Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve ragazzi,

sono poco attivo nel forum ma vi seguo molto.

Purtroppo non ho una conoscenza approfondita sulle lame (neanche minimamente paragonabile alla vostra) e non riesco a reperire libri o dispense per poter iniziare a studiare l'argomento; per questo mi affido a voi.

 

Volevo chiedervi se, dalle foto che allego, si può capire se si tratta di un wakizashi (credo sia un wakizashi ma potrei sbagliarmi) antico o comunque di un certo valore. Se le foto non bastano, quali sono i particolari da vedere per capirne il valore?

 

Vi ringrazio anticipatamente e chiedo perdono nel caso in cui abbia scritto blasfemie e sfondoni vari.

01.jpg

02.jpg

03.jpg

04.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tutto il koshirae sicuramente non è originale, la lama dovresti farcela vedere meglio.

 

Il davanzale di pietra non è un buon posto per appoggiare le lame... :disperato:



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si lo so, è la foto di un annuncio on line, quindi non sono io a commettere quel delitto ^____^

 

PS: c'è la possibilità, per un ignorante come me, di capire la qualità e il valore della lama, una volta che ce l'ho in mano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bhè... guarda, secondo me per riconoscere una lama originale da un falso è sufficiente vederne qualcuna originale dal vivo per farsi un pò di occhio e rendersi conto.

Poi i libri sono sempre un ottima idea, Cerca Nipponto di magotti che ha delle belle immagini, sempre per farti l'occhio, lo trovi anche online.

Sulla lama di questo topic, semplicemente lascia perdere che di sicuro non ti perdi un affare.

 

Valutare invece la qualità e il valore è questione di esperienza e di studio. Bisogna vedere tante lame, conoscere a fondo le caratteristiche e sapere dove "mettere gli occhi" per scovare le possibili magagne.

 

Se riesci a raggiungerci il prossimo novembre a sesto fiorentino, proprio la valutazione sarà uno degli argomenti che tratteremo, oltre ad avere la possibilità di osservare dal vivo diverse lame.



Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille YamaArashi, sei stato veramente utile e tempestivo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A vederla cosí sembra una bella cinesata...

Concordo in pieno :gocciolone:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un incrocio tra una lama Giapponese e un dao Cinese, veramente di fantasia


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbe essere stata comprata nel negozio che si vede dalla finestra...

:D


M.V.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dato la tsuba rotonda, poteva pure rotolare giu' dalla finestra,anche se non si vede bene la lama,non credo che sia originale.


Tutta una vita non basta ad un artista per dare alla luce le opere che si trovano nella sua mente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma come si fa ad appoggiare una spada affilata e accuminata, seppur una patacca,

su un davanzale di una finestra che da sulla strada pubblica e che si trova almeno al 2/3° piano ?!

Certo che Einstein aveva propio ragione; la stupidità umana è propio infinita e più grande dell'universo!


Giuro sul mio Onore di Cintura Nera; di Preservare anziché Distruggere; di Evitare lo scontro anziché Confrontarmi; di Confrontarmi anziché ricevere del Male; di fare del Male anziché Storpiare; di Storpiare anziché Uccidere; di Uccidere anziché di Morire; di Morire anziché disonorare la mia Cintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

beh, da qualche parte tenevano pure una statistica dei modi più assurdi per farsi male e far male al prossimo... roba da non credersi...

Einstein aveva proprio ragione...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A parte confermare quanto detto dagli altri amici che sono gia' intervenuti, vedo male o nella quarta foto e' visibile una sorta di "filo" della lama che sembra realizzato con una mola? A stima sembrerebbe un filo da 1mm o poco piu'... quindi, se per puro errore (cosa assai improbabile) fosse una lama originale, questo le avrebbe dato il colpo di grazia.


武士に二言無し

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

beh, da qualche parte tenevano pure una statistica dei modi più assurdi per farsi male e far male al prossimo... roba da non credersi...

Einstein aveva proprio ragione...

esiste anche il cosiddetto Darwin Awards, premio per chi riesce ad ammazzarsi nella maniera più assurda, l'idea del fondatore era premiare coloro che, con la loro morte, hanno apportato un miglioramento alla razza umana. cinico ma vero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Haha Gian... io avevo letto di numerose morti "assurde" come quell'impiegato che per far vedere la resistenza dei vetri dell'ufficio del palazzo vi si e' schiantato contro sfondandolo e finendo irrimediabilmente "spatasciato" sul marciapiede numerosi piani sotto...

Pero' tornando "in topic" direi che la lama non dovrebbe fornire dubbi ma certezze... sulla propria non originalita', quindi Zio Jama non ritengo sia un buon acquisto!


武士に二言無し

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'unico dubbio che ci può ancora essere su questa lama è; se derivi "almeno" da una vecchia balestra/asse di camion o

se sia stata prodotta da subito con un metallo ferroso di scarto. :hehe:

 

Comunque ritornando seri; nel secondo caso, ma anche nel primo, bisogna stare attenti ,con le cinesate o con le pakistanate,

che il ferro usato per produrre tali lame non sia di origine, anche parziale, Radioattiva!

E una cosa che non tutti sanno o a cui non tutti fanno caso. Questo vale un pò per tutti gli oggetti in ferro che provengono

da produzioni incerte o comunque da venditori dubbi.E non vale solo per il ferro, purtroppo.

Bisognerebbe sempre ricordarsi di questo prima di effettuare acquisti da venditori poco sicuri o per acquisti di oggetti di

dubbia provenienza. In caso di acquisto già effettuato e dunque di dubbio su quello che si possiede, ci si può rivolgere o

al locale comando dei vigili del fuoco o alle agenzie ambientali del ministero della salute(ARPA), che provvederanno alle

misurazioni del caso e certificheranno la sicurezza o meno del manufatto.

Non volevo provocare paura o perggio panico a nessuno, ma certe cose ritendo sia utile saperle, sopratutto prima di

effettuare gli acquisti. :arigatou:


Giuro sul mio Onore di Cintura Nera; di Preservare anziché Distruggere; di Evitare lo scontro anziché Confrontarmi; di Confrontarmi anziché ricevere del Male; di fare del Male anziché Storpiare; di Storpiare anziché Uccidere; di Uccidere anziché di Morire; di Morire anziché disonorare la mia Cintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Non volevo provocare paura o perggio panico a nessuno, ma certe cose ritendo sia utile saperle, sopratutto prima di

effettuare gli acquisti. :arigatou:

 

Be non prendiamocela più di tanto, senza voler specificare si può sempre far scrivere di essere stati uccisi da una katana. :ichiban:


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Be non prendiamocela più di tanto, senza voler specificare si può sempre far scrivere di essere stati uccisi da una katana. :ichiban:

 

:gocciolone::devlish:


Giuro sul mio Onore di Cintura Nera; di Preservare anziché Distruggere; di Evitare lo scontro anziché Confrontarmi; di Confrontarmi anziché ricevere del Male; di fare del Male anziché Storpiare; di Storpiare anziché Uccidere; di Uccidere anziché di Morire; di Morire anziché disonorare la mia Cintura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante