Vai al contenuto
Kenseitakezo

Uchiko

Messaggi consigliati

Lo uchiko, il cui scopo e' quello di rimuovere l'olio precedentemente applicato sulla lama, e' ricavato dalle pietre (dette toishi) che un togishi adopera durante la politura. Date le sue proprieta' altamente abrasive e' opportuno che se ne limiti l'utilizzo onde evitare di alterare l'opera dell'artista :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

più in particolare dalle pietre Uchigumori, le più fini che si utilizzano per ultime nella prima fase dello shiagetogi



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

proprio per il fatto che l'uchiko è molto abrasivo e tende con il corso degli anni ad opacizzare la lama(è naturale che succeda) nei musei giapponesi si utilizzano spesso altri sistemi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@ GianC.B. intendi alcol 99% o se altri sistemi sarebbe interessante parlarne, se ti va.

 

GTO alcolista


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

utilizzano l'alcool puro(bianco, non denaturato), elimina l'olio e non "opacizza" la politura.

in certi altri posti addirittura non oliano le lame, semplicemente fanno attenzione che la teca sia ben ventilata e asciutta. però, con l'umidità che c'è generalmente in italia io consiglierei di evitare certi esperimenti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della conferma, ne avevamo già parlato in qualche altra discussione. Per l'olio pienamente daccordo, anche se forse in giappone l'umidità nei periodi estivi è ben più alta di quella in italia, è comunque meglio esser cauti, poi non credo ci siano tanti possessori di teche con umidità controllata in italia.

 

GTO


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante