Vai al contenuto

Ricordiamo a tutti i soci che a fine mese verranno resettati gli status utente e seguiremo le nuove iscrizioni 2023.
Prego vedere QUI come rinnovare, grazie! Se doveste avere già rinnovato e il vostro status sul forum non dovesse essere ancora sistemato, avvisate l'admin Enrico Ferrarese.

Messaggi consigliati

Ciao a tutti,

Molti anni fa acquistai in una piccola armeria una katana, dove mi dissero che era appartenuta ad un ufficiale nipponico.

Trovando questo splendido sito mi permetto cortesemente di sottoporvi all'attenzione le foto per un vostro parere

Ringraziando anticipatamente vi porgo un cordiale saluto

shibumi

 

Immag0340.jpg

Immag0342.jpg

Immag0337.jpg

Immag0338.jpg

Immag0339.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Shibumi,

capisco che è sempre più facile chiedere ad altri che sforzarsi di studiare, ma se almeno avessi letto le regole di questo forum ti saresti per prima cosa presentato nell'apposita sezione, nel forum c'è praticamente tutto quello che ti può servire per conoscere in modo più approfondito la tua lama, e se avessi dato una spulciata anche sommarria ti saresti accorto di come si prepara una scheda per iniziare a comprendere o per permettere ad altri di darti una mano, non voglio che tu pensi che siamo sgarbati, siamo solo un pò stanchi di dare pareri a utenti che entrano solo per questo motivo, se non pensi sia così guardati i vari post di coloro che hanno chiesto e poi come per magia dopo aver ottenuto cio che cercavano si sono dileguati, saremmo felici di aiutarti e sicuramente se ci sono delle domande a cui non abbiamo ancora risposto nei vari post chiedi pure ma per farlo prima leggi per favore quello che invece è già stato scritto, di nuovo ti saluto aspettandoti nella sezione "Presentazioni" e ti auguro una buona permanenza tra noi.

 

mauri


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiedo venia, nulla da obiettare, la fretta contaminata da una leggera pigrizia è causa del mio errato comportamento

Rimedierò ora

saluti

furio noceto

 

Ciao Shibumi,

capisco che è sempre più facile chiedere ad altri che sforzarsi di studiare, ma se almeno avessi letto le regole di questo forum ti saresti per prima cosa presentato nell'apposita sezione, nel forum c'è praticamente tutto quello che ti può servire per conoscere in modo più approfondito la tua lama, e se avessi dato una spulciata anche sommarria ti saresti accorto di come si prepara una scheda per iniziare a comprendere o per permettere ad altri di darti una mano, non voglio che tu pensi che siamo sgarbati, siamo solo un pò stanchi di dare pareri a utenti che entrano solo per questo motivo, se non pensi sia così guardati i vari post di coloro che hanno chiesto e poi come per magia dopo aver ottenuto cio che cercavano si sono dileguati, saremmo felici di aiutarti e sicuramente se ci sono delle domande a cui non abbiamo ancora risposto nei vari post chiedi pure ma per farlo prima leggi per favore quello che invece è già stato scritto, di nuovo ti saluto aspettandoti nella sezione "Presentazioni" e ti auguro una buona permanenza tra noi.

 

mauri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le foto in ogni caso non aiutano, sono anche un pò sfocate.

Cerca una fonte di luce più adatta ( alogena ) e metti la lama sguainata su uno sfondo scuro.

Poi magari fai delle foto a parte del koshirae.

 

:arigatou:


Ognuno di noi nasconde dentro di sè una scintilla divina, basta saperla cercare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Magari come sfondo un bel copriletto...

:laugh:

 

Esatto Cesare, spiego a Shibumi però... qui per puro caso ci siamo scoperti appassionati di fama internazionale di copriletti, li amiamo, collezioniamo, In realtà le foto delle lame sono solo una scusa per mostrare il nostro copriletto :)))))))))

Presto si aprirà un nuovo topic, "Il tameshigiri del cotone da letto", arte zen. Per cui aspettiamo il tuo uhm-haha.gif

 

 

 


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

riprovo con queste ma vi prego sul copriletto di mia moglie no............ci sono immagini di gatti ovunque..........

shibumi

Immag0349.jpg

Immag0350.jpg

Immag0351.jpg

Immag0352.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con quelle immagini non ti possiamo dire niente della lama (non è a fuoco e non si legge niente) qualche perplessità può esserci anche nell'annodatura, la lama comiunque va smontata dalle parti di montatura a cui e assemblata.

Ti posto un sito di lame militari a cui puoi far riferimento per vedere se ci sono dei riscontri o similitudini: http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_002.htm


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Shibumi, sarebbe utile una foto dell'intera spada e di particolari della lama, almeno una parte centrale ben definita e la punta della lama (boshi) .

Usa una fotocamera con una discreta risoluzione altrimenti è poco utile.

A guardarla così sono incerto...



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho guaedato nel sito che mi hai segnalato e ho trovato queste analogie:

 

Tzuka la prima da sinistra

http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_005.htm

 

Fuchi & Kuchigane quello a destra

http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_006.htm

 

Haikan quello a sinistra

http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_006.htm

 

Semegane quello a sinistra (Kashiwaba)

http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_006.htm

 

Ishizuki quello a sinistra

http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_006.htm

 

 

La prima figura a sinistra è identica alla mia spada

http://www.h4.dion.ne.jp/~t-ohmura/gunto_011.htm

 

 

I particolari sono identici, appena riesco a fare una foto decente della lama la invio

Grazie per l'attenzione e i consigli

shibumi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mmm...propendo per il cinese...il koshirae non mi sembra made in japan. Ma aspettiamo le foto, sembrerebbe da alcune che ci sia un timido hamon...

 

GTO


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mmm...propendo per il cinese...il koshirae non mi sembra made in japan. Ma aspettiamo le foto, sembrerebbe da alcune che ci sia un timido hamon...

 

GTO

Ragazzi... l'ottone dello habaki dopo 100 anni così lucido???

 

 

 


Il pensiero sul non pensiero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A meno che non sia stata pulita con del sidol o altro anche io penso si tratti di una delle copie cinesi che sono state messe in commercio ultimamente,l'annodatura della tsuca non è proprio quella che hai indicato guarda bene.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Yatoshi hai perfettamente ragione, oltre che la lucentezza dell'habaki che potrebbe essere alterata, le sue dimensioni sembrano troppo esili, credo anche io si tratti di una riproduzione cinese, solo non volevo dare pareri affrettati, visto che Shibumi è un nuovo utente (che ha il nick di un libro che mi è piaciuto molto ;-D).

 

Se dovessi sbilanciarmi direi che dalle foto ci sono tutti gli estremi per la riproduzione cinese.

I Kodogu sono tutti di bassa qualità perfino per un gunto. Come scrive giustamente Mauri lo tsukamaki è alquanto originale, e mi sembra che la lama sia un pò troppo sottile e priva di yokote per una lama che non dovrebbe aver subito tante politure. Poi la luncentezza della lama, il timido hamon che sembra artificiale, le foto non forniscono credo ulteriori dettagli.

 

GTO


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@Yatoshi hai perfettamente ragione, oltre che la lucentezza dell'habaki che potrebbe essere alterata, le sue dimensioni sembrano troppo esili, credo anche io si tratti di una riproduzione cinese, solo non volevo dare pareri affrettati, visto che Shibumi è un nuovo utente (che ha il nick di un libro che mi è piaciuto molto ;-D).

Se dovessi sbilanciarmi direi che dalle foto ci sono tutti gli estremi per la riproduzione cinese.

I Kodogu sono tutti di bassa qualità perfino per un gunto. Come scrive giustamente Mauri lo tsukamaki è alquanto originale, e mi sembra che la lama sia un pò troppo sottile e priva di yokote per una lama che non dovrebbe aver subito tante politure. Poi la luncentezza della lama, il timido hamon che sembra artificiale, le foto non forniscono credo ulteriori dettagli.

GTO

 

Penso proprio che sia così, purtroppo tutti i rilievi sono fin troppo evidenti, per quanto le immagini siano fuori fuoco, ma la cosa che si riesce a vedere bene è proprio quello strano tsukamaki che non ha molto senso, mi sembra poco funzionale e improbabile. In effetti servirebbero delle buone fotografie che mettano in chiaro tutti i particolari. aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Visto che hai letto Shibumi di Trevanian e ti è piaciuto, leggi anche Satori di Don Wislow praticamente è il prequel di Shibumi, scritto molto bene

 

 

Yatoshi hai perfettamente ragione, oltre che la lucentezza dell'habaki che potrebbe essere alterata, le sue dimensioni sembrano troppo esili, credo anche io si tratti di una riproduzione cinese, solo non volevo dare pareri affrettati, visto che Shibumi è un nuovo utente (che ha il nick di un libro che mi è piaciuto molto ;-D).

 

Se dovessi sbilanciarmi direi che dalle foto ci sono tutti gli estremi per la riproduzione cinese.

I Kodogu sono tutti di bassa qualità perfino per un gunto. Come scrive giustamente Mauri lo tsukamaki è alquanto originale, e mi sembra che la lama sia un pò troppo sottile e priva di yokote per una lama che non dovrebbe aver subito tante politure. Poi la luncentezza della lama, il timido hamon che sembra artificiale, le foto non forniscono credo ulteriori dettagli.

 

GTO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante