Vai al contenuto
1061anubis

tachi kamakura - vecchia conoscenza

Messaggi consigliati

Ciao a tutti ragazzi... Dovrei ripresentarmi dopo tanto tanto tempo. Spero voi tutti bene.

 

L'ultima volta vi avevo postato la mia tachi, ultima di tre Katane, acquistata su e bay come ferrovecchio. Era stata identificata come una nihonto del XIII° secolo...ubu...sicuramente autentica, 86,5 cm di nagasa, 3,3 di sori...ma molto molto rovinata... dal tempo e da politure varie. Di interesse storico e...oserei dire spirituale...ma alla fine della sua storia.

 

Il Link al vecchio post è il seguente:

 

http://www.intk-token.it/forum/index.php?showtopic=3720&hl=&fromsearch=1

 

Questo è il risultato dopo che Kentozazen l'ha polita e vestita. Non ho mai messo foto per...altro che mi ha distratto. Ora...ho scattato alcune foto e mi sembra - giusto- postarvele.

 

Contento di essere ritornato.

 

Roberto

DSCF0062.jpg

DSCF0061.jpg

DSCF0064.jpg

DSCF0069.jpg

DSCF0071.jpg

DSCF0074.jpg

DSCF0077.jpg

DSCF0081.jpg

DSCF0084.jpg

DSCF0094.jpg

DSCF0099.jpg

DSCF0111.jpg

DSCF0112.jpg

DSCF0113.jpg

DSCF0122.jpg

DSCF0123.jpg

DSCF0124.jpg

DSCF0145.jpg

DSCF0155.jpg

DSCF0164.jpg

DSCF0169.jpg

DSCF0173.jpg

DSCF0174.jpg

DSCF0183.jpg

DSCF0193.jpg

DSCF0197.jpg

DSCF0199.jpg

DSCF0209.jpg

DSCF0093.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Notevole lavoro di Andrea complimenti.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bentornato Anubis !

 

Veramente splendido risultato ! Complimenti a te per l'acquisto e ad Andrea per il lavoro paziente

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho assistito al lavoro di restauro di Andrea, ho visto la tua lama appena finito il togi e il koshirae in lavorazione.

 

Recuperare una lama come questa dalle condizioni in cui era è stato davvero un miracolo. Uno dei migliori esempi della maestria del nostro amico Andrea.

Custodisci con la massima cura quello che rimane della hada e dell'hamon perchè è davvero l'ultimo barlume di una grande bellezza.

La spada è imponente e si notano ancora i tratti di una bella tachi, molto antica.

 

Grazie per le foto Roberto, effettivamente ci mancavano dopo la analisi che avevamo fatto nell'altra discussione.

Se puoi postarci anche le misure magari possiamo tirare fuori qualche dato in più.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Anubis, anche io ho avuto la fortuna di vederla dal vivo nelle fasi di lavorazione ed è stato un vero onore!

dal vivo è davvero possente, complimenti!

Complimenti anche a Ken, gran lavoro!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bellissima davvero, complimenti. Una tachi è sempre molto affascinante.

:arigatou:


M.V.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Roberto per avere nuovamente postato immagini di questa tachi, lavorare su questa lama mi ha dato molto, il suo sugata è veramente di proporzioni impressionanti.

E' stato un avoro olto difficile data la stanchezza del tessuto.

Sono certo che sia una lama dalla grande e importante storia spero si possa scoprire di più.


Mani fredde, schiena curva, odore di pietre bagnate. Questo è il togi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Anubis,

quando nel giugno del 2008 avevi presentato questa Tachi, avevi predisposto una "scheda" della stessa indicando le seguenti caratteristiche:

 

Nagasa: 82,6 cm

Sori: 3,3 cm

Motohaba: 3,2 cm

Sakihaba: 2,3 cm

Motokasane: 7 mm

Sakikasane: 4,5 mm

 

Il venditore suggerisce:

Hamon: looks like Ko-midare / Suguha Hamon but seems there are more activities on the Blade (?).

Hada: Itame Hada?

 

Adesso, dopo la politura, le confermi ?

Inoltre: che tipologia di Sori è presente (Tori, Koshi, ....) ? quale è la lunghezza del Kissaki ? quale è la lunghezza delNakago ? quale è il peso della lama nuda ?

 

Grazie !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

osservando le foto della lama prima e dopo ... non ho parole, questa lama non sembra più la stessa, davvero un bel lavoro!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bella lama... la vidi da Andrea quando anche la mia era lì...

G.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante