Vai al contenuto
paolo placidi

Ma come fanno ...... ?

Messaggi consigliati

Paolo Placidi, on 02 Oct 2013 - 09:33, said:

Paolo Placidi, on 02 Oct 2013 - 09:33, said:

Misurare la lunghezza di una lama (Nagasa od Ha-watari) sembra un'operazione abbastanza banale.

...

A questo punto prendo un giapponese e gli sottopongo la lama.

Usando un proprio strumento (che non conosco ma che mi piacerebbe proprio scoprire),....

 

..

Girando casualmente per la 'Baia' ho trovato questo: http://www.ebay.com/itm/Takejyaku-When-you-want-to-know-the-length-of-the-sword-/321173418307?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item4ac76d7143

 

Un dettaglio che mi pare interessante è che la scala in 'shaku' ha un'unità di misura ben maggiore di 1 mm. Lo stesso venditore dice infatti che '..Scale of rulers in Japan is every 2 mm..' . E' chiaro che, utilizzando questa scala, le misurazioni sono sensibilmente 'meno precise'.

Mi viene quindi da pensare che, se all'origine un forgiatore calcola il nagasa usando un attrezzo la cui unità di misura minima è 2 mm, le misurazioni al di sotto di 1 mm divengono davvero problematiche e probabilmente 'non rilevanti'; esattamente come per un nostro artigiano che, avendo in mano solo il classico flessometro e non un calibro, tende a 'non valutare' misure che siano frazioni di millimetro (dal momento che non può misurarle con esattezza, quindi per forza arrotonda). In quest'ottica per il forgiatore in questione il mezzo millimetro in più o meno di un nagasa è una differenza che col 'flessometro in shaku' è assai più difficile da controllare in fase di realizzazione (rispetto al nostro in mm), allora forse la 'forbice di tolleranza' da utilizzare per le statistiche potrebbe essere più ampia.

Modificato: da G.Luca Venier

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quello che riguarda la misurazione ho trovato questo: http://www.sanmei.com/contents/en-us/d60.html


"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede".

 

Ernst Jünger

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei far presente che nel gioco delle imprecisioni sulle misure un ruolo anch'esso importante sono le temperature a cui si effettuano teli misure.

Influiscono sulla dilatazione dei vari metalli.

 

Shirojiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, Registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


Chi è I.N.T.K.

La I.N.T.K. – Itaria Nihon Tōken Kyōkai (Associazione italiana per la Spada Giapponese) è stata fondata a Bologna nel 1990 con lo scopo di diffondere lo studio della Tōken e salvaguardarne il millenario patrimonio artistico-culturale, collaborando con i maggiori Musei d’Arte Orientale ed il collezionismo privato. La I.N.T.K. è accreditata presso l’Ambasciata Giapponese di Roma, il Consolato Generale del Giappone di Milano, la Japan Foundation in Roma, la N.B.T.H.K. di Tōkyō. Seminari, conferenze, visite guidate a musei e mostre, viaggi di studio in Europa e Giappone, consulenze, pubblicazioni, il bollettino trimestrale inviato gratuitamente ai Soci, sono le principali attività della I.N.T.K., apolitica e senza scopo di lucro.

Come associarsi ad I.N.T.K.:

Potete trovare QUI tutte le informazioni per associarsi ad I.N.T.K..
Associandovi ad I.N.T.K. accettate in maniera esplicita il Codice Etico e lo statuto dell'associazione ed avrete accesso ad una serie di benefici:
- Accesso alle aree riservate ai soci del sito e del forum;
- Possibilità di partecipare agli eventi patrocinati dall'associazione (ritrovi, viaggi, kansho, ecc...);
- Riceverete il bollettino trimestrale dell'Associazione.

"Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme."

(proverbio popolare giapponese)

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante