Vai al contenuto
KnightRaziel

La mia prima Katana, 05/12/2011

Messaggi consigliati

Ecco delle foto in alta risoluzione della mia prima katana, le ho fatte in alta risoluzione perchè si possa esaminare bene. Se serve qualche dettaglio ditemelo.

DSCN0384.JPG

DSCN0387.JPG

DSCN0389.JPG

DSCN0392.JPG

DSCN0394.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dalle foto non si vede quasi nulla della lama, ma le finiture mi ricordano delle copie cinesi che mi è capitato di vedere su ebay.


Gisberto (ex nick Koala)

 

Persevera nell'addestramento come se fossi una spada che deve essere forgiata con il più puro dei metalli. (Takuan Soho)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Noto solo ora sull'ultima foto che sulla lama è inciso KYOTO, quindi a meno che non sia uno iaito in alluminio, sicuramente non è giapponese.

Modificato: da Gisberto

Gisberto (ex nick Koala)

 

Persevera nell'addestramento come se fossi una spada che deve essere forgiata con il più puro dei metalli. (Takuan Soho)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco le foto della lama, più di cosi non riesco a mettere a fuoco...

 

Ragazzi io pian piano sto leggendo tutta la documentazione del forum, però intanto che riesco ad avere un quadro completo, non vi dispiace se faccio qualche domanda da niubbo qua adesso?

 

Il fatto che sia inciso KYOTO cosa sarebbe, il materiale? Potrebbe essere uno iaito dato che, al momento dell'acquisto, mi ha chiesto se volevo qualcosa da collezione o da fare pratica ogni tanto. Dato che io posseggo una finta katana di legno per allenarmi, gli ho detto che ogni tanto mi sarei voluto levare lo sfizio di tagliare qualcosa...

 

Eventualmente la manutenzione (dalla foto notate che non l'ho ancora pulita) potreste indicarmi se c'è ne è una specifica per questa lama, ed eventualmente se devo stare attento a qualche fattore esterno?

 

Se sul forum si possono dire i prezzi, vi dico quanto l'ho pagata e mi fare sapere se mi son preso un'in... chiaro?^^

DSCN0396.JPG

DSCN0399.JPG

DSCN0400.JPG

DSCN0401.JPG

DSCN0403.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non è una lama giapponese. Apri una qualsiasi sceda tecnica qui sul forum e prova ad identificare da solo le differenze, ti servirà come studio.

 

Comunque per darti un aiuto:

 

- In Giappone non si sognerebbero mai di stampare a macchina delle lettere/numeri su una lama

- Kyoto è una importante città giapponese, ed il suo nome è stato stampato sulla lama probabilmente per far credere che sia giapponese

- dalla foto si vede che è stata fatta da una barra di metallo molata e non forgiata, mancano tutte le linee geometriche tipiche di una katana (shinogi zukuri, cerca sul forum queste parole)

- non sembra temprata, cosa che comunque senza una politura tradizionale (solo quella costa sui 2000 euro) non si apprezzerebbe

- se l'hai pagata quanto due fiorentine non ti hanno dato nuna grossa fregatura, ma le due fiorentine sarebbero state comunque meglio

Modificato: da Gisberto

Gisberto (ex nick Koala)

 

Persevera nell'addestramento come se fossi una spada che deve essere forgiata con il più puro dei metalli. (Takuan Soho)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

qualcosa di più di due fiorentine... bè potrei sempre tornare in fiera e fare un cambio, mi erano sembrati disponibili... se magari dando un pò di differenza riesco a portare a casa di meglio... allora prima di andare mi studio tutte le schede tecniche e vedo se posso rimediare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in fiera non trovi sicuramente Nihonto trovi solo ed esclusivamente repliche cinesi come quella che hai in mano.

ti parlo da inesperto che però segue il forum da un bel po' e ha capito la differenza tra un'opera d'arte quale è una spada Giapponese Vera e quella cosa fatta di ferro (che assomiglia molto alla tua) che ha a casa.

se torni in fiera potresti cercare di fartela cambiare con un set di coltelli da cucina, tua mamma ringrazierà e tu non rischi di farti male :P

prima di abbandonarla falle una foto su un bel copriletto e postala nella sezione che su questo forum teniamo per le "spade" come questa.. :D

sezione---->http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=4461

 

tranquillo ci siamo passati tutti l'importante è iniziare uno studio serio e non scoraggiarsi


Shikishima no Yamatogokoro wo Hito towaba Asahi ni niou Yama-zakura bana. [Motoori Norinaga]

Se mi chiedete cos'è l'anima della razza giapponese della bella isola, rispondo che è come fiore di ciliegio selvatico ai primi raggi del sol levante, puro, chiaro e deliziosamente profumato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
è uno iaito?

 

Da quello che ho capito dal forum si, in quanto é una copia fatta per chi pratica iaido. Il venditore era Malesiano e cmq non mi ha detto che era originale giapponese, io gli ho chiesto una cosa economica per usarla ogni tanto al posto della mia di legno. Che non fosse una vera spada giapponese lo sapevo, scusatemi se lo chiamata Katana, credevo fosse un termine generico.

 

Qualcun altro che ha una lama come la mia mi può dare una dritta per la pulitura? Anche se è un pezzo di ferro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da quello che ho capito dal forum si, in quanto é una copia fatta per chi pratica iaido. Il venditore era Malesiano e cmq non mi ha detto che era originale giapponese, io gli ho chiesto una cosa economica per usarla ogni tanto al posto della mia di legno. Che non fosse una vera spada giapponese lo sapevo, scusatemi se lo chiamata Katana, credevo fosse un termine generico.

 

Qualcun altro che ha una lama come la mia mi può dare una dritta per la pulitura? Anche se è un pezzo di ferro...

Se è fatta per lo iaido potrebbe essere in lega d'alluminio, quindi non avrebbe bisogno di grande manutenzione poichè non soggetta ad ossidazione. Anche se vorrei aggiungere che in ambiente salino, e se pratichi molto il sudore crea questo ambiente, l'alluminio reagisce al contatto con certi altri metalli polverizzandosi; quindi andrebbe ogni tanto smontata per dare un'occhiata alla zona di accoppiamento tra il nakago ed i vari accessori metallici (tsuba, seppa, etc).

Quello che ti sconsiglio assolutamente è di farci delle prove di taglio. A parte che non dovrebbe avere il filo (per non farsi male nella pratica), ma non è fatta per subire colpi. Anzi si piega con molta facilità e con un urto forte potrebbe spezzarsi e fare danni a te e a chi ti sta attorno. Tieni presente che il taglio presuppone una tecnica precisa e farlo a casaccio può risultare pericoloso anche usando una spada di acciaio.... :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli iaito in alluminio sono solo giapponesi. Il termine iaito è purtroppo abusato, questa sembra fatta di acciaio (o ferro) e dovrebbe avere almeno un po' di filo.

 

Dai residui sembra che sia stata provata su del polistirolo. A meno che non provengano da un imballo.

 

Propongo comunque di spostare la discussione in una sezione più consona non essendo il posto migliore per ospitare una replica da pratica.


Gisberto (ex nick Koala)

 

Persevera nell'addestramento come se fossi una spada che deve essere forgiata con il più puro dei metalli. (Takuan Soho)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i residui che si vedono credo appartengano alla saya, anche la mia (molto simile) era ricoperta da schegge/ polvere di legno, nonostante le varie puliture ogni volta che viene sfoderata ne ha addosso.


Shikishima no Yamatogokoro wo Hito towaba Asahi ni niou Yama-zakura bana. [Motoori Norinaga]

Se mi chiedete cos'è l'anima della razza giapponese della bella isola, rispondo che è come fiore di ciliegio selvatico ai primi raggi del sol levante, puro, chiaro e deliziosamente profumato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da quello che ho capito dal forum si, in quanto é una copia fatta per chi pratica iaido. Il venditore era Malesiano e cmq non mi ha detto che era originale giapponese, io gli ho chiesto una cosa economica per usarla ogni tanto al posto della mia di legno. Che non fosse una vera spada giapponese lo sapevo, scusatemi se lo chiamata Katana, credevo fosse un termine generico.

 

Qualcun altro che ha una lama come la mia mi può dare una dritta per la pulitura? Anche se è un pezzo di ferro...

 

E' una replica (cinese?) in acciaio "ad alto tenore di carbonio", non è lega di zinco alluminio (utilizzata solo in giappone dove non farebbero mai un nakago così lungo...) quindi si ossida se lasciata a se stessa. L'hamon credo sia artificiale ottenuto per spazzolatura.

 

Per la pulizia e manutenzione puoi utilizzare i vari kit di pulizia giapponesi (Uchiko - Carta di riso) o l'alcool puro ed un panno/carta assorbente fine. Per la preservazione un velo di olio choji o vasellina naturale o oli commercializzati da alcune ditte cinesi (trattandosi di una replica è un pò tutto ammesso, diversamente sarebbe stato trattandosi di una nihonto).

 

Dai un'occhiata qui :

 

http://www.toukenkomachi.com/index_about_kansho.html

 

GTO


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' vero Saizo...Ma come diceva Califano in una nota canzone, se tanto mi da tanto...;-D


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Caricamento

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante