Vai al contenuto
vincent minit

con l'autunno cominciano a cadere le foglie e gli alberi fanno meno ombra

Messaggi consigliati

Ciao Ombra,

quando scrivi non riesco mai a capire se il modo in cui ti esprimi sia figlio di un turbinio incontrollabile ed esploivo di pulsioni e pensieri che ti ruota vertiginosamente nella testa o più semplicemente sia dettato da un profondo menefreghismo nei riguardi della forma, sia della lingua italiana sia del normale conversare tra persone accumunate da specifici interessi tecnico/artistici quali quelli per le lame giapponesi.

 

Questa mia "curiosità" non è comunque molto importante mentre invece lo sembrano alcune frase da te scritte.

 

....................Tipo che la gente non aspetta ferma a prendere sassate in faccia..............

..................ho visto più gente che da mazzate io di te,non so se ti hanno mai puntato armi addosso e spaccato la faccia ............

 

Per foruna qui nel Forum nessuno spacca la faccia o punta armi addosso a qualcuno. Queste frasi sono quindi completamente fuor di luogo e prive di senso.

Come tante volte ti è stato detto: pensa bene prima di scrivere e quello che scrivi esponilo in modo corretto. Non siamo all'Accademia della Crusca ma neppure su Facebook e credo sia irritante (per me lo è) leggere molti dei tuoi interventi.

 

.......................E seconda cosa che non solo voi fate il sito,ma se non ci fosse gente che lo popola questo sarebbe nulla

 

Come è il detto ? "meglio soli che male accompagnati" !

 

......................(emiliano sarebbe contento almeno parlerebbe solo con Paolo e Massimo rossi in privato,senza questi Neo Pseudo interessati a qui appioppare lame dal valore nullo al quintuplo di quanto valgono).

 

Sicuramente mi confondi con qualcun altro. Credo che anche Emiliano (con la "E" maiuscola) e Massimo Rossi (con la "R" maiuscola) possano dire la stessa cosa.

 

.................la maggior parte di voi si aggruppa in ragionamenti solo per non sentirsi escluso.

 

Forse non brilliamo per particolare acutezza ed originalità nei diversi ragionamenti ma non mi sembra esistano dei "greggi" e dei "pastori" conduttori dei vari "greggi". Generalmente i frequentatori del Forum, se non si sentono particolarmenti ferrati in un determinato argomento preferiscono tacere.

Nel tuo caso invece non si può non riconoscerti l'aver a volte espresso pensieri particolarmente originali ! :devlish:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando si dice "perdere l'occasione per stare zitto". Talvolta invece di sentirsi sempre aggrediti e reagire a sproposito si potrebbe accettare qualche consiglio senza per questo mancare in niente. Ancora una volta peró purtroppo hai dimostrato di parlare a sproposito. Oltre ai rimproveri (scrittura da cani, offese e presuntuositá) ho comunque cercato di spronarti e supportare le tue iniziative e, nonostante quanto tu possa credere, sono moderatore da due minuti e non ho ancora cancellato un singolo messaggio. Un altro grosso errore di valutazione da te commesso riguarda l'esprimersi dalla forza di stare "dietro una tastiera": qui molti di noi si conoscono di persona e rispondono nel mondo reale di tutto ció che qui dicono. Per quanto riguarda me il 22 di questo mese saró a Roma, il 12 di novembre al kantei ed ogni giorno presso il mio indirizzo di Firenze, per cui se vuoi che ti guardi in faccia possiamo fissare fin da ora. Un'ultima cosa, lasciatelo dire, parlare nei termini "ho visto più gente che da mazzate io di te,non so se ti hanno mai puntato armi addosso e spaccato la faccia" non depone proprio a favore della tua maturitá.


"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco davvero tutto questo astio. Se non piacciono le idee e le persone di questo forum si può tranquillamente non leggerlo o astenersi dallo scrivere. Se le idee e le posizioni che alcuni hanno, o ci sembrano avere, non concordano con le nostre si può prenderne semplicemente atto, se vuoi si possono supporre le motivazioni, ma lasciarle per quel che sono e comportarsi di conseguenza.

 

Tutti ci siamo presi qualche scornata per aver posto una questione in modo poco consono al tono di questo forum, ma nel lungo periodo, se decidiamo di seguire questa comunità virtuale (e non) sono le idee, magari nella giusta forma, che rendono giustizia.

 

Non mi sembra corretto comunque insozzare queste pagine con attacchi e polemiche, tra l'altro in un momento storico in cui dovremmo forse rivolgerle a ben altri indirizzi, visto che sono piene di informazioni preziose, elargite gratuitamente da persone che hanno dedicato tanto tempo e risorse a studiare, informazioni che possono essere soggettivamente più o meno condivisibili, ma comunque argomento di riflessione e di approfondimento, al di là degli esseri umani che le pongono e degli interessi che hanno nel farlo.

 

GTO


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Direi di dare a tutti il tempo necessario per rispondere per poi stendere un velo pietoso.

Modificato: da emtolor

"La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida."

 

"Non mi fido molto delle statistiche. Perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media!"

 

"La gente è strana: si infastidisce sempre per cose banali, e poi dei problemi gravi come il totale spreco della propria esistenza, sembra accorgersene a stento."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
...leggetevi questo forum tutti gli articoli,e vedrete che la maggior parte di voi si aggruppa in ragionamenti solo per non sentirsi escluso.

 

Diciamo che questa affermazione può esser vera in parte...ma non c'è nulla di strano in questo!

Se decidi di iscriverti ad un forum (o meglio ad una associazione in questo caso), composto da genti diverse accumunate da una sola passione, decidi di unirti a loro come parte integrante di una grande famiglia, e non di entrarne a far parte per fare il bastian contrario!

Non dico che quì dentro non si debba avere libertà di parola, ma anche esprimento una mia opinione, ovviamente rispettando quella altrui, ho sempre avuto l'umiltà di accettare una risposta negativa, se la mia opinione fosse stata in qualche modo sbagliata!

Entrando la prima volta nel forum, sapevo a malapena la differenza tra una Nihonto e una paolo cenno, pian piano ho appreso, ho conosciuto diversi testi su cui studiare di cui non ero minimamente a conoscenza, ho studiato, e finalmente qualche settimana fa ho coronato il mio sogno di possedere la mia prima Nihonto, di cui adesso stò studiando forme e caratteristiche per sapere sempre cose in più...e questo grazie a chi secondo te?! Di sicuro non di utenti come te, bensì di persone come Sandro, o Paolo che mettono a disposizione la loro conoscenza GRATUITAMENTE! Se tu fossi tanto bravo ad aggiustare chessò, motori, lo faresti gratuitamente?! Io di mestiere faccio il pizzaiolo ed ho una pizzeria...credo di esser bravo nel mio lavoro, ma non lo faccio gratuitamente!

Al giorno d'oggi niente si fa per niente, eppure quì dentro una grande conoscenza viene messa a disposizione gratuitamente, e l'unica regola che viene richiesta è di avere l'umiltà per apprendere piano piano questa forma dì'arte che è la Spada Giapponese, niente di più...

Quindi tutto questo per farti capire che non si tratta di uniformarsi alle regole per non sentirsi escluso, si tratta di essere umili e di stare dalla propria parte imparando e acquisendo conoscenze, fino al raggiungimento di una dose tale di conoscenza che permetta di aprir bocca senza sparare castronerie!

Spero sia chiaro il mio discorso, non è un attacco nei tuoi confronti, cerco solo di farti ragionare!


Sii veloce come il vento, lento come una foresta, assali e devasta come il fuoco, sii immobile come una montagna, misterioso come lo yin e rapido come un tuono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi tocca mettere l'ultima parola. Potete continuare a parlarne in privato direttamente con le parti interessate, se davvero ne avete voglia.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa alle risposte.

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante