada.

Nello stesso tempo, oltre al movimento veloce, bisogna aumentare e diminuire la pressione del pennello al momento giusto....

Io ora mi limito a copiare dei dipinti perchè non ho fantasia artistica (chiamiamola cosi) ma ho capito che prima di "buttare" giù il pennello devi aver ben impresso nella tua mente quello che vuoi disegnare... in quest'arte non puoi "tornare indietro" ... un colpo secco :ichiban:

 

198907_1874919560534_1467553087_2061766_8274267_n.jpg

 

196099_1874920120548_1467553087_2061768_2474629_n.jpg

 

198923_1874920720563_1467553087_2061770_5579565_n.jpg

 

Mi immagino Musashi quandò dipinse l'averla.... un colpo preciso per il ramo lunghissimo :prostro:

 

NB: scusate se vi annoio con i miei discorsi e "dipinti"... ma è l'unico posto dove qualcuno può consigliarmi... la gente cmq non apprezza molto queste cose...

 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo tuo ultimo intervento contiene di più Lui sulla "Sintesi Marziale"

che mille altri post su questo argomento.

E' propio vero; "Chi fà ne coglie l'essenza. Chi ne parla vi si allontana".

Grazie di aver condiviso le tue sensazioni ed emozioni con Noi.

E ancora complimenti per le tue opere o esercizi come li chiami Tu. :hihi:


Giuro sul mio Onore di Cintura Nera; di Preservare anziché Distruggere; di Evitare lo scontro anziché Confrontarmi; di Confrontarmi anziché ricevere del Male; di fare del Male anziché Storpiare; di Storpiare anziché Uccidere; di Uccidere anziché di Morire; di Morire anziché disonorare la mia Cintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bello, molto bello quello che fai Gae, io non ho nessuna vena artistica e francamente ... non sarei affatto in grado di fare quello che tu hai fatto. Complimenti per le ricerche che porti avanti e, soprattutto, per le esercitazioni che ci hai mostrato che non sono cose da poco.

Da autodidatta ha fatto già molto per cui un confronto con un esperto giapponese sarebbe una svolta e, nel contempo, un peccato se non approfittassi dell'occasione che hai. In fondo 130 € non sono poi così problematiche da investire per la tua passione e capacità innate. Approfitta che ogni cosa che passa è persa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vi ringrazio.... sicuramente prima o poi andrò ad un corso... appena potrò soldi / lavoro permettendo.

Per quanto riguarda la vena artistica io sinceramente non ho mai fatto niente che riguardasse l'arte, (a parte qualche disegno di paperino alle elementari...eheheeh)

 

Ho iniziato a fare questa disciplina non tanto per la cosa artistica in se... ma più per una questione di concentrazione e significato di quest'arte.

La cosa che mi ha spinto ad iniziare è sicuramente dovuta al suo significato, NON al dipinto come opera finale... ma tutto quello che ci sta dietro...

 

@Pacifico: Io non ho mai toccato un pennello in vita mia... potresti iniziare anche tu... almeno ci possiamo scambiare un pò di consigli :vecchiocinese:

 

@Gabriele: le tue parole sono molto belle... grazie :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Gabriele: le tue parole sono molto belle... grazie :arigatou:

 

Le mie parole forse saranno belle, ma quanto Tu hai provato nel

vergare quelle pennellate e quanto ne hai ricavato non ha prezzo!

Grazie ancora per averci trasmesso quelle sensazioni :arigatou:


Giuro sul mio Onore di Cintura Nera; di Preservare anziché Distruggere; di Evitare lo scontro anziché Confrontarmi; di Confrontarmi anziché ricevere del Male; di fare del Male anziché Storpiare; di Storpiare anziché Uccidere; di Uccidere anziché di Morire; di Morire anziché disonorare la mia Cintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante