Vai al contenuto
andry.46

spada giapponese , chiedo info !

Messaggi consigliati

Paolo, effettivamente non è il modo più comune(anzi è abbastanza raro) in cui può finire un naginata-hi. io l'ho già visto su alcune lame conservate in giappone(anche se nessuna era così lunga, sempre che le misure siano accurate) anche se personalmente preferisco quello che segue l'andamento della curva... ma parliamo di gusti, è in ogni caso un modo raffinato per farlo terminare... sul resto concordo appieno. pensandoci bene probabilmente molti sgusci di questo tipo sono stati modificati in quello ad andamento curvo, con il tempo e le politure...

Andry, per cortesia posta foto della lama intera senza impugnatura, fotografata mentre è appoggiata su un panno scuro. solo così potremo dirti di più.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ok, provo a fare la lista di tutte le parole incomprensibili !! :omg:

SORI poco pronunciato = ?

NAKAGO = impugnatura ?

KOSHIRAE = rivestimento impugnatura ?

SURIAGE = ?

YASURIME = ?

TSUKURIKOMI = ?

HABAKI = ?

TSUBA = FODERO SPADA ?

Scusate del tempo che vi faccio perdere..ma per me è proprio un nuovo mondo ! :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

provo a spiegarti.

Sori e' la curvatura, non riesco a spiegarti in parola ma puoi trovare molte immagini esplicative, ad esempio:

http://www.georgehernandez.com/h/xMartialArts/Media/Swords/Anatomy_katana.jpg

 

Nakago e' il codolo, ovvero il prolungamento della lama che finisce sotto l'impugnatura vera e propria (chiamata "Tsuka")

Koshirae e' il "vestito" ovvero l'insieme di tutti gli allestimenti della spada.

Suriage e' un termine che identifica una operazione di accorciamento della lama, sia per motivi funzionali o in caso di rotture. Avviene accorciando il Nakago e rilavorando eventualmente una parte della lama.

Yasurime sono le lavorazioni di lima sul Nakago.

Tsukurikomi (spero di riuscire a spiegare anche questo concetto) e' l'insieme degli strati di acciaio da cui si ottiene la spada

Habaki e'... non trovo proprio le parole per spiegartelo... si incastra tra la lama e lo Tsuba (paramano), prova a cercare con google images e sicuramente trovi decine e decine di esempi!

Tsuba e', come detto sopra, il paramano, anche di questa, puoi trovare moltissimi esempi sempre con google images!


武士に二言無し

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie per adesso, domani mattina rismontiamo il tsuka ( giusto ? ) e facciamo le foto su sfondo scuro e misuriamo precisamente il tutto. grazie ancora ! :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao andry.46,

 

prima di continuare in questo topic, un altro moderatore mi fa giustamente notare che tu non ti sei ancora presentato nella apposita Sezione.

 

Grazie. :arigatou:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno , dopo aver fatto9 la dovuta presentazione , vi invio tutte le immagini con misurazioni e particolari..

aspetto vostri pareri !!

DSCF0001.JPG

DSCF0002.JPG

DSCF0003.JPG

DSCF0006.JPG

DSCF0008.JPG

DSCF0009.JPG

DSCF0011.JPG

DSCF0012.JPG

DSCF0014.JPG

DSCF0017.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La lama merita di essere visionata dal vivo, è molto simile a quella postata da Paolo non ti rimane che rivolgerti alle persone che ti abbiamo consigliato in questa discussione.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto 30, faccio 31 e vi invio anche gli altri scatti fatti questa mattina, del fodero ed altri particolari..

DSCF0017.JPG

DSCF0018.JPG

DSCF0019.JPG

DSCF0020.JPG

DSCF0021.JPG

DSCF0022.JPG

DSCF0023.JPG

DSCF0024.JPG

DSCF0025.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oltre che la lama anche il koshirae doveva essere molto bello. Falla vedere a qualcuno che sia in grado di darti consigli sul restauro.


"come le belle donne, anche le spade, ad un certo punto si stancano di essere solo osservate"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' probabile non sia ruggine ma pezzetti di legno dell'impugnatura che si sono attaccati al metallo per umidità.


"accorciati la firma". Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Andry, sai darci anche una piccola storia di come questa lama sia venuta in tuo possesso?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La lama, proviene da un ex generale o qualcosa del genere che viveva in Giappone . Venne ad abitare in Italia tanti anni fa', aveva

Oltre alla spada , un'armatura completa ed altre vecchie armi . Decise di trasferirsi e voleva vendere parte della collezione.

L'offerta non fu fatta a me, ma ad un mio amico che poi è' ancora il legittimo proprietario della spada.

L'oggetto che voleva vendere per primo era l'armatura perché difficile da trasportare. Però aveva un prezzo proibitivo.

Quindi fecero un lotto comprendente fucili, pistole ed altre Cosette e decisero un prezzo. Il mio amico vide questa spada, si innamorò

E pretese che questa facesse parte del lotto, altrimenti non avrebbero preso nulla. A malincuore , il vecchio generale la inserì nel lotto, ma voleva portarsela con se sia perché un caro ricordo, sia perché pratica da spostare.

Il lotto fu acquistato e questa spada sono 20 anni che è' appesa sopra ad un caminetto , regolarmente registrata come arma da esposizione

Ma praticamente mai toccata fino a pochi giorni fa . Questo e' tutto...

Le macchie rossastre sul nakago, potrebbero essere pezzetti di legno, ma non ho provato a pulir la dietro vostro consiglio.

Insomma, questa lama sembra interessante, giusto ? Non vedo l'ora di farla visionare a sesto fiorentino la prossima settimana.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante