Vai al contenuto
teo.m

Il solito truffatore??

Messaggi consigliati

Mi sembra fosse gia accaduto tempo fa' arriva una mail e un sedicente collezionista offre 2 lame della sua collezione cosi' per simpatia.

Mi viene quasi voglia di rispondergli e dopo 2-3 mail mandarlo dove si deve....

 

 

ecco la mail:

 

Hello:

 

I am a private collector and I have 2 japanese swords (katana and tanto) with the blade from XVIII century. I would like to sell them for the reasonable price (700US$ and 450US$). If you could have an interest, please write directly to: Luytjens1939@gmail.com

 

Pawel

Luytjens1939@gmail.com

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prova solo a mettere questa su un qualsiasi motore di ricerca: Luytjens1939@gmail.com e guarda cosa esce fuori.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'avevo ricevuta anche io tempo fa, addirittura gli avevo risposto e mi aveva inviato delle foto, che in realtà erano copiate da un sito internet...

 

truffatore della peggiore specie.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Su internet si legge di tutto e di più in merito a questo signore Pawel ecc., ma sono diversi i nominativi usati anche se sembra sia una unica organizzazione. Tempo fa anche a me arrivò una e-mail del genere, non ricordo come fosse firmata ma il tenore dello scritto era identico. Quello che non capisco è come fanno ad individuare l'indirizzo di posta. Non credo sia a caso, da qualche parte devono attingere notizie circa le tematiche che mi interessano. Possibile che riescano a monitorare la rete in merito ai siti frequentati e da ciò risalire agli indirizzi di posta? Chi ne sa di più? aaarigatou.gif

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quello che non capisco è come fanno ad individuare l'indirizzo di posta. Non credo sia a caso, da qualche parte devono attingere notizie circa le tematiche che mi interessano. Possibile che riescano a monitorare la rete in merito ai siti frequentati e da ciò risalire agli indirizzi di posta? Chi ne sa di più? aaarigatou.gif

 

 

 

Credo che si iscrivano ai forum e chi come me lasccia abilitata la possibilita' di ricevere email dagli utenti viene contattato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Semplicemente sparano email di spam a tutti gli indirizzi che vengono rilevati come inerenti alle spade.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me dovresti andare dalla guardia di finanza e chiedere se e possibile querelarli.d altronde se e davvero un organizzazione di truffatori non e nemmeno impossibile risalire a loro.basta dire al finanziere che anche altre persone di tua conoscenza hanno ricevuto la mail e di avviare un indagine.l unica cosa e che sono stranieri e quindi si dovrebbe avviare una pratica oltreoceano ma se sono europei non ci dovrebbero essere problemi.buona giornata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Su internet si legge di tutto e di più in merito a questo signore Pawel ecc., ma sono diversi i nominativi usati anche se sembra sia una unica organizzazione. Tempo fa anche a me arrivò una e-mail del genere, non ricordo come fosse firmata ma il tenore dello scritto era identico. Quello che non capisco è come fanno ad individuare l'indirizzo di posta. Non credo sia a caso, da qualche parte devono attingere notizie circa le tematiche che mi interessano. Possibile che riescano a monitorare la rete in merito ai siti frequentati e da ciò risalire agli indirizzi di posta? Chi ne sa di più? :arigatou:

 

Esistono software che monitorano costantemente la rete e registrano indirizzi mail di tutti i tipi, creandone un database.

 

Consigli:

 

- Non lasciate evidenti i Vostri indirizzi mail a chiunque, solo a persone fidate

- Occhio ai siti che offrono servizi di newsletter (non tutti ovviamente); cedono le Vostre mail (lo avete accettato con l'iscrizione) a siti pubblicitari in cambio di guadagni.

- Se dovete lasciare evidenti degli indirizzi mail non fatelo mai nella forma classica mymail@dominio.it ma mascherandola mymail [AT] dominio [DOT] it

- Ripulite la cache del Vostro web browser (Explorer o Firefox) frequentemente.

 

Spero di essere stato utile. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Esistono software che monitorano costantemente la rete e registrano indirizzi mail di tutti i tipi, creandone un database.

 

Consigli:

 

- Non lasciate evidenti i Vostri indirizzi mail a chiunque, solo a persone fidate

- Occhio ai siti che offrono servizi di newsletter (non tutti ovviamente); cedono le Vostre mail (lo avete accettato con l'iscrizione) a siti pubblicitari in cambio di guadagni.

- Se dovete lasciare evidenti degli indirizzi mail non fatelo mai nella forma classica mymail@dominio.it ma mascherandola mymail [AT] dominio [DOT] it

- Ripulite la cache del Vostro web browser (Explorer o Firefox) frequentemente.

 

Spero di essere stato utile. :arigatou:

 

Grazie Micene, avevo sentito qualche cosa del genere ma più che altro chiacchiere ripetute da persone poco esperte. Lo stato delle cose segue la tecnologia dei nostri tempi dove tutto è possibile, si cerca ogni modo per fare soldi e spesso in modo poco ortodosso se non illecito.

 

Mi è piaciuta la puntuale precisazione di Yama, ma l'ultima cosa che avrei pensato è una cosa del genere, questo forum sprizza serietà da ogni poro della sua trama dirigente e sociale. Lo dico in quanto fermamente convinto di ciò. aaarigatou.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

..............

- Se dovete lasciare evidenti degli indirizzi mail non fatelo mai nella forma classica mymail@dominio.it ma mascherandola mymail [AT] dominio [DOT] it

.............

 

 

Grazie Micene,

puoi comunque essere un poco più chiaro per i "non addetti" ?

 

Grazie !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In ogni caso, come primo approccio a casi del genere suggerisco sempre di inserire l'indirizzo email su google e vedere cosa spunta per verificare se già ci sono stati casi del genere (se è spam di casi se ne trovano sempre, quindi è relativamente facile scoprirlo).


<!-- isHtml:1 --><!-- isHtml:1 --><em class='bbc'>Insisti, Resisti e Persisti...Raggiungi e Conquisti!<br /><img src='http://www.intk-token.it/forum/uploads/monthly_11_2008/post-34-1227469491.jpg' alt='Immagine inserita' class='bbc_img' /><br /></em>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

Grazie Micene,

puoi comunque essere un poco più chiaro per i "non addetti" ?

 

Grazie !

 

Ad esempio se la tua mail fosse:

 

-> paolo.san@tiscali.it

 

non scriverla nella maniera classica (ossia come l'ho scritta io) ma così:

 

-> paolo.san[AT]tiscali[DOT]it

 

dove [AT] stà per @ e [DOT] stà per il punto (in inglese sono letti così la chiocciola e il punto).

Questo sistema fa in modo che se una persona fisica che vorrebbe inviarti una mail la legge scritta in quel modo, la capirebbe e nel suo browser la trascriverebbe nel modo classico, mentre un rilevatore automatico (ad esempio atto allo spam) non la riconoscerebbe come mail (non ci sono la @ e il punto) e non la registrerebbe!

Un metodo semplice ma sicuro!

Spero di aver spiegato bene il concetto!


Sii veloce come il vento, lento come una foresta, assali e devasta come il fuoco, sii immobile come una montagna, misterioso come lo yin e rapido come un tuono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.................

Spero di aver spiegato bene il concetto!

 

Grazie Alex - tutto chiaro.

In ogni caso sono d'accordo con quanto affermato da Yama: "gli spider ormai leggono (ossia interpretano e traducono) anche cose del genere"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

SI beh diciamo che lo spam è ormai arrivato a livelli inimmaginabili, ma perchè spianare ancor di più la strada agli spammer?! :ichiban:


Sii veloce come il vento, lento come una foresta, assali e devasta come il fuoco, sii immobile come una montagna, misterioso come lo yin e rapido come un tuono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante