Vai al contenuto
Shoto

Prima Tsuba

Messaggi consigliati

Ho acquistato da poco questa tsuba direttamente dal Giappone e gradirei avere un vostro parere, visto che non ho molta esperienza in merito...

 

Vi metto la descrizione e le foto che mi ha dato il venditore. Nel caso ci sia bisogno di altre foto o misure utili per la vostra valutazione, fatemelo sapere.

Grazie in anticipo!!

 

Tsuba per Wakizashi 1930 primo periodo Showa. Materiali: lega metallica. Dimensioni: diametro 6 cm. Con rappresentazione di drago

Provieniente da collezione privata dalla provincia di Gifu, Giappone centrale.

 

Tsuba15.jpg

Tsuba16.jpg

Tsuba17.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' fatta a fusione probabilmente da stampo preso da una originale in ferro, quasi sicuramente non è mai stata montata su di una lama, vista così non è facile nemmeno dire se non è una "cinesata", scusa la franchezza spero di sbagliarmi ma i presupposti ci sono tutti.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con Mauri, anche secondo me si tratta di una fusione.

Non credo cinese (anche se non posso assicurarlo) poichè il drago con 3 artigli è tipico Giapponese..... ma può essere copiato da chiunque......

Comunque il venditore non ha scritto nulla che possa essere mal interpretato infatti non la da per "Giapponese" ma di provenienza da una collezione privata giapponese.......

In ogni caso, con una bella pulita da quella polvere, può sempre fare una figura accettabile.

l'importante è che soddisfi le aspettative che ti hanno portato al suo acquisto. :ciaociao:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente non mi aspettavo di avere una tsuba di alto valore, visto anche quello che ho pagato.. L'ho guardata bene per cercare di capire se potesse essere frutto di una fusione, ma non riuscivo a trovare indizi.

Da cosa lo avete capito voi?

Ho letto su altri post che per pulirla bene, basta uno spazzolino e del sapone neutro giusto?

Grazie per il vostro aiuto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente non mi aspettavo di avere una tsuba di alto valore, visto anche quello che ho pagato.. L'ho guardata bene per cercare di capire se potesse essere frutto di una fusione, ma non riuscivo a trovare indizi.

Da cosa lo avete capito voi?

 

 

Se quardi bene i bordi, tutti i bordi sono arrotondati, compreso il foro dove andrebbe inserito il nakago, ci sono dei piccoli crateri dove il metallo non è arrivato e delle sbavature,poi se guardi la foto ultima in basso si vedono in superfice come delle piccole palline, quelle sono dovute sicursmente ad una fusione a stampo.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene! L'occhio esperto lo vede anche dalle foto, io che ce l'avevo davanti ai miei occhi, non me ne sono neanche reso conto!

Ho comunque imparato qualcosa di nuovo!

L'unica mia speranza è che sia almeno made in japan!

Grazie di nuovo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi confermate il metodo dello spazzolino con il sapone per pulirla?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non essendo pattinata sicuramente puoi procedere così.


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi confermate il metodo dello spazzolino con il sapone per pulirla?

Spazzolino morbido (possibilmente vecchio così è ancora più morbido), acqua tiepida, sapone neutro e lievissima pressione con movimenti laterali senza calcare.

L'idea è di asportare le particelle di polvere e basta, "senza che le gengive sanguinino" :confused::ciaociao:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ahahah! Va bene allora!

Non facciamo "sanguinare le gengive", se no mi tocca usare anche il colluttorio!

Grazie ad entrambi per la disponibilità! :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quella tsuba era su ebay qualche settimana fà, o quella o una uguale era datata infatti attorno il 1930, buon periodo per le fusioni, a vederla mi sembra di ottone.


Tutta una vita non basta ad un artista per dare alla luce le opere che si trovano nella sua mente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si é proprio quella! Presa su ebay.

Non saprei dire precisamente se é di bronzo, ma visto il colore può essere o di bronzo o di ottone..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa che ho io mi sa che è una parente molto prossima. :bacio:

image2.JPG

image3.JPG


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si é proprio quella! Presa su ebay.

Non saprei dire precisamente se é di bronzo, ma visto il colore può essere o di bronzo o di ottone..

Complimenti per l'acquisto della replica in fusione.Non disperare tutti all'inizio facciamo errori. L'originale ce l'ha GTO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bhè anche la mia penso sia una fusione, per cui non prendetevela con me ! :omg:


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa che ho io mi sa che è una parente molto prossima. :bacio:

 

Beh direi che è identica!

La tua mi piace di più però!!

Comunque me l'aspettavo che il mio acquisto non sarebbe stato niente di che...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' un punto da cui partire per studiare no ? Eppoi sono sempre ottimi fermacarte ! :felice:


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente è una occasione per imparare a riconoscere meglio i falsi!

Ma se devo essere sincero, è bella esposta in casa mia, tanto nessuno a parte voi saprebbe riconoscere la differenza :hihi:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante