Vai al contenuto
Gialias

Consigli per AIKIDO

Messaggi consigliati

Ieri ho iniziato la mia prima lezione di Aikido, che accosterò all'arte marziale praticata già da anni che è il wing chun anche se pur abbastanza diversa, mi son incuriosito molto, è ho voluto assolutamente provarla e adesso avrei intensione di continuare, Un arte dove è forte il binomio mente-corpo, se qualcuno del "mestiere" già praticante da diverso tempo mi vuol dare qualche suggerimento, consiglio, per questa mia nuova avventura è ben accetto..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gialis, sono certo gli esperti di Aikidō ti daranno il loro parere in merito al quesito che hai posto. Vedo che sei di Ascoli Piceno e che hai intenzione di avventurarti nello studio di un'arte giapponese. Nella tua bella città vive ed insegna arti marziali tradizionali giapponesi (koryū) uno tra i più grandi maestri che ci siano in Italia, il Dottor Costantino Brandozzi. Qualora non lo conoscessi (anche se ne dubito) ti inviterei a prendere contatti con lui, sono sicuro che non te ne pentiresti :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gialias ,dare consigli sulla pratica di un arte marziale quale essa sia risulta impresa ardua e molto spesso inutile, quello che mi permetto di dirti sulla base della mia piccola esperienza sul campo è che se il percorso intrapreso sarà fatto con serietà,costanza e mente aperta(questo vuol dire che qualunque dubbio tu abbia esponilo apertamente e senza timore, un buon Maestro saprà fugarlo più che con le parole con l'esempio della pratica)sicuramente potrai scoprire un mondo affascinante dove non ci sono punti di arrivo ma solo di partenza. Sandro ti ha nominato il Maestro Brandozzi, una figura estremamente di spicco nel panorama marziale nazionale e non, senza dubbio un occasione meritevole visitare la Wado ryu e la Katayama Hoki ryu di cui il maestro ne fa parte.Buona pratica! :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gialis, sono certo gli esperti di Aikidō ti daranno il loro parere in merito al quesito che hai posto. Vedo che sei di Ascoli Piceno e che hai intenzione di avventurarti nello studio di un'arte giapponese. Nella tua bella città vive ed insegna arti marziali tradizionali giapponesi (koryū) uno tra i più grandi maestri che ci siano in Italia, il Dottor Costantino Brandozzi. Qualora non lo conoscessi (anche se ne dubito) ti inviterei a prendere contatti con lui, sono sicuro che non te ne pentiresti :arigatou:

Bè..... dire che lo conosco e dire poco :gocciolone:, è un amico intimo di famiglia, sono cresciuto con le figlie, è spesso a casa, il paradosso e che lo conosco talmente bene che mi vergogno quasi a parlare dell'argomento :gocciolone: , infatti agirò per vie "istituzionali" andrò a parlarci con il mio maestro di kung fu, che mi sembra anche la cosa mi giusta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Gialias ,dare consigli sulla pratica di un arte marziale quale essa sia risulta impresa ardua e molto spesso inutile, quello che mi permetto di dirti sulla base della mia piccola esperienza sul campo è che se il percorso intrapreso sarà fatto con serietà,costanza e mente aperta(questo vuol dire che qualunque dubbio tu abbia esponilo apertamente e senza timore, un buon Maestro saprà fugarlo più che con le parole con l'esempio della pratica)sicuramente potrai scoprire un mondo affascinante dove non ci sono punti di arrivo ma solo di partenza. Sandro ti ha nominato il Maestro Brandozzi, una figura estremamente di spicco nel panorama marziale nazionale e non, senza dubbio un occasione meritevole visitare la Wado ryu e la Katayama Hoki ryu di cui il maestro ne fa parte.Buona pratica! :arigatou:

Grazie Unry, farò tesero delle tue parole, già sotto il consiglio del mio maestro di wing chun andrò a vedere le lezioni tenute da Costantino, ho una grande determinazione nell'affrontare questa (lo spero) nuova strada che vorrei imboccare, appena vi sono novità vi farò sapere!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buon viaggio Gialias.

 

HEIWA.


HEIDI TAMASHII NO HEIWA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un simile rapporto con il maestro non potrà che giovarti nella maniera più assoluta. In bocca al lupo per qualsiasi cosa tu decida di fare :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un simile rapporto con il maestro non potrà che giovarti nella maniera più assoluta. In bocca al lupo per qualsiasi cosa tu decida di fare :arigatou:

Ti ringrazio, uno di questi giorni andrò a vedere una delle sue lezioni, spero al più presto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante